Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Campionati A1. Brescia e Padova, avanti tutta

Pallanuoto
images/joomlart/article/8e60e930d9800848b3e0354d2ff2aab7.jpg

Trentatre reti nell'anticpo al Salaria Sport Village dove la Carpisa Yamamy Acquachiara ha battuto la Lazio 19-14. Gol e spettacolo oggi a Savona dove la capolista Brescia ha vinto 12-8 ma ha dovuto aspettare il quarto tempo per chiudere la partita. Applausi anche per la Carisa. Larga vittoria della Pro Recco campione d'Italia al Foro Italico 21-4 con la Roma Vis Nova e successi interni per la BPM Sport Management con il Como 9-3 e per la Rari Nantes Bogliasco con la Rari Nantes Florentia 10-6. Le prime quattro staccano il gruppo: Brescia guida con + 3 sulla Pro Recco, dietro di loro Carpisa Yamamay Acquachiara e BPM Sport Management lottano per il terzo posto. Il programma della quattordicesima giornata del campionato di A1 maschile si è chiuso stasera con il derby napoletano tra CC Napoli e CN Posillipo, finito in parità 7-7. Posillipo avanti 6-4 a metà gara e 7-5 alla fine del terzo tempo; la Canottieri pareggia con Brgulian su rigore e Velotto in superiorità numerica nel quarto periodo. Quattro punti in due partite per il neoallenatore del Posillipo Mauro Occhiello, dopo la vittoria con la la Lazio della settimana scorsa.   
Il massimo campionato femminile è ripreso dopo la sosta di 20 giorni. In queste tre settimane Plebiscito Padova, Mediterranea Imperia e Firenze sono state impegnate nelle coppe europee e le azzurre con la Nazionale, prima in collegiale al Centro Federale di Ostia (allargato a 22 atlete) e poi nel terzo turno di world league in Russia (perso 11-8). Si erano lasciate il 10 gennaio con le vittorie di Padova, Messina e Imperia; venete a +4 dalle siciliane e quest’ultime tallonate dalle campionesse d’Italia (che confidano nel recupero con l’Orizzonte Catania) per capovolgere la classifica. Sono tornate in acqua oggi e hanno vinto ancora.
La Mediterranea Imperia è passata a Roma con la SIS 11-2 festeggiando il compleanno di Silvia Motta, oggi 27 anni. Attaccante azzurro, calottina numero 5 con la Nazionale, numero 8 con l’Imperia, si è trasferita quest’anno da Firenze alla squadra campione d’Italia. In campionato ha segnato finora 17 gol, compresi i 2 di oggi pomeriggio. La Despar Messina ha superato la Firenze Pallanuoto 14-7 e la capolista Plebiscito Padova ha battuto il Prato Waterpolo 11-5. Gerarchie invariate dopo la dodicesima giornata: Padova, Messina e Imperia sono le prime tre della classe. Il match più interessante Bogliasco-Orizzonte, che valeva il quarto posto, considerando anche che l’Orizzonte ha una partita in meno, è andato al Bogliasco 9-7 che raggiunge quota 20. Restando in tema di compleanni, auguri anticipati al difensore dell’Orizzonte Emily Greenwood (ex Blu Team) che domenica 1 febbraio compie 24 anni. Il Rapallo è andato a vincere a Cosenza 10-8 salendo a 18 punti. Anche la corsa al quarto posto, insieme al quella per lo scudetto, è ancora apertissima.


Lazio Nuoto-Carpisa Yamamay Acquachiara 14-19
giocata venerdì 30 gennaio


Bpm Sport Management-Como Nuoto 9-3
Arbitri: Castagnola e Riccitelli
Delegato: Vecchio


Carisa Savona-AN Brescia 8-12
Arbitri: Collantoni e Lo Dico
Delegato: Salino


RN Bogliasco-RN Florentia 10-6
Arbitri: Gomez e Scappini
Delegato: Tedeschi


Roma Vis Nova-Pro Recco 4-21
Arbitri: L. Bianco e Romolini
Delegato: Taormina


CC Napoli-CN Posillipo 7-7
Arbitri: D. Bianco e Severo
Delegato: D. De Meo

Tabellini e classifica


A1 femminile 


3^ giornata - sabato 31 gennaio


CITTA’ DI COSENZA – RAPALLO PALLANUOTO 8-10
Arbitri: Colombo e Navarra


CS PLEBISCITO PD – PRATO WATERPOLO 11-5
Arbitri: Fusco e Piccoli


WP DESPAR MESSINA – FIRENZE PALLANUOTO 14-7
Arbitri: Del Bosco e Ferri


RN BOGLIASCO – G.S. ORIZZONTE 9-7
Arbitri: Ceccarelli e Zedda


SIS ROMA – MEDITERRANEA IMPERIA 2-11
Arbitri: Camoglio e Sgarra

Tabellini e classifica


Nelle foto Giacomo Bini e Silvia Motta in azione