Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Word League. Russia-Italia per il primo posto

Pallanuoto
images/joomlart/article/86b6b6ec09d86171084a3f6ee99cd948.jpg

Neve e temperatura di poco sotto lo zero. Sguardi concentrati e doppi allenamenti. All’Aquatic Sports Center Kinef di Kirishi è la vigilia del match clou. Le squadre si dividono orari e spazi acqua. Martedì 27 gennaio alle 16 (le 18 locali) si giocano il primato del gruppo A. E’ il terzo turno dei preliminari di World League, si chiude il girone di andata. Il Setterosa ci arriva dopo i successi convincenti con la Francia a Frosinone e l’Ungheria a Szentes; la Russia dopo una vittoria ai rigori con le magiare in casa (a Zlatoust) e una vittoria più comoda con le francesi a Montreuil. C’è un solo punto che le separa in classifica. Dirigono l’incontro il tedesco Axel Bender e il greco Ioannis Chatzianastasiou. Una gara importante, come ribadisce lo stesso Commissario Tecnico Fabio Conti. “Non c’è bisogno che glielo ripeta, le ragazze sanno cosa mi aspetto da loro. Voglio vedere sempre una squadra volitiva e concentrata. Anche oggi ci siamo allenati molto in piscina, abbiamo provato le ripartenze, superiorità e inferiorità, i tiri e preso confidenza con la vasca. La Russia la conosciamo e sappiamo che non è mai facile affrontarla, soprattutto sul proprio campo, dove spesso si esalta trascinata dal pubblico. Ma anche noi ci esaltiamo nelle difficoltà. Quella di domani è una partita molto importante sia per la classifica del girone che per la nostra crescita. Dalla partita con la Francia a quella con l’Ungheria abbiamo fatto dei progressi, adesso, a distanza di un mese, dobbiamo mostrarne degli altri”.


TORNA TABANI. Nel Setterosa rientra Chiara Tabani (Prato Waterpolo), dopo lo stop per l’infortunio al naso che l’aveva tenuta ferma circa venti giorni. Per lei si tratta del secondo gettone con la Nazionale maggiore. Terza presenza consecutiva per l’altra new entry azzurra Giuditta Galardi (Prato Watrepolo) che insieme alla compagna di club aveva esordito con la Nazionale maggiore a Frosinone il 25 novembre. Nella trasferta in Ungheria, invece, c’era stato il battesimo sportivo di Alessia Millo (Plebiscito Padova). Con la nuova stagione è ripresa la preparazione della prima squadra con una rosa allargata, che prevede l’inserimento graduale delle più giovani e il monitoraggio sul territorio in collaborazione con le società. Un lavoro che guarda lontano e che ha come primo obbiettivo in ordine di tempo i Mondiali a Kazan, passando per la World League. Al collegiale della settimana scorsa al Centro Federale di Ostia hanno partecipato 22 giocatrici di 10 società.


LE 13 PER RUSSIA-ITALIA. Per la gara con la Russia il Commissario Tecnico Fabio Conti ha convocato Laura Teani e Elisa Queirolo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Federica Radicchi e Arianna Garibotti (Despar Messina), Aleksandra Cotti (Rapallo Pallanuoto), Roberta Bianconi (Olimpiakos), Teresa Frassinetti (RN Bogliasco), Silvia Motta, Giulia Emmolo e Giulia Gorlero (Mediterranea Imperia), Chiara Tabani e Giuditta Galardi (Waterpolo Prato). Nello staff, con il CT Fabio Conti, l'assistente tecnico Giacomo Grassi, il preparatrore atletico Simone Cotini, il team manager Barbara Bufardeci, il medico Vincenzo Ciaccio e la fisioterapista Simona Tozzetti. 


LA SITUZIONE NEI GIRONI EUROPEI DI WORLD LEAGUE


Gruppo A: Italia 6, Russia 5, Ungheria 1, Francia 0 
Gruppo B: Olanda 6, Spagna e Grecia 3, Germania 0


Round 1 - 25 Novembre 
Italia-Francia 12-5
Russia-Ungheria 13-11 dopo i rigori
Spagna-Germania 18-6
Grecia-Olanda 11-12


Round 2 - 16 dicembre 
Ungheria-Italia 9-11
Francia-Russia 4-15
Olanda-Spagna 10-6
Germania-Grecia 7-20


Round 3 - 27 gennaio 2015 
Russia-Italia - Kirishi, ore 18 (16 ora italiana)
Ungheria-Francia - Gyor, ore 18.30
Grecia-Spagna - Atene, ore 19 (18 ora italiana)
Olanda-Germania - Drachten, ore 19.30


Round 4 - 24 Febbraio 2015 
Francia-Italia


Round 5 - 24 Marzo 2015 
Italia-Ungheria


Round 6 - 21 aprile 2015
Italia-Russia


Super Final 9-14 giugno 2015
In Cina (citta da stabilire)


Il sito della FINA


Il sito dell'evento