Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1. Vincono Salerno, Lazio e Florentia, ok Orizzonte

Pallanuoto
images/large/Final_Six_20190525_STA9636800x450.jpg

Pallanuoto sold out sabato 16 novembre. Si gioca la settima giornata della serie A1 maschile. Otto giocatori di movimento a segno, con le doppiette di Echenique, Aicardi e Di Fulvio per la Pro Recco che nel derby supera 11-2 la RN Savona. Campioni d'Italia trascinati anche da una superdifesa che concede solo tre azioni in superiorità numerica: tutte neutralizzate. Larghe vittorie anche dell'AN Brescia e della Sport Management che, trascinate rispettivamente dalla cinquina di Cannella e dalla tripletta del mancino Damonte, battono la Iren Genova Quinto e 15-7 la Canottieri Napoli.
Un gol di Elez a quattro secondi dalla fine consente alla Campolongo Hospital RN Salerno di battere 12-11 la Telimar. I campani scappano in apertura di quarta frazione con la doppietta di Cuccovillo che vale il 10-8; i siciliani riequilibrano il punteggio con i gol in sequenza di Lo Cascio e Del Basso. Dopo il botta e risposta tra Tomasic e Draskovic per l'11-11 a un minuto dal termine, all'ultimo respiro il colpo da tre punti di Elez che regala tre punti importantissimi in chiave salvezza per i giallorossi.
Vittoria pesante anche della RN Florentia che sconfigge 13-11 la Roma Nuoto. Gli ospiti tengono fino al 7-7 di Camilleri;in seguito il decisivo strappo dei gigliati che con la tripletta di Bini e lo squillo di Vannini si portano sul determinante 11-7 dopo tre quarti di gara.
Secondo successo in campionato della Lazio Nuoto che al Foro Italico ferma sul 10-7 il Circolo Nautico Posillipo. I rossoverdi, sotto 6-3 a metà gara e 7-4 nel terzo tempo, rientrano fino al 7-6 di Silvestri; in apertura di quarta frazione l'allungo che decide il match da parte dei biancoazzurri con la doppietta di Vitale per il 9-6 a quattro minuti dalla fine. Colpo a sorpesa della Pallanuto Trieste che batte 11-10 l'Ortigia fino ad oggi a punteggio pieno in testa alla classifica insieme alla Pro Recco. Subito avanti i padroni di casa poi i siciliani si rifanno sotto nel secondo parziale. A fare la differenza nel risultato finale è la rete di Gogov a uomo in più nel terzo tempo, che mette il sigillo sulla vittoria visto il pari dell'ultima frazione.

A1 maschile

7^ giornata - sabato 16 novembre

CC Napoli-Sport Management 7-15
Pro Recco-RN Savona 11-2
Lazio Nuoto-CN Posillipo 10-7
Campolongo Hospital RN Salerno-Telimar 12-11
AN Brescia-Iren Genova Quinto 14-8
RN Florentia-Roma Nuoto 13-11

19.15 Pallanuoto Trieste-CC Ortigia 11-10 - trasmessa su Waterpolo Channel

A1 femminile. Settima giornata anche per il massimo campionato femminile. L'Ekipe Orizzonte resta a punteggio pieno in testa alla classifica vincendo anche il big match con la SIS Roma, dopo il successo di sabato scorso a Padova. Finisce 9-7 per la squadra allenata da Martina Miceli ma le campionesse d'Italia in carica riescono a superare la Roma soltanto nel quarto tempo con i gol di Bekhazi, Mckelvey e Palmieri. La rimonta siciliana era già inizita in chiusura di terzo periodo, quando la canadese Bekhazi segnava il gol del 6-7. La squadra di Capanna può recriminare per un rigore fallito da Chiappini nel terzo tempo (palo) ma anche Garibotti aveva sbagliato un rigore in avvio di partita (parato da Sparano).
La Plebiscito Padova mantiene il -3 dalla vetta, superando in trasferta la Bogliasco 1951 per 15-5. Le liguri tengono fino al 3-3 di Cuzzupè. Poi è assolo delle venete: break di 7-0 - aperto da Meggiato e chiuso da Dario - per il 10-3 in apertura di terzo tempo che di fatto chiude il match; tra le patavine quaterna di Centanni e tripletta di Meggiato.
Il risultato a sorpresa della giornata lo firma la CSS Verona che passa 13-12 in casa della Rapallo Pallanuoto, con un gol di Alogbo a venti secondi dalla fine. Le liguri pagano il 2 su 11 in inferiorità numerica.
Colpo esterno della RN Florentia che fuori casa batte 13-12 la Pallanuoto Trieste ancora ferma a zero punti in classifica. Le giuliane, sotto 11-8 dopo tre tempi, rientrano nel quarto periodo con i gol in sequenza di Cergol, Gant e Jankovic per l'11-11. Poi il nuovo allungo delle toscane con Amedeo e Nencha per il 13-11 a novanta secondi dal termine. Inutile la rete del 13-12 di Cergol a dieci secondi dalla conclusione.
Nove giocatrici di movimento a segno, con la quaterna di Vukovic e le triplette di Bianconi, Anna Repetto e Mandic, per la Kally NC Milano che si impone 20-14 sulla Vela Nuoto Ancona.

A1 femminile

7^ giornata - sabato 16 novembre

Bogliasco 1951-Plebiscito PD 5-15
Pallanuoto Trieste-RN Florentia 12-13
L'Ekipe Orizzonte-SIS Roma 9-7 - trasmessa su Waterpolo Channel
Kally NC Milano-Vela Nuoto Ancona 20-14
Rapallo Pallanuoto-CSS Verona 12-13