Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 M sud. Report 10^ giornata

Pallanuoto
images/joomlart/article/80482ee1bd860e5e5b81627a6294090a.jpg

Campionato di serie A2 maschile di pallanuoto


10^ giornata - 18 febbraio


Girone Sud

RN FROSINONE-POL MURI ANTICHI 2-7
FROSINONE MURIANTICHI300X200
RN FROSINONE: Vespa, Carchiolo, Salvatori 1, Bardella, Onida, Perazzetti, Spinelli, Scassellati, Vitale, Manzo, Murro, Carnevali 1, Ceccarelli. All. Lorenzini
POL MURI ANTICHI: Jurisic, Scebba, Castagna 1, Reina, Mulcahy 4 (1 rig.), Belfiore, Scire', Vinci, Cassone, Cassarino 1, Paratore 1, Muscuso, Gangi. All. Puliafito
Arbitri: Ibba e Roberti Vittory
Note:parziali 1-2, 0-1, 0-3, 1-1. Uscito per limite di falli Muscuso (Muri Antichi) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Frosinone 2/11 e M. Antichi 3/6 + un rigore. Spettatori 100 circa
Commento. Quarto successo consecutivo della Polisportiva Muri Antichi che domina 7-2 la Rari Nantes Frosinone: mattatore del match l'americano Mulcahy con una quaterna. Allungano gli ospiti 3-1 con una doppietta di Mulcahy tra la fine della prima e l'inizio della seconda frazione. Strappo decisivo degli etnei nel terzo periodo con i gol in sequenza di Mulcahy, Cassarino e Castagna per il 6-1. Paratore supera Vespa per il 7-1. Dura ventisette minuti il digiuno di Frosinone interrotto dalla rete del definitivo 7-2 di Carnevali.


NC CIVITAVECCHIA-NUOTO CT 9-10
CivitavecchiaCatania18 02 17
NC CIVITAVECCHIA: Visciola, Muneroni, Iula 1, Caponero 1, Gori, Calcaterra, Minisini 1, Quaglio, Romiti 2, Castello, Checchini 4 (2 rig.), Muneroni, Morachioli. All. Pagliarini
NUOTO CT: Pellegrino, Catania, Maiolino 1, La Rosa 2, Sparacino, Ferlito, Torrisi 1, Condemi, Kacar 2, Privitera 1, Russo 2, Stojcic 1, Graziano. All. Dato
Arbitri: D' Alessio e Sponza
Note: parziali 4-3, 1-3, 2-2, 2-2
Spettatori 200 circa. Kacar (CT) ha colpito il palo su tiro di rigore nel primo tempo, Privitera (CT) ha fallito un tiro di rigore per irregolarità nell'esecuzione nel terzo tempo. Usciti per limite di falli Maiolino (Nuoto CT) nel terzo tempo e Sparano (Nuoto CT) nel quarto tempo. Superiorità numeriche NC Civitavecchia 4/10 + 2 rigori, Nuoto CT 7/11.
Commento. Le doppiette di Kacar, Russo e La Rosa permettono alla Nuoto Catania di superare in trasferta  la NC Civitavecchia. Padroni di casa avanti 4-2 nella prima frazione con Romiti; Privitera firma il 4-3 che conclude il tempo. Ospiti scatenati nel secondo periodo e sul 6-4 con Maiolino, Torrisi e Russo. Checchini sigla il 6-5 al cambio campo. Il terzo parziale si chiude con gli etnei in vantaggio 8-7. Allungo decisivo dei siciliani in apertura di ultimo quarto con le reti di 10-7 di La Rosa e Russo. La rimonta dei laziali si ferma al 10-9 con Romiti e il rigore di Checchini.


CC 7 SCOGLI-LATINA PALLANUOTO 5-12
7 scogli latina
CC 7 SCOGLI: Pipicelli, Colasanto, Iemmolo, Polifemo 1, Motta, Melluzzo, Giacoppo 2, Migliore, D'amico 1, Melluzzo, Denaro, Michalko 1, Bernaudo. All. Zovko.
LATINA PALLANUOTO: Bonito, Simeoni 2, Mattiello 2, Schettino, Mauti, Falco 1, Mellacina 1, Priori 1, Parisi 3, Sabioni 1, Aiello, Barberini 1, Marini. All. Tofani.
Arbitri: Camoglio e Frauenfelder.
Note: parziali 1-3, 0-5, 0-1, 4-3. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: CC 7 Scogli 2/6; Latina Pallanuoto 6/10 + un rigore (parato da Pipicelli). Spettatori 100 circa.
Commento. La Latina Pallanuoto passa 12-5 in casa della 7 Scogli e mantiene il quinto posto in classifica in coabitazione con la Waterpolo Bari. Aprono le marcature i padroni di casa con Polifemo dopo circa due minuti di gioco; poi è dominio degli ospiti che nei successivi 23 minuti mettono a segno un break di 10-0 per il 10-1 a 6 minuti dalla sirena. I siciliani riducono il passivo di poco con le reti di Michalko, D'amico e Giacoppo (4-10). Parisi firma l'11-4 e Giacoppo l'11-5. La rete del definitivo 12-5 è di Mattiello a quattro secondi dal termine.


TELIMAR-ROMA NUOTO 6-12
telimar romanuoto
TELIMAR: Serrentino, Lisica, Galioto 1, Di Patti 2, Lo Dico, Geloso, Giliberti 1, Geloso, Tuscano, De Caro, Fabiano 2, Pesenti, Sansone. All. Schimmenti.
ROMA NUOTO: De Michelis, De Robertis, Faraglia, Fiorillo 1, Panerai 2, Navarra, Spione, Moroni, Lapenna 4, Setka 4 (1 rig.), Africano 1, Letizi, Faiella. All. Gatto.
Arbitri: D. Bianco e Pagani Lambri.
Note: parziali 3-3, 1-3, 2-4, 0-2. Espulso per proteste Spione (R) nel terzo tempo. Uscito per limite di falli Galioto (T) nel terzo tempo.Superiorità numeriche: Telimar 4/12; Roma Nuoto 8/12 + un rigore. Spettatori 250 circa.
Commento. Con 28 punti la Roma Nuoto si conferma in testa al girone sud, con un punto di vantaggio sulla Catania Nuoto. Primo tempo equilibrato chiuso sul 3-3, con le reti in alternanza di Fabiano, Giliberti e Galioto per la Telimar,  la doppietta di Setka e Panerai per gli ospiti. Nella prima metà del secondo periodo la Roma Nuoto mette a segno un primo break di tre reti, portandosi sul 3-6 con Lapenna, Fiorillo e Africano; siciliani che tornano con le reti di Fabiano e Di Patti per il 6-5 a inizio terzo tempo. Nuovo allungo dei capitolini con le reti in sequenza di Setka e la doppietta di Lapenna per il 9-5. Telimar che accorcia con Di Patti (6-9). Poi è un assolo della Roma Nuoto con un perentorio 3-0 firmato da Panerai, Setka e Lapenna per il 12-6. Miglior marcatori della partita Lapenna e Setka che mettono a segno un poker a testa.


ROMA 2007 ARVALIA-WATERPOLO BARI 7-8
ARVALIA BARI18022017
ROMA 2007 ARVALIA: Rossi, Sebastiani, Re 1, De Luca, Mazzi 1, Lisi, Di Santo, Ferrante 2, Sacco 2, Sebastiani 1, Spiezio, Accorsi, Gilardi. All. Bevilacqua
WATERPOLO BARI: Tramacera, Gregorio, Sassanelli 1, Scamarcio, Provenzale 1, Nosovic 2, Padolecchia, Santamato 2 (1 rig.), Di Pasquale 1, Palmisano, De Bellis 1, Patti, Orsi. All. Risola
Arbitri: Centineo e Chimenti
Note: parziali 2-1, 2-2, 2-3, 1-2. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Arvalia 4/13 e Bari 3/8 + un rigore. Spettatori 100 circa
Commento. La Waterpolo Bari si conferma rivelazione della regular e passa di misura 8-7 in casa della Roma 2007 Arvalia che resta ultima in classifica con un punto. Padroni di casa avanti 4-1 a metà della seconda frazione con la doppietta di Sacco, Ferrante e Re. Pugliesi in scia (4-3) con De Bellis e Sassanelli al cambio campo. Ospiti avanti 5-4 in apertura di terzo quarto con Santamato che supera per due volte consecutive Rossi. Controsorpasso dei capitolini con Mazzi e Sebastiani (6-5). Di Pasquale firma il 6-6 che conclude il tempo. Forcing della squadra di Risola nell'ultimo quarto: Nosovic realizza il 7-6. Arvalia sul 7-7 con Ferrante a 30 secondi dalla conclusione. La partita sembra finita ma a fil di sirena Provenzale pesca il jolly che regala tre punti d'oro alla Waterpolo Bari. 


TGROUP ARECHI-CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO 10-14
arechi 4
TGROUP ARECHI: Busa', Luongo 5 (1 rig.), Giordano 2, Esposito 2, Lobov, Esposito, Busa', Iannicelli, Lanfranco, De Rosa 1, Baldi, Massa, Ferrigno. All. Grieco
CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Noviello, Fortunato 1, Maras 3, Migliaccio 4, Pasca Di Magliano 2, Pica, De Luce, D'angelo 1, Gallozzi 1, Parrilli, Saviano 2, Ingrosso, Scotti Galletta. All. Citro
Arbitri: Braghini e Paoletti e Paoletti
Note: parziali 1-2, 3-2, 2-6, 4-4. Espulsi per gioco reciproche scorrettezze Esposito G. (A) e Scotti Galletta (S) nel quarto periodo.  Usciti per limite di falli Lobov (A), De Luce (S) e D'Angelo (S) nel terzo tempo, Esposito C. (A), Baldi (A), Gallozzi (S) e Parrilli (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: TGroup Arechi 4/21 + un rigore e Campolongo Hospital Salerno 10/20.  Spettatori 350 circa.
Commento. Combattuto, emozionante e pieno di tensione il derby tra l'Arechi e l'RN Salerno. E' la squadra di Citro a chiudere avanti 2-1 la prima frazione con il gol in superiorità di Maras. L'Arechi risponde colpo su colpo: Luongo supera Noviello per il 4-4 al cambio campo. Schermaglie nel terzo periodo; poi allunga la RN Salerno con le reti in sequenza di D'Angelo, Maras e Migliaccio per il 10-6. I padroni di casa dimezzano il gap con la doppietta di Michele Luongo (11-9). Fortunato sigla il 12-9 e Giordano il 12-10. Poi il nuovo decisivo break della Rari Nantes Salerno con Pasca Di Magliano e Galozzi per il 14-10 conclusivo.