Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1. Primi strappi in classifica delle big

Pallanuoto
images/large/32289f063cc00f86258020c09d54aac9_XL.jpg

Doppio appuntamento su Waterpolo Channel con i campionati di serie A1 di pallanuoto dedicati alla città di Genova. Nel primo trasmesso in diretta streaming da Siracusa la Rari Nantes Florentia batte 6-5 il Circolo Canottieri Ortigia e conquista i primi tre punti della nuova stagione. Tra i protagonisti dell'anticipo della terza giornata del campionato maschile numero 100 c'è sicuramente il portiere dei toscani Cicali che a 3'27" dalla fine, sul risultato di 4-5, para il rigore al capitano dell'Ortigia Giacoppo; per i siciliani è il secondo rigore fallito, dopo quello di Espanol in apertuta di partita (esecuzione irregolare) con la palla che gli scivola dalle mani al momento del tiro. A 1'55" dalla sirena Bini mette in cassaforte il risultato e in chiusura il 16enne Cassia rende la sconfitta meno pesante. Nell'altra diretta streaming della giornata, il derby Rapallo Pallanuoto-Bogliasco Bene, valido per il secondo turno del 35simo campionato femminile, che riproponeva la finale per il terzo posto dell'ultimo campionato, le gialloblu di Luca Antonucci superano 16-5 le biancoazzurre guidate da Mario Sinatra (a Firenze il 13 maggio il Rapallo si impose 7-5). Match winner Carolina Marcialis (seguita in tribuna dal marito Antonio Cassano) e Silvia Avegno con 4 gol ciascuna.

Le dirette di Waterpolo Channel
CC ORTIGIA-RN FLORENTIA. Al secondo minuto di gioco c'è la prima occasione per l'Ortgia di passare in vantaggio ma Espanol fallisce il rigore facendosi scivolare la palla di mano al momento del tiro. A 4'33" dalla fine, con la Florentia in vantaggio 5-4, altro rigore a favore dei siciliani e questa volta Cicali respinge il tiro di Giacoppo. La Rari Nantes Florentia vince 6-5 a Siracusa e raggiunge i padroni di casa a quota 3 in classifica. La partita per lunghi tratti è nelle mani degli ospiti. L'Ortigia costruisce molto ma è poco incisiva al momento delle conclusioni (finirà con la media di 1/8 con l'uomo in più) ma all'inizio del secondo tempo si porta avanti 4-3 con il break firmato Napolitano e Giacoppo. Da quel monento, però, non segna più e il black out dura per oltre 16 minuti. Tutto facile per la Florentia che torna in vantaggio e allunga fino al +2 con i gol di Tomasic nel secondo tempo, Generini nel terzo e Bini a 1'55" dalla fine della partita. Quando mancano due secondi al fischio della sirena l'Ortigia torna al gol con la realizzazione del 16enne Cassia che batte Cicali sul suo palo di destra.
RAPALLO PALLANUOTO-BOGLIASCO BENE. Alla comunale di Rapallo, a distanza di cinque mesi, si ripropone la finale per il terzo posto del campionato scorso. Nella final six di Firenze, il 13 maggio, il Rapallo si era imposto 7-5, oggi pomeriggio la squadra di casa vince con un risultato molto più largo: 16-5. Partita chiusa in due tempi; padrone di casa subito avanti 4-0, timida replica del Bogliasco con Cocchiere in chiusura di primo tempo, poi sei gol consecutivi del Rapallo che segna il solco decisivo (10-1 dopo 16'40" di gioco). Il secondo gol della squadra ospite lo realizza Rambaldi a distanza di dieci minuti e mezzo dal precedente di Cocchiere. Nel quarto tempo Marcialis e Avegno (migliori realizzatrici con 4 gol ciascuna) spingono le compagne al massimo vantaggio di 15-2. Tripletta per la mancina azzurra Emmolo, arrivata quest'anno dall'Olympiakos. Nei finale il Bogliasco riduce le distanze e Cocchiere firma la doppietta personale.

Le altre partite di A1 maschile. Tre su tre per Brescia e Sport Management: la squadra di Bovo, che perde Muslim nel terzo tempo per un infortunio alla mano, vince in casa 14-2 con la Rari Nantes Savona (nel Brescia 4 gol di Ciristian Prescutti, entrambe le reti del Savona sono di Milakovic) e lo Sport Management vince a Catania 12-7. Ospiti avanti 8-1 a inizio terzo tempo, poi i 4 gol in successione di Torrisi, Kacar, Buzdovacic e ancora Kacar riaprono la partita; Luongo e Di Somma scrivono la parola fine. Terzo successo anche per il Posillipo che nella piscina "Alba Oriens" di Casoria liquida la Pallanuoto Trieste 13-7 coi poker di Mattiello e Rossi. Vittoria autorevole dei campioni d'Italia della Pro Recco a Roma. I ragazzi di Ratko Rudic vincono davanti al pubblico del Foro Italico 18-7. Match winner il mancino azzurro Echenique con 6 gol, Tempesti e Bijac si dividono la porta (comincia Tempesti, poi il croato lo sostituisce a partitre dal terzo tempo) e Giglio Rossi esordisce in serie A1 a 14 anni. Torma al successo l'Iren Genova Quinto che, dopo lo stop di sabato scorso a Roma con la Lazio, supera 8-7 la Canottieri Napoli: decide il gol di Vavic a 3'35" dalla fine. Finisce in parità, 8-8, tra il Bogliasco Bene e la Lazio. Le due squadre si spartiscono tempi e posta in gioco: partono forti i liguri che vanno 3-0 dopo sette minuti; poi i biancocelesti cominciano la rimonta prima dalle mani esperte di Giorgi (doppietta) e poi di Cannella che inizia il personale show (alla fine segnerà una cinquina). L'attaccante romano prima pareggia i conti sul 5-5 di metà gara e poi allunga 7-5 a metà quarto tempo. Guidi e Fracas impattano sul 7-7 ma ancora Cannella in extraman prova a far bottino pieno. Il definitivo pari arriva da Guidi, difensore ex Brescia, che timbra la tripletta e chiude i conti ad un minuto dalla sirena.  

Le altre partite di A1 femminile. Plebiscito Padova e L'Ekipe Orizzonte staccano il gruppo; le campionesse d'Italia passano a Velletri 15-1 sul campo della neopromossa F&D H2O, che realizza il suo unico gol dopo 27 minuti con Pustynnikova, trascinate da Barzon e Queirolo (4 gol ciascuna) e le catanesi, che nell'utlima stagione hanno conquitato Coppa Italia e FIN Cup, vincono 16-5 con il Kally NC Milano. La SIS Roma espugna Firenze 6-4 e tiene in passo dele due capolista insieme al Rapallo; Roma avanti fin dall'inizio e Fournier (tripletta) mette il risultato al sicuro a 3 minuti dalla sirena. Tre punti importanti anche per il CSS Verona che batte 11-6 l'altra matricola Torre del Grifo Village: doppiette di Alogbo, Braga e Verzini nel Verona e di Vitaliti per la squadra ospite.   

A1 MASCHILE - Risultati 3^ giornata

CC Ortigia-RN Florentia 5-6 
Nuoto Catania-Sport Management 7-12 
Roma Nuoto- Pro Recco 7-18
CN Posillipo-Pallanuoto Trieste 13-7  
Bogliasco Bene-SS Lazio  8-8
Iren Genova Quinto-CC Napoli 8-7
AN Brescia-RN Savona 14-2
 
A1 FEMMINILE - Risultati 2^ giornata
 
CSS Verona-Torre del Grifo 11-6
Rapallo Pallanuoto-Bogliasco Bene 16-5
F&D h2O-Plebiscito Padova 1-15
RN Florentia-SIS Roma 4-6
Ekipe Orizzonte-Kally NC Milano 16-5

 Foto deepbluemedia.eu