Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Campionati. Focus arbitrale ad Ostia

Pallanuoto
images/joomlart/article/011d646d6f5968a8e67187a937e3f723.jpg

Nel fine settimana si è svolto il consueto raduno arbitrale precampionato al Centro federale di Ostia, alla presenza del Presidente della commissione tecnica della Fina Gianni Lonzi, del vicepresidente Fin Lorenzo Ravina, del dirigente Gianfranco De Ferrari, del Ct Sandro Campagna, del tecnico Nando Pesci, e dello psicologo Diego Polani. Introduzione con il saluto di Ravina, che ha passato parola a Campagna che ha parlato dei recenti mondiali di Kazan mettendo in risalto alcune considerazioni sul centroboa che fa fallo sul difensore, sulle simulazioni in aumento, ed in generale sul buon andamento delle nazionali senior e giovanili. In seguito Pesci ha ribadito il buon momento della nazionale under 20 che ha ricevuto i complimenti della Fina per come ha applicato il movimento del gioco, molto dispendioso dal punto di vista energetico sopratutto nel 6 contro 6. Lonzi invece ha introdotto il discorso sulla omogeneità arbitrale, ribadendo anch'egli dell'incremento delle simulazioni.

Interessante poi l'intervento di Polani che ha parlato di gestioni emozionali, gestioni decisionali, e altre considerazioni inerenti l'autostima. Poi la parola agli arbitri tra cui Mario Bianchi, Massimiliano Caputi e Massimo Gomez che, insieme al designatore Maggiolo e al settorista Saeli, hanno parlato di tecnica arbitrale visionando moltissimi filmati. Per ultimo l'intervento del giudice unico Luca De Gregori inerente il campionato di serie B. Il tutto è stato coordinato dal Vice Presidente del GUG Mario Maggio.