Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

EuroBudapest. Campagna lancia il Settebello

Pallanuoto
images/large/Waterpolo20190725_STA8345980898887.jpg

I campioni del mondo sono arrivati a Budapest e questa sera hanno disputato il primo allenamento nella piscina dell'Isola Margherita. Iniziano a giocare martedì 14 gennaio alle 21 con la Grecia. Tutto pronto per il torneo maschile della 34esima edizione dei campionati europei di pallanuoto, in programma dal 14 al 26 gennaio alla Duna Arena di Budapest, già impianto principale dei Mondiali 2017. 
 
Le parole del commissario tecnico Alessandro Campagna. "A questo europeo ci arriviamo con una preparazione più corta rispetto agli appuntamenti tradizionali estivi, però abbiamo lavorato bene: sul piano fisico i primi dieci giorni e poi abbiamo alternato il lavoro con le amichevoli di Novara contro la Germania, per chiudere a inizio anno con il Quattro Nazioni di Cuneo. Sul piano del gioco non siamo al meglio perché dobbiamo ancora entrare nel dettaglio, cosa che faremo di partita in partita, per cui mi aspetto tre match difficili nel girone eliminatorio, molto tosti ma che ci daranno l'opportunità di crescere sotto il profilo tecnico e tattico. Mentalmente siamo una squadra consapevole dei propri mezzi. I giocatori hanno la giusta mentalità nel prepararsi ad affrontare la competizione. Stiamo raggiungendo quel mix di esperienza ed entusiasmo. Ultimamente il campionato europeo è stato sempre vinto dalle squadre slave (Montenegro, Croazia e Serbia), sarebbe bello riuscire a spezzare questo dominio: noi siamo tra le favorite e faremo di tutto per poter primeggiare anche a Budapest. Ma dobbiamo tenere ben presente che il nostro principale obiettivo stagionale sono le Olimpiadi di Tokyo. In fase di selezione ho confermato il blocco dei Mondiali, a dimostrazione che non voglio avere scusanti sull'eventuale non successo, e quindi ci sono due obiettivi: fare bene, ed eventualmente lavorare sugli errori in funzione di Tokyo. L'unico cambio è stato quello di Fondelli per Di Somma che meritava la convocazione: non è stata una bocciatura ma un semplice turnover per dare spazio a un giocatore che ha saltato i Mondiali per infortunio e che ce la sta mettendo tutta per recuperare. Il turnover durerà tutto l'anno e riguarderà anche le competizioni che affronteremo da qui fino a luglio perché a tutti voglio dare l'opportunità di crescere. Anche la Serbia viene qui per vincere, sebbene già qualificata come noi per i Giochi Olimpici, e vorrà dimostrare di essere la più forte. Si dovrà confrontare con squadre forti, motivate e in crescita, tra le quali metto Ungheria, Spagna, Croazia, senza sottovalutare Montenegro e Grecia. Ci sono sette squadre che lotteranno per il podio, per questo sono convinto che assisteremo ad un campionato europeo molto equilibrato".

Convocati: Marco Del Lungo e Niccolò Figari (AN Brescia), Michael Bodegas (Barceloneta) Vincenzo Dolce e Gianmarco Nicosia (Sport Management), Matteo Aicardi, Pietro Figlioli, Stefano Luongo, Francesco Di Fulvio, Oscar Gonzalo Echenique, Andrea Fondelli, Vincenzo Renzuto Iodice e Alessandro Velotto (Pro Recco). Completano lo staff il team leader Giuseppe Marotta, l'assistente tecnico Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il preparatore atletico Alessandro Amato, il preparatore dei portieri Goran Volarevic, il medico Nicola Eugenio Arena, il fisioterapista Luca Mamprin, il videoanalista Francesco Scannicchio e la psicologa Bruna Rossi. 

TORNEO MASCHILE

Girone A: Germania, Slovacchia, Croazia, Montenegro
Girone B: Romania, Serbia, Olanda, Russia
Girone C: Malta, Turchia, Spagna, Ungheria
Girone D: Francia, Italia, Georgia, Grecia

1^ GIORNATA - 14/01/2020
10:00 Romania - Olanda
11:30 Slovacchia - Montenegro
13:00 Malta - Spagna
14:30 Germania - Croazia
16:00 Francia - Georgia
17:30 Serbia - Russia
19:30 Turchia - Ungheria
21:00 Italia - Grecia
 
2^ GIORNATA - 16/01/2020
10:00 Germania - Slovacchia
11:30 Malta - Turchia
13:00 Romania - Serbia
14:30 Russia - Olanda
16:00 Grecia - Georgia
17:30 Francia - Italia
19:00 Ungheria - Spagna
20:30 Montenegro - Croazia
 
3^ GIORNATA - 18/01/2020
10:00 Turchia - Spagna
11:30 Romania - Russia
13:00 Francia - Grecia
14:30 Italia - Georgia
16:00 Slovacchia - Croazia
17:30 Germania - Montenegro
19:00 Malta - Ungheria
20:30 Serbia - Olanda

Le vincenti di ciascun girone si qualificano direttamente ai quarti di finale; le quarte si affrontano per l'assegazone dei posti dal tredicesimo al sedicesimo.

4^ GIORNATA - 20/01/2020
11:30 4A – 4C (25)
13:00 4B – 4D (26)
14:30 2A – 3C (27)
16:00 3A – 2C (28)
17:30 2B – 3D (29)
19:00 3B – 2D (30)

5^ GIORNATA - 22/01/2020
10:00 L25 – L26 (15th-16th)
11:30 W25 – W26 (13th-14th)
13:00 L27 – L29 (33)
14:30 L28 – L30 (34)
16:00 1D – W27 (35)
17:30 1B – W28 (36)
19:00 1C – W29 (37)
20:30 1A – W30 (38)

6^ GIORNATA - 24/01/2020
11:30 L33 – L34 (11th-12th)
13:00 W33 – W34 (9th-10th)
14:30 L35 – L37 (41)
16:00 L36 – L38 (42)
17:30 W35 – W37 (43)
19:00 W36 – W38 (44)

7^ GIORNATA - 26/01/2020
14:30 L41 – L42 (7th-8th)
16:00 W41 – W42 (5th-6th)
17:30 L43 – L44 (3rd-4th)
19:00 W43 – W44 (1st-2nd)

 
Tutti i podi del campionati europei maschili

1926 Budapest: Ungheria, Svezia, Germania
1927 Bologna: Ungheria, Francia, Belgio
1931 Parigi: Ungheria, Germania, Austria
1934 Magdeburgo: Ungheria, Germania, Belgio
1938 Londra: Ungheria, Germania, Olanda
1947 Monte Carlo: Italia, Svezia, Belgio
1950 Vienna: Olanda, Svezia, Jugoslavia
1954 Torino: Ungheria, Jugoslavia, Italia
1958 Budapest: Ungheria, Jugoslavia, URSS
1962 Lipsia*: Ungheria, Jugoslavia = URSS
1966 Utrecht: URSS, Germania Est, Jugoslavia
1970 Barcellona: URSS, Ungheria, Jugoslavia
1974 Vienna: Ungheria, URSS, Jugoslavia
1977 Jonkoping: Ungheria, Jugoslavia, Italia
1981 Spalato: Germania Ovest, URSS, Ungheria
1983 Roma: URSS, Ungheria, Spagna
1985 Sofia: URSS, Jugoslavia, Germania Ovest
1987 Strasburgo: URSS, Jugoslavia, Italia
1989 Bonn: Germania Ovest, Jugoslavia, Italia
1991 Atene: Jugoslavia, Spagna, URSS
1993 Sheffield: Italia, Ungheria, Spagna
1995 Vienna: Italia, Ungheria, Germania
1997 Siviglia: Ungheria, Jugoslavia, Russia
1999 Firenze: Ungheria, Croazia, Italia
2001 Budapest: Jugoslavia, Italia, Ungheria
2003 Kranj: Serbia e Montenegro, Croazia, Ungheria
2006 Belgrado: Serbia, Ungheria, Spagna
2008 Malaga: Montenegro, Serbia, Ungheria
2010 Zagabria: Croazia, Italia, Serbia
2012 Eindhoven: Serbia, Montenegro, Ungheria
2014 Budapest: Serbia, Ungheria, Italia
2016 Belgrado: Serbia, Montenegro, Ungheria
2018 Barcellona: Serbia, Spagna, Croazia
* due argenti

 
Medagliere europeo maschile (prime cinque posizioni)
1. Ungheria 12-6-6 = 24
2. Jugoslavia / SCG / Serbia 8-9-5 = 22
3. Russia 5-3-4 = 11
4. Italia 3-2-6 = 11
5. Germania 2-3-3 = 8

Le Nazionali italiane medagliate ai campionati europei

- 3 ori, 2 argento, 6 bronzi -

Montecarlo, 10-14 settembre 1947. Italia 1^ classificata
 
Gli Azzurri: Pasquale Buonocore (RN Napoli), Emilio Bulgarelli (Olona), Mario Majoni (Olona), Geminio Ognio (SS Lazio), Ermenegildo Arena (RN Napoli), Aldo Ghira (SS Lazio), Gianfranco Pandolfini (RN Florentia), Tullo Pandolfini (RN Florentia), Luigi Raspini (RN Florentia), Umberto Raspini (RN Florentia), Cesare Rubini (Olona). Ct Giuseppe Valle.

Torino, 31 agosto-5 settembre 1954. Italia 3^ classificata

Gli Azzurri: Raffaello Gambino (SS Lazio), Cesare Rubini (RN Camogli), Angelo Marciani (RN Camogli), Maurizio Mannelli (Roma PN), Salvatore Gionta (SS Lazio), Renato De Sanzuane (RN Camogli), Carlo Peretti (RN Camogli), Lucio Ceccarini (SS Lazio), Giuseppe D'Altrui (RN Napoli), Enzo Polito (Can. Napoli), Carlo Marcotulli (Roma). Ct Mario Majoni.

Jonkoping, 14-21 agosto 1977. Italia 3^ classificata

Gli Azzurri: Umberto Panerai (RN Florentia), Roldano Simeoni (Pro Recco), Silvio Baracchini (SS Nervi), Sante Marsili (RN Napoli), Marcello Del Duca (Mameli), Gianni De Magistris (RN Florentia), Marco Pirone (Can. Napoli), Luigi Castagnola (RN Sori), Romeo Collina (SS Lazio), Massimo Fondelli (RN Camogli), Riccardo De Magistris (RN Florentia), Paolo Ragosa (Mameli), Andrea Tiro (RN Sori). Ct Gianni Lonzi.

Strasburgo, 16-23 agosto 1987. Italia 3^ classificata

Gli Azzurri: Paolo Trapanese (Can. Napoli), Alfio Misaggi (Nervi), Andrea Pisano (RN Savona), Antonello Steardo (Arenzano), Alessandro Campagna (CC Ortigia), Paolo Caldarella (CC Ortigia), Mario Fiorillo (CN Posillipo), Francesco Porzio (CN Posillipo), Stefano Postiglione (CN Posillipo), Riccardo Tempestini (RN Florentia), Massimiliano Ferretti (Arenzano), Marco D'Altrui (Pescara), Gianni Averaimo (Arenzano). Ct Federico Dennerlein.

Bonn, 13-20 agosto 1989. Italia 3^ classificata

Gli Azzurri: Gianni Averaimo (RN Savona), Marco D'Altrui (Pescara), Andrea Pisano (RN Savona), Giuseppe Porzio (CN Posillipo), Alessandro Campagna (CC Ortigia), Paolo Caldarella (CC Ortigia), Mario Fiorillo (Pescara), Francesco Porzio (CN Posillipo), Amedeo Pomilio (Pescara), Riccardo Tempestini (RN Florentia), Massimiliano Ferretti (Pescara), Ferdinando Gandolfi (Can. Napoli), Paolo Zizza (Can. Napoli), Simone Feoli (Pescara), Paolo Trapanese (Can. Napoli). Ct Federico Dennerlein.

Sheffield, 31 luglio-8 agosto 1993. Italia 1^ classificata

Gli Azzurri: Francesco Attolico (Pescara), Marco D'Altrui (Pescara), Alessandro Bovo (RN Savona), Giuseppe Porzio (CN Posillipo), Alessandro Campagna (Roma PN), Paolo Caldarella (CC Ortigia), Mario Fiorillo (CN Posillipo), Francesco Porzio (CN Posillipo), Amedeo Pomilio (Pescara), Ferdinando Gandolfi (CN Posillipo), Massimiliano Ferretti (RN Savona), Carlo Silipo (Can. Napoli), Roberto Calcaterra (Pescara), Paolo Petronelli (RN Savona), Gianni Averaimo (RN Savona). Ct Ratko Rudic.

Vienna, 18-27 agosto 1995. Italia 1^ classificata

Gli Azzurri: Francesco Attolico (Roma PN), Francesco Postiglione (Roma PN), Alessandro Bovo (RN Savona), Angelo Temellini (Pro Recco), Roberto Calcaterra (Pescara), Alessandro Calcaterra (Pescara), Alberto Angelini (RN Savona), Amedeo Pomilio (Pescara), Paolo Petronelli (RN Savona), Leonardo Sottani (RN Florentia), Carlo Silipo (CN Posillipo), Alberto Ghibellini (RN Savona), Fabio Bencivenga (Paguros Catania), Luca Giustolisi (Roma PN), Marco Gerini (Como). Ct Ratko Rudic.

Firenze, 2-11 settembre 1999. Italia 3^ classificata

Gli Azzurri: Francesco Attolico (Pescara), Francesco Postiglione (CN Posillipo), Leonardo Binchi (RN Florentia), Fabio Bencivenga (CN Posillipo), Alessandro Calcaterra (Pescara), Roberto Calcaterra (Pescara), Antonio Vittorioso (Roma PN), Alberto Angelini (Roma PN), Andrea Mangiante (Roma PN), Francesco Riccadonna (Roma PN), Leonardo Sottani (RN Florentia), Carlo Silipo (CN Posillipo), Alberto Ghibellini (Pro Recco), Enrico Mammarella (Pescara), Marco Gerini (Roma PN). Ct Ratko Rudic.

Budapest, 15-24 giugno 2001. Italia 2^ classificata

Gli Azzurri: Francesco Attolico (CN Posillipo), Francesco Postiglione (CN Posillipo), Leonardo Binchi (RN Florentia), Fabrizio Buonocore (Can. Napoli), Bogdan Rath (CN Posillipo), Roberto Calcaterra (RN Florentia), Federico Mistrangelo (RN Savona), Alberto Angelini (Pro Recco), Maurizio Felugo (RN Savona), Alessandro Calcaterra (Leonessa Brescia), Leonardo Sottani (RN Florentia), Carlo Silipo (CN Posillipo), Fabio Bencivenga (CN Posillipo), Goran Fiorentini (Leonessa Brescia), Fabio Violetti (Can. Napoli). Ct Alessandro Campagna.

Zagabria, 29 agosto-11 settembre 2010. Italia 2^ classificata

Gli Azzurri: Stefano Tempesti (Pro Recco), Stefano Luongo (RN Sori), Niccolò Gitto (Lake Iseo Brixia Leonessa), Pietro Figlioli (Pro Recco), Zeno Bertoli (CN Posillipo), Maurizio Felugo (Pro Recco), Massimo Giacoppo (RN Savona), Valentino Gallo (CN Posillipo), Christian Presciutti (Lake Iseo Brixia), Deni Fiorentini (RN Savona), Matteo Aicardi (RN Savona), Arnaldo Deserti (RN Bogliasco), Giacomo Pastorino (RN Savona). Ct Alessandro Campagna.

Budapest, 14-27 luglio 2014. Italia 3^ classificata

Gli Azzurri: Stefano Tempesti (Pro Recco), Francesco Di Fulvio (AN Brescia), Alessandro Velotto (CC Napoli), Pietro Figlioli (Pro Recco), Alex Giorgetti (Pro Recco), Andrea Fondelli (Pro Recco), Massimo Giacoppo (Pro Recco), Valentino Gallo (CN Posillipo), Niccolò Figari (Pro Recco), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Matteo Aicardi (Pro Recco), Fabio Baraldi (CC Napoli), Marco Del Lungo (AN Brescia). Ct Alessandro Campagna.