Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 maschile. Risultati e report 2^ giornata

Pallanuoto
images/large/A2_30_01_2021.jpg

Sabato 30 gennaio si gioca la seconda giornata dell'A2 maschile. Formula nuova, in ottemperanza delle norme di sicurezza in vigore, con le squadre divise in quattro concentramenti da sei e prima fase della stagione regolare ridotta a dieci giornate. Si giocherà ogni 15 giorni, non più ogni settimana, anche per dare modo di recuperare le eventuali partite rinviate per Covid. Seguono risultati e tabellini.

Girone Nord-Ovest - 2^ giornata - sabato 30 gennaio

R.N. ARENZANO-SPORTIVA STURLA 7-6
ARENZANO 1
R.N. ARENZANO: R. Valle, D. Masio, S. Robello, S. Lottero, M. Bruzzone 1, L. Cedro, G. Ghillino 3, P.Piccardo, P. Ricci 1, W. Delvecchio 1, L. Rasore, D. Corelli 1, M. Musiello. All. Patchaliev
SPORTIVA STURLA: M. Dufour, N. Priolo 1, L. Navone, L. Carpaneto, M. Villa 1, L. Bisso 1, L. Fondelli, F.Giacobbe, R. Giusti, G. Cotella 1, D. Scarsi, O. Sadovyy 1, M. Gilardo 1. All. Ivaldi
Arbitri: Taccini e Fusco
Note:parziali 2-0, 2-1, 2-2, 1-3. Espulso per gioco violento Robello (A) nel terzo tempo. Usciti per limitedi falli Masio (A) nel terzo tempo, Bruzzone (A) e Navone (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Arenzano 1/12; Sportiva Sturla 0/11.

Cronaca. La Rari Nantes Arenzano supera di misura la Sportiva Sturla, entrata in partita troppo tardi e che non è riuscita a sfruttare nessuna azione in superiorità numerica (0/11). Partono meglio i padroni di casa e dopo circa quindici minuti dal fischio d'inizio sono avanti 4-0. Gli ospiti rispondono con Priolo e Villa dimezzando lo svantaggio in avvio della terza frazione. Nonostante le difficoltà la formazione di coachIvaldi riesce a rimanere aggrappata agli avversari con Bisso e Cotella (6-4), quando mancano poco meno di sei minuti alla sirena. Ghillino, autore di una tripletta, allunga ancora segnando la settima rete disquadra, che chiude i conti. Inutile ai fini del risultato finale la realizzazione di Sadovyy che firma il -1 quasi allo scadere, ma la rimonta rimane incompiuta.

SPAZIO R.N. CAMOGLI-CROCERA STADIUM 12-4
Camogli 2
SPAZIO R.N. CAMOGLI: L. Gardella, A. Beggiato 1, A. Iaci 1, G. Simonetti, G. Guidi 1, A. Cambiaso 3, F.Foti, L. Barabino, M. Oneto 1, E. Cocchiere, F. Licata 1, A. Cuneo 4, E. Caliogna. All. Temellini
CROCERA STADIUM: G. Graffigna, G. Pedrini 1, M. Giordano, A. Siri, L. Kovacevic, E. Colombo, D. Ferrari 1,R. Ramone 1, R. Ieno 1, G. Ercolani, F. Recagno, M. Manzone, E. Massa. All. Campanini
Arbitri: Piano e Ferrari
Note: parziali 2-0, 5-2, 1-1, 4-1. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Spazio RN Camogli 0/5 +2 rig., Crocera Stadium 0/5 + 1 rig..

Cronaca. Cuneo con un poker di reti trascina Camogli alla vittoria su Crocera. Risultato mai in disucssione. I ragazzi di Temellini sono avanti 2-0 dopo i primi otto minuti di gioco per poi aumentare a quattro le lunghezze di vantaggio all'intervallo lungo (6-2). Pedrini e Ieno provano a suonare la carica per gli ospiti, ma Oneto, Cuneo e Beggiato mettono il punteggio in cassaforte (9-3) in avvio della quarta frazione. Cambiaso e Guidi Incrementano il vantaggio nel finale.

BOGLIASCO 1951-LAVAGNA 90 9-6
bologna ancona

BOGLIASCO 1951: E. Prian, E. Percoco, F. Dainese, F. Mauceri, G. Congiu, G. Guidaldi 2, E. Puccio, E. Manzi 2, G. Boero 1, A. Bonomo 1, D. Puccio 2, A. Canepa 1, P. Bini. All. Magalotti
LAVAGNA 90: A. Gabutti, S. Botto, M. Pedroni 1, L. Pedroni, P. Vario, P. Prian 3, M. Botto, F. Luce, M. Stanchi, E. Menicocci, L. Magistrini, A. Casazza 2. All. Martini
Arbitri: Pinato e Savino
Note: parziali 1-1, 3-2, 1-2, 4-1. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Bogliasco 1951 3/8; Lavagna 90 0/3 + 1 rig. Nel secondo tempo Puccio (B) sbaglia un rigore (parato). Lavagna 90 iscrive a referto 12 atleti.

Cronaca. Nel derby ligure Bogliasco supera Lavagna con non poche difficoltà. Inizio di partita equilibrato, nel secondo parziale le squadre sono sul 2-2. I padroni di casa allungano portandosi avanti 5-2 nella terza frazione. Rispondono Casazza e Prian siglando il -1 (5-4) prima del termine del periodo. Negli ultimi otto minuti Puccio aumenta ancora il distacco, a cui replica Casazza, che tiene in partita i suoi, ma il break nel finale di Canepa, Guidaldi e Manzi chiude le speranze di rimonta degli avversari.

Girone Nord-Est - 2^ giornata - sabato 30 gennaio

R.N. SORI-C.S. PLEBISCITO PADOVA 7-6
Sori Plebiscito

R.N. SORI: S. Benvenuto, D. Elefante, M.olcese, M. Morotti, A. Viacava 1, A.rojas Borghes 1, D. Digiesi 1, V. Benvenuto 1, G. Penco 1, G. Cocchiere 1, E. Costa 1, T. Ninfo, P. Polipodio. All. De Ferrari.
C.S. PLEBISCITO PADOVA: G. Calabresi, G. Conte 1, R.vettore, N. Sartore, M. Savio 2, A.biasutti 1, R. Gottardo 1, M. Chiodo, M. Zanovello, O. Maresca, D. Rolla, L. Leonardi 1, M. Tomasella. All. Garibaldi.
Arbitri: Colombo e Iacovelli.
Note: parziali 1-2, 3-1, 3-1, 0-2. A 4.40 del terzo tempo Tomasella (P) para un rigore a Rojas Borghes (S). A 4.03 del quarto tempo Polipodio (S) para un rigore a Savio (P). Usciti per limite di falli: Zanovello (P) nel terzo tempo, Rojas Borghes (S) e Maresca (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sori 1/13 + 1 rigore, Padova 4/13 + 1 rigore. Ammonito a 4.02 del terzo tempo il tecnico De Ferrari (S) per proteste.

Cronaca. Vittoria casalinga per la RN Sori, che batte con una sola rete di scarto la Plebiscito PD. Genovesi sotto di una rete al termine del primo parziale, poi due tempi fotocopia vinti 3-1 li portano sul +3. Negli ultimi otto minuti c’è la reazione degli ospiti con la doppietta firmata da Gottardo e Leonardi. Rammarico per il rigore parato a Savio (P) che avrebbe portato i ragazzi di Garibaldi al pareggio.


REALE MUTUA TORINO 81 IREN-COMO NUOTO RECOARO 15-11

torino como rid
REALE MUTUA TORINO 81 IREN: G. Costantini, L.cigolini 1, A.scarpari, M. Costa, A. Maffe', S. Oggero, V. Audiberti 2, I. Vuksanovic 1, M. Di Giacomo, G. Loiacono 3, E. Novara 8, F. Gattarossa, F.ligas. All. Aversa
COMO NUOTO RECOARO: F. Mellina, A. Lava, F. Bet 1, A. Rosano' 4, L. Cassano 1, Y. D'antilio, M. Beretta 1, G. Gennari 2, E. Ciardi, J. Pellegatta, G. Marchetti 1, M. Fusi 1, M. Barbetta. All. Zimonjic
Arbitri: Brasiliano e Sponza
Note: Parziali 5-5 4-1 3-3 3-2 Usciti per limite di falli Cigolini (T) nel terzo tempo e Fusi (C) nel quarto tempo. Ammoniti i tecnici Aversa (T) e Zimonjic (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Reale Mutua Torino 81 Iren 8/14 + 2 rigori e Como Nuoto Recoaro 6/13 + 2 rigori.
Cronaca. Vittoria in casa per la squadra torinese. Un inizio di partita all’insegna del botta e risposta che porta le due formazioni in parità (5-5). I padroni di casa cercano il vantaggio con la tripletta di Novara e chiudono metà incontro portandosi sul +3. Terzo quarto di gara movimentato e che vede l’ammonizione di entrambi i tecnici. Nonostante gli avversari lombardi non abbassino la guardia, i torinesi riescono a mantenere il vantaggio (12-9), allungato con l'ultima rete di partita portata a segno da Audiberti.

DE AKKER TEAM-BRESCIA WATERPOLO 7-4
bologna brescia

DE AKKER TEAM: F. Ghiara, I. Pliskevic, A.martelli, A. Baldinelli, T. Ramacciotti, L. Bagnari, S. Guerrato, R. Spadafora 3, Y. Pasotti, L. Pozzi 1, E. Cocchi 2, C. Cecconi, G. Boggiano 1. All. Perez.
BRESCIA WATERPOLO: F. Massenza Milani, M. Stocco, M. Zugni 2, N. Tononi 1, M. Garozzo Di Grazia, G. Garozzo Di Grazia, G. Tortelli, T. Gianazza 1, P. Zanetti, M. Rivetti, N. Casanova, A. Sordillo, R.cammarota. All. Sussarello.
Arbitri: Ercoli e Luciani.
Note: parziali 1-1, 1-1, 2-0, 3-2 Usciti per limite di falli Stocco e Rivetti (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: De Akker 5/14, Brescia 2/12 + 1 rigore. Ammonito a 1.41 del terzo tempo il tecnico Sussarello (B) e a 3.02 del quarto tempo il tecnico Perez (DA).

Cronaca. Partita senza grandi emozioni quella tra De Akker Team e Brescia Waterpolo. Primi due tempi chiusi sull'1-1, con le due squadre più impegnate a studiarsi che ad attaccare. Sono i bolognesi a sbloccare lo stallo: il doppio vantaggio guadagnato nel terzo parziale alza il ritmo di gioco, che si accende nel quarto parziale. A spuntarla sono i padroni di casa, che affondano 7-4 i bresciani, mai veramente in partita se non negli ultimi minuti. 

Girone Centro - 2^ giornata - sabato 30 gennaio

NC Civitavecchia-Roma 2007 Arvalia rinviata
Pallanuoto Anzio-Vela Nuoto Ancona rinviata

SC TUSCOLANO PALLANUOTO-ROMA VIS NOVA PALLANUOTO 4-6

tuscolano vis nova rid

SC TUSCOLANO PALLANUOTO: V. Correggia, A. Tulli 1, M. Graziosi 2, G. Serio, M. Perna, M. Figoli, L. De Santis, J. Gambin, M. Iula, F. Liolli, S. Botto 1, C. Taraddei, A. Giannotti. All. Neroni
ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: M. Bonito, S. Padovano 1, L. Sacco 1, C. Di Fulvio, D. Mutariello, A. Navarra, A. Poli, L. Provenziani 3, M. Lapenna, F. Bernoni, E. Calcaterra 1, C. Sordini, R. Giannotti. All. Calcaterra
Arbitri: Giacchini e Castagnola
Note: Parziali 3-0 0-2 1-3 0-1 Uscito per numero di falli Gambin (T) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: SC Tuscolano Pallanuoto 1/6 e Roma Vis Nova Pallanuoto 2/7 + un rigore.
Cronaca. Primi tre punti in stagione per la Vis Nova che si impone nel derby contro la  SC Tuscolano. Padroni di casa avanti 3-0 dopo un tempo; poi la Vis Nova riequilibra il punteggio con Provenzani, Sacco e Padovano (3-3). Graziosi. firma il nuovo vantaggio della Tuscolano. Poi il break decisivo della squadra di Calcaterra con la doppietta di Provenzani e il sigillo di Enrico Calcaterra per il 6-4 finale

Girone Sud - 2^ giornata - sabato 30 gennaio

CUS UNIME-DMG NUOTO CATANIA 10-20
Cus Unime catania2021
UNIME: G. Spampinato, G. Generini, N. Eskert 5 (1 rig.), E. Giacoppo 1, A. Vinci, M. Savoca, R. Cusmano 2 (1 rig.), A. Vittorioso 1 (1 rig.), G. Longo Minnolo, R. Di Caro, V. D'angelo, F. Cama 1, F. Di Mauro. All. Naccari.
DMG NUOTO CATANIA: E. Caruso, M. Ferlito, R. Rotondo, G. La Rosa 4, T. Scollo 1, G. Terminella 1, G. Torrisi, A. Scebba 1, N. Kacar 1 (1 rig.), A. Privitera 3 (1 rig.), E. Russo 3, S. Catania 6, T. Baggi-necchi. All. Dato.
Arbitri: Chimenti e Magnesia.
Note: parziali 3-6, 3-4, 3-6, 1-4. Usciti per limite di falli Cusmano (U) nel secondo tempo e Cama (U) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: CUS Unime 0/7 + 3 rigori e Nuoto Catania 3/7 + 3 rigori. Spampinato (U) para un rigore a Kacar (C) nel secondo tempo.
Cronaca. La Nuoto Catania si aggiudica il derby per la seconda vittoria in campionato. I ragazzi allenati da Dato riescono a gestire il vantaggio accumulato già dai primi minuti di gioco: 6-3 alla fine del primo tempo, poi 10-6 e 16-9 a otto minuti dalla fine. Nell'ultimo quarto gli ospiti aumentano il vantaggio (+10) e la rete di Terminella vale il 20-10 finale. 


Copral Muri Antichi-CC Napoli 11-9
muri antichi Napoli 21

COPRAL MURI ANTICHI: P. Ruggieri, A. Schiliro', V. Nicolosi, D. Zovko, G. Polifemo, M. Marangolo, S. Camilleri 3 (1 rig.), A. Tringali 5, I. Castagna, V. Belfiore, L. Muscuso 2, F. Basile 1, P. Lazzara. All. Scorza.
C.C. NAPOLI: G. Cappuccio, A. Zizza, D. Cerchiara 2, L. Baldi 2, G. Confuorto, V. Raia, G. Massa, M. Tkac 3 (1 rig.), L. Orlando, Florena, B. Borrelli 2, F. Travaglini, F. Altomare. All. V. massa.
Arbitri: Lo Dico e Centineo.
Note: parziali 3-4, 4-1, 2-3, 2-1. Usciti per limite di falli Polifemo (M) e Tkac (N) nel terzo tempo, Nicolosi (M), Castagna (M) e Borrelli (N) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Muri Antichi 3/11 + 1 rigore e C. C. Napoli 2/15 + 1 rigore.
Cronaca. Vittoria sofferta per la Muri Antichi che ottiene i primi tre punti stagionali. Dopo un primo tempo equilibrato (4-3), il successivo quarto è decisivo per il risultato finale: i gol di Muscuso, Tringali, Basile e Camilleri portano i siciliani sul +3; Borrelli realizza l'unica rete per i partenopei. Nel terzo periodo la squadra di Massa raggiunge il pareggio (8-8) con Tkac, ma la tripletta di Tringali, a cavallo tra i due parziali, mette al sicuro il risultato finale, a nulla vale il gol di Baldi a quattro minuti dal fischio finale.


ACQUACHIARA ATI 2000-R.N. ARECHI 9-5
acquachiara.arechi21
ACQUACHIARA ATI 2000: M. Rossa, A. Pellerano, P. Musacchio, K. Araki 1, I. Occhiello 1, E. Aiello 1, M. Occhiello, M. Aiello 1, M. Lanfranco, V. Tozzi 2, S. Mauro, L. Briganti 3 (1 rig.), C. Alvino. All. M. Occhiello.
R.N. ARECHI: P. Vettone, M. Malandrino, N. Polichetti, F. Buonocore 1 (1 rig.), L. Pasca Di Magliano 1, A. Ragosta 1, A. Milione, G. Gregorio 1 (1 rig.), P. Carrella 1, M. Monetti, P. Iannicelli, A. Apicella, G. Cardoni. All. Silipo.
Arbitri: Rovandi e Rotunno.
Note: parziali 4-2, 1-1, 0-1, 4-1. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Acquachiara 2/8 + 2 rigori e Arechi 1/4 + 3 rigori. Rossa (Ac) para un rigore a Gregorio (Ar) nel secondo tempo, Vettone (Ar) para un rigore a Briganti (Ac) nel quarto tempo.
Cronaca. L'Arechi è costretta a cedere nel derby contro l'Acquachiara. Napoletani in doppio vantaggio alla fine del primo tempo grazie alle doppietta di Tozzi e alle marcature di M. Aiello e Briganti. Nel secondo quarto, Gregorio prima realizza un rigore, poi nella seconda occasione, che avrebbe permesso agli ospiti di pareggiare, trova il muro di Rossa. Si arriva così all'intervallo lungo con la differenza reti invariata grazie al gol di Araki (5-3). Nel terzo periodo Buonocore prova ad accorciare le distanze realizzando il momentaneo 5-4. I padroni di casa tornano protagonisti negli ultimi otto minuti di gioco e chiudono 9-5, ottenendo i primi tre punti in stagione.