Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Mondiali '96. Italia batte Olanda ed è quinta

Pallanuoto
images/joomlart/article/c80d960711495707d6d30a64599c2e17.jpg

L'Italia batte 11-8 l'Olanda e chiude al quinto posto i mondiali di categoria under 18 (nate '96 e seguenti) svoltisi a Madrid. Parziali Olanda-Italia: 2-2, 2-3, 1-3, 3-3. A segno Picozzi con quattro reti, doppiette di Fisco e Gragnolati, una rete per Nencha, Avegno e Ioannou. Superiorità numeriche: Olanda 4/12, Italia 0/6 (vai al tabellino). Il commento del tecnico federale Zizza al termine della gara: "Sono contento in generale per il mondiale disputato. Analizzando a fondo il campionato, abbiamo sbagliato una partita, cedendo un tempo, contro il Canada che si giocherà la finalissima. Questi tornei non servono solo a vincere medaglie ma soprattutto a preparare il lavoro per il futuro della nazionale, e la reazione che ho visto in queste due partite contro Spagna e Olanda ci fa ben sperare per il futuro sia dal punto di vista di eperienza di gioco che di crescita mentale. Le indicazioni sono interessanti e le atlete attraverso il lavoro che stanno facendo possono intraprendere il giusto percorso per arrivare al top". La finale  Usa e Canada è terminata 5-4. Per il terzo posto l'Ungheria ha sconfitto la Grecia 11-10 ai rigori, ha arbitrato Collantoni. Segue il riepilogo del cammino azzurro:


Ottavi di finale - 28 Agosto
Ungheria-Giappone 20-14
Sudafrica-Italia 8-15
Olanda-Australia - 29
Cina-Russia - 30


Quarti di finale - 29 agosto
Usa-Olanda 6-4
Grecia-Cina 10-5
Canada-Italia 8-6
Spagna-Ungheria -37


30 agosto
Finali
11/12 posto Australia-Sudafrica 14-4
9/10 posto Giappone-Russia 8-15


Semifinali
5/8 posto
Olanda-Cina 10-6
Spagna-Italia 6-10


1/4 posto
Usa-Grecia 12-11 dtr (9-9)
Ungheria-Canada 9-10


Finali - Domenica 31 agosto
Spagna-Cina 7-1 - (7/8 posto)
Olanda-Italia 8-11 (5/6 posto)
Grecia-Ungheria 10-11 dtr - (3/4 posto) arbitra Collantoni
Usa-Canada 5-4 (1/2 posto)


FORMULA. Sedici nazioni divise in quattro gironi. L'Italia è inserita nel girone B assieme a Brasile, Grecia e Giappone. Fase preliminare fino al 27 e dal 28 qualification rounds ad incroci (dove le prime riposano), e poi Quarti di finale, Semifinali e Finali.


FASE PRELIMINARE
Classifica finale girone A: Usa 6; Ungheria 4; Sudafrica 2, Germania 0
Classifica finale girone B: Grecia e Italia 5; Giappone 2; Brasile 0
Classifica finale girone C: Spagna e Olanda 5; Cina 2; Portorico 0
Classifica finale girone D: Canada 6; Russia 4; Australia 2; Nuova Zelanda 0


Risultati della prima fase girone B:


Lunedì 25
Grecia-Italia 9-9
Brasile-Giappone 4-11


Martedì 26
Italia-Giappone 13-9
Brasile-Grecia 4-22


Mercoledì 27
Brasile Italia 8-15
Grecia-Giappone 16-3


Qeste le 13 atlete convocate dal Tecnico Federale Paolo Zizza:
Divina Nigro, Giusy Citino (Cosenza Pallanuoto); Domitilla Picozzi, Maria Maiorino (SIS Roma), Arianna Gragnolati, Silvia Avegno, Carolina Ioannou (Rapallo Pallanuoto); Maddalena Fisco (Como Nuoto); Elena Altamura (Vela Nuoto Ancona); Chiara Ranalli, Luna Di Claudio (Pescara Pallanuoto); Carlotta Nenca, Martina Gottardo (CS Plebiscito PD).
Staff: Paolo Zizza Tecnico Federale, Fabio Conti Commissario Tecnico, Simone Cotini Preparatore atletico, Vincenzo Ciaccio Medico, Federica Maria Ancidei Fisioterapista, Fabio Collantoni Arbitro.


Vai al sito ufficiale