Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 M sud. Roma campione d'inverno

Pallanuoto
images/joomlart/article/9f6d438d57ec064cdd4f79e57efe85b4.jpg

Si sono concluse le partite dell'undicesima giornata, ultima di andata, del campionato di A2 maschile di pallanuoto. Con la vittoria sul Frosinone, la Roma Nuoto mantiene il primato in classifica con 31 punti. La Nuoto Catania è seconda con 30. I risultati, i tabellini e i report del girone sud.


Girone Sud - 11^ giornata - 25 febbraio


POL MURI ANTICHI-NC CIVITAVECCHIA 10-9

MURI

POL MURI ANTICHI: Jurisic, Scebba 2, Castagna 1, Reina 2, Mulcahy 1, Belfiore, Scire' 2, Vinci 1, Cassone, Indelicato, Paratore 1, Muscuso, Gangi. All. Puliafito
NC CIVITAVECCHIA: Visciola, Muneroni, Iula, Caponero, Zanetic 3, Calcaterra 1, Quaglio, Romiti, Castello 3, Checchini, Muneroni 1, Morachioli 1. All. Pagliarini
Arbitri: Chimenti e Schiavo.
Note: parziali 1-1, 3-2, 4-5, 2-1. Civitavecchia con 12 giocatori a referto. Superiorità numeriche: Muri Antichi 3/10 e Civitavecchia 2/10. Uscito per limite di falli a 6'45" del quarto tempo Castello (Civitavecchia). Espulso a 6'45"del quarto tempo per proteste il tecnico del Civitavecchia Pagliarini. Spettatori 100 circa.


Partita decisa a nove secondi dalla fine dal gol di Paratore che rompe l'equilibrio tra le due squadre che si erano alternate nelle marcature senza ma i prendere il sopravvento l'una sull'altra. In evidenza tra i catanesi Scebba e Reina, autori di due gol ciascuno e nel Civitavecchia Castello, autore di una tripletta.


LATINA PALLANUOTO-TELIMAR 5-8

latina 5

LATINA PALLANUOTO: Bonito, Simeoni, Mattiello, Schettino, Mauti, Falco, Mellacina 1 (1 rig.), Priori, Parisi 1, Sabioni 2, Aiello, Barberini 1, Zilli. All. Tofani
TELIMAR: Serrentino, Lisica 2, Galioto, Di Patti 4, Lo Dico, Geloso, Giliberti 2, Geloso, Lo Cascio, Tuscano, Fabiano, Pesenti, Sansone. All. Schimmenti
Arbitri: Bonavita e Rotunno
Note: parziali 1-3, 1-1, 2-2, 1-2. Uscito per limite di falli Falco (L) nel quarto tempo. Superiotità numeriche: Latina Pallanuoto 2/7 + un rigore e Telimar 2/10. Spettatori 200 circa


Parte subito forte la Telimar, che con due goal di Di Patti, autore di un poker, ed uno di Giliberti chiude in vantaggio il primo quarto (1-3); la formazione di casa replica con la rete di Parisi. Nel secondo parziale Vinko aumenta il divario, ma Barberini tiene in corsa Latina (2-4). Nonostante lo svantaggio, la formazione di coach Tofani si avvicina al pareggio dopo le due reti consecutive di Sabioni e Mellacina, che trasforma un rigore, che valgono il -1 (4-5); Di Patti, però, rimette presto le cose in chiaro permettendo ai compagni di rimanere avanti due lunghezze al termine del terzo periodo (4-6). Finale senza brividi, con Lisica e Giliberti che si occupano di firmare i gol che chiudono definitivamente la gara. Con questi 3 punti Telimar rimane nelle zone alte della classifica.


WATERPOLO BARI-CC 7 SCOGLI 22-5

Bari7Scogli25 02 17

WATERPOLO BARI: Tramacera, Gregorio 2, Sassanelli 1, Scamarcio 1, Provenzale 5 (2 rig.), Nosovic 2, Padolecchia 2, Santamato 4, Di Pasquale 1, Palmisano 1, Valentini 2 (1 rig.), Patti 1, Orsi. All. Risola
CC 7 SCOGLI: Pipicelli, Colasanto, Di Silvestro, Polifemo 1, Melluzzo, Giacoppo 2, Iemmolo, D'amico, Melluzzo, Bernaudo 2. All. Platania
Arbitri: Cataldi e Luciani
Note: parziali 6-1, 6-0, 6-4, 4-0. Orsi (Brai) ha parato un rigore a Polifemo (7 Sscogli) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Waterpolo Bari 6/10 + 3 rigori e CC 7 Scogli 3/4. Uscito per limite di falli Iemmolo (7 Scogli) al quarto tempo. Spettatori 200 circa.


La Waterpolo Bari supera il Circolo Canottieri 7 Scogli con una splendida prestazione corale. La squadra di casa si porta sul 6-1 alla fine del primo tempo grazie alle doppiette di Santamato e Provenzale e i gol di Di Pasquale e Padolecchia; gli avversari rispondono con Polifemo. Gli uomini di Risola allungano nella seconda frazione e si arriva al secondo intervallo sul 12-1. La terza frazione di gara termina 6-4 per i pugliesi che trovano la via del gol con Padolecchia, Valentini, Nosovic, Sassanelli e la doppietta di Santamato; Giacoppo e Bernaudo mettono a referto due marcature a testa per gli ospiti. I baresi chiudono avanti anche l'ultimo periodo di una partita a senso unico.


NUOTO CT-TGROUP ARECHI 9-5

CataniaArechi25 02 17

NUOTO CT: Pellegrino, Catania 2, Maiolino, La Rosa, Sparacino, Ferlito, Torrisi 2, Condemi, Kacar 1, Privitera 1, Russo 1, Stojcic 2, Graziano. All. Dato
TGROUP ARECHI: Busa', Luongo 1, Giordano, Lobov 2, Esposito, Busa', Iannicelli, Lanfranco, De Rosa 1, Baldi, Massa 1, Ferrigno. All. Grieco
Arbitri: Bensaia e Piano
Note: parziali 2-2, 1-0, 4-2, 2-1. Superiorità numeriche Nuoto Catania 3/9 e Tgroup Arechi 1/10. Uscito per limite di falli Kacar (CT) nel terzo tempo. Spettatori 200 circa.


Le doppiette di Catania, Torrisi e Stojcic, consentono alla squadra di Giuseppe Dato di superare la Tgroup Arechi. Termina 2-2 la prima frazione di gioco: gli ospiti si portano sul 2-0 con Lobov e De Rosa ma vengono recuperati da Russo e Torrisi. I padroni di casa si portano avanti nel secondo tempo con il gol di Stojcic e al secondo intervallo lungo il risultato è di 3-2. La squadra siciliana allunga il proprio vantaggio nel terzo periodo che termina 4-2. Catania e Torrisi permettono alla Nuoto Catania di raggiungere il massimo vantaggio (9-4) e all'ultimo minuto Lobov segna il gol che fissa il risultato.


CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO-ROMA 2007 ARVALIA 17-7

SalernoArvalia25 02 17

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Noviello, Fortunato 2, Maras 1, Migliaccio 4, Pasca Di Magliano 2, Pica 1, De Luce 1, D'angelo 2, Gallozzi, Parrilli 1, Saviano 2, Ingrosso, Momente' 1. All. Citro
ROMA 2007 ARVALIA: Rossi, Sebastiani, Re, Mazzi, Lisi 1, Di Santo 1, Ferrante, Sacco 3, Sebastiani, Spiezio 1, Accorsi 1, Gilardi. All. Bevilacqua
Arbitri: Camoglio e Rovandi
Note: parziali 2-2, 5-1, 4-3, 6-1. Superiorità numeriche Campolongo Hospital RN Salerno 5/7, Roma 2007 Arvalia 3/9. Uscito per limite di falli Gallozzi (SA) nel terzo tempo. Spettatori 200 circa


La Campilongo Hospital RN Salerno supera la Roma 2007 Arvalia e il match winner è Migliaccio che realizza il poker. La prima frazione di gioco termina 2-2: Sacco porta in vantaggio gli ospiti che vengono raggiunti e superati dai gol di Parrilli e Migliaccio, la rete del pareggio la firma Lisi. Termina 5-1, invece, la seconda frazione di gara con la squadra di casa che prende il largo e manda a bersaglio cinque giocatori. Nel terzo e quarto periodo la squadra campana aumenta ancora il proprio vantaggio; sugli scudi Fortunato e D'Angelo (due gol a testa).


ROMA NUOTO-RN FROSINONE 16-5

roma 2

ROMA NUOTO: De Michelis, De Robertis, Faraglia 2 (1 rig.), Fiorillo 2, Panerai 3, Navarra, Spione 1, Moroni 1, Lapenna 3, Setka 3 (1 rig.), Africano 1, Letizi, Faiella. All. Fiorillo
RN FROSINONE: Lanotte, Carchiolo 1, Salvatori, Bardella, Vitale 1, Perazzetti, Spinelli 3, Scassellati, Onida, Manzo, Murro, Ceccarelli, Vespa. All. Lorenzini
Arbitri: Baretta e Boccia
Note: parziali 5-1, 4-1, 4-2, 3-1. Superiorità numeriche: Roma Nuoto 1/3 + 2 rigori e RN Frosinone 2/10. Nessuno uscito per limite di falli. Spettatori 200 circa


Grazie a questa vittoria la Roma Nuoto chiude il girone d'andata solitaria al comando della classifica e si laurea campione d'inverno. Senza troppi problemi i padroni di casa mantengono il vantaggio fin dall'inizio. Africano e Panerai segnano i primi gol della partita, il Frosinone prova a reagire con Spinelli, che alla fine segnerà tre gol. Poco dopo Lapenna e Fiorillo firmano il primo allungo che si rivelerà fatale per gli ospiti. Spinelli stenta una reazione violando la porta della Roma per due volte consecutive all'inizio del terzo periodo, ma Setka sale in cattedra e, assistito da Lapenna e Faraglia, spinge i compagni verso il 13-4. La formazione di Mario Fiorillo continua imperterrita a segnare gol, mandando a referto otto giocatori. Senza patemi il finale di partita, Spione segna l'ultimo gol e ferma il tabellone sul 16-5.


Play by play e classifica