instagram

A2 M e F. I provvedimenti disciplinari

Pallanuoto

I giudici sportivi nazionali hanno preso i seguenti provvedimenti disciplinari in relazione alle partite del campionato di serie A2 maschile e femminile disputate sabato e domenica scorsi.


Serie A2 maschile
Avv. Andrea Pascerini
Avv. Fabrizia Di Guida


Squalifica una giornata: agli atleti Vuksanovic (Torino 81) per comportamento ingiurioso, Turbati (SC Quinto) per gioco aggressivo e al sig. De Grado (dirigente RN Arenzano) per recidività in comportamento poco riguardoso.


Ammonizione con diffida: ai sigg. Marino (vice allenatore SC Quinto) e agli atleti Foroni (Albaro Nervi), Massa (Promogest) e Pica (RN Salerno) per comportamento poco riguardoso.


Ammonizione: all'atleta Lo Cascio (Telimar), e ai sigg.Ferrari (dirigente SC Quinto), Cacciola (dirigente Nuoto Catania), Neri e Monaco (dirigenti President Bologna), Salonia (allenatore President Bologna), Zini (dirigente Brescia Waterpolo), Lauria e Maffè (dirigenti Torino 81), tutti per comportamento poco riguardoso.


Ammenda: € 120 alla soc. Roma Nuoto per carenze organizzative; 60 € alle socc. SC Quinto e Telimar per comportamento ingiurioso e minaccioso del pubblico.


Serie A2 Femminile
Avv. Fabrizio Di Guida


Ammonizione con diffida al sig. Maggi (vice allenatore Roma Waterpolo) per comportamento poco riguardoso.


Ammonizione al sig. Tomasi (allenatore Racing SC N Roma) per comportamento poco riguardoso.


Ammenda € 60 alla soc. Racing Roma per carenze organizzative.