Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Azzurri alla Casa degli italiani

Pallanuoto
images/joomlart/article/large/6161d160346633418b9ab0a2e9ad99f5.jpg

Settebello e Setterosa, guidati dal presidente Paolo Barelli, si sono riuniti nel tardo pomeriggio alla Casa degli italiani, a distanza di cinque anni dall'ultima visita in occasione dei campionati mondiali.
Ad attenderli una folta rappresentanza degli oltre 10.000 concittadini che vivono a Barcellona, il vice console Francesco Latronico e il presidente dell'istituto culturale Mirko Scaletti per un apertitivo tricolore con tanto entusiasmo, foto, autografi e condivisione.
Fondata nel 1865 e situata in uno storico palazzo nel cuore del quartiere modernista dell'Eixample, la più antica associazione di italiani all'estero ancora in attività si occupa principalmente di beneficenza, promozione e diffusione della cultura italiana nella capitale catalana.
Estremamente toccante e sentito il momento della firma nel Libro d'Onore che pone gli azzurri accanto a grandi nomi che si sono avvicendati in 153 anni di storia nella sede di Pasaje Méndez Vigo, tra cui premi Nobel come Luigi Pirandello, Salvatore Quasimodo e Rita Levi Montalcini, premi Oscar come Federico Fellini, campioni dello sport come Giuseppe Meazza e Primo Carnera, Capi dello Stato come Sandro Pertini e Francesco Cossiga ed eccellenze italiane come Giulio Andreotti, Guglielmo Marconi e Luciano Pavarotti.
Dopo parole di elogio e ringraziamento del presidente Scaletti e del vice console Latronico, il presidente Barelli ha sottolineato l'importanza dell'istituzione "che mantiene vivo l'interesse e l'amore per l'Italia" ed ha assicurato il massimo impegno per "rappresentare con fierezza l'Italia ai campionati europei", esortando "la comunità a sostenere le nazionali".
I cittì Alessandro Campagna e Fabio Conti - che hanno anche incontrato amici del passato, quale testimonianza dell'inserimento a Barcellona di tanti italiani che si sono affermati nelle rispettive attività - hanno ringraziato per l'invito, per il calore e per gli attestati di stima ricevuti, invitando gli italiani a tifare per le squadre seguendo dalle tribune le partite; invito ribadito dai capitani Pietro Figlioli ed Elisa Queirolo.

ci6
il presidente Barelli e il vice console Latronico

 

foto di Andrea Staccioli (insidefoto.com / deepbluemedia.eu)