Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A1 F. Roma-Ancona 22-4 e Verona-Padova 7-12

Pallanuoto

Si conclude la quinta giornata del 38° campionato di serie A1 femminile. Sabato si sono disputate soltanto due partite, Milano-Como Recoaro con il successo del Como 10-9 e Rari Nantes Florentia-Trieste con la vittoria delle gigliate 11-8. In vasca le squadre che sono state impegnate nel primo turno di qualificazione di Euro League.
Si comincia con le campionesse d'Italia de L'Ekipe Orizzonte che ricevono alla "Francesco Scuderi" il Bogliasco 1951. Il primo tempo si chiude con le etnee avanti 5-4; break e contro break fino al gol di Gant per il nuovo vantaggio di Catania. Bogliasco gioca alla pari, resta in scia per altri cinque minuti, Millo realizza la tripletta; soltanto nel finale di secondo tempo L'Ekipe riesce ad allungare con Viacava, il rigore di Leone e la controfuga di Halligan per il +4. Terzo tempo: gol improvviso di Cuzzupè, poi break decisivo di 6-0 che proietta la squadra di Martina Miceli avanti nove lunghezze (tripletta anche per Viacava). Nell'ultmo periodo cala l'intensità delle liguri, mentre le catanesi spingono ancora; pressing e ripartenze che allargano il vantaggio a +13. Marletta realizza la cinquina personale e festeggia così il suo 26° compleanno e Palmieri segna la terza tripletta del match. Il Bogliasco torna al gol quando mancano trenta secondi alla conclusione (Rogondino dal perimetro in superiorità) e Vukovic mette il punto sul fischio della sirena.
La SIS Roma, che torna nella piscina di casa al Centro Federale - Polo Acquatico Frecciarossa di Ostia, dopo aver disputato l'ultima partita al Foro Italico, supera la Vela Ancona 22-4 e ottiene la quarta vittoria in campionato. Sei gol di Avegno e 4 di Tabani in una partita dove diventa tutto troppo facile fin dall'inizio. Pronti, via e le giallorosse piazzano un break di 8-0 in poco più di otto minuti. Quattrini per Ancona interrompe la serie dopo 8'35" di gioco, poi la Roma infila un'altra serie di 8 gol consecutivi. A metà gara entrambe le squadre alternano i portieri: Andreoni sostituisce Uccella per Ancona, Brandimarte prende il posto di Eichelberger per Roma.
Il Plebiscito Padova gonfia il petto, si impone 12-7 sul campo della Vetrocar Verona e resta al comando della classifica con due lunghezze di vantaggio sulla SIS Roma. Primo stop del Verona, che finora aveva ottenuto tre vittorie ed un pareggio (9-9 con la Roma). Verona avanti nel primo tenpo (3-2 con gol di Bianconi) e sorpasso del Padova (3-0 con Dario, Queirolo e Armit) che mantiene il vantaggio fino alla fine. Gragnolati per la Vetrocar e Armit per il Plebiscito firmano le triplette personali.      

Campionato serie A1 F - Programma e risultati 5 giornata

Partite di sabato 20 novembre

NC Milano-Como Nuoto Recoaro 9-10
RN Florentia-Pallanuoto Trieste 11-8

Posticipo di martedì 23 novembre

L'Ekipe Orizzonte-Bogliasco 1951  22-9 (5-4, 6-3, 6-1. 5-1)

Posticipi di mercoledì 24 novembre

SIS Roma-Vela Nuoto Ancona 22-4 (7-0, 8-1, 2-2, 5-1)

Vetrocar Verona-Plebiscito Padova 7-12 (3-2, 0-3, 3-4, 1-3)