Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

A2 M. Finali playoff e playout. Unime Messina e Plebiscito Padova in B

Pallanuoto

Pari tra Bogliasco 1951 e DMG Nuoto Catania (9-9) e successo della Pallanuoto Anzio sulla De Akker (9-5) nelle gare di andata delle finali dei playoff promozione di serie A2. Il ritorno è previsto il 3 luglio a campi invertiti. Prevista la migliore differenza reti nei due incontri e i tiri di rigore in caso di perfetta parità. Salve Tuscolano e Sportiva Sturla; retrocedono Unime Messina e Plebiscito Padova.

Finali playoff - andata, sabato 26 giugno

BOGLIASCO 1951-DMG NUOTO CATANIA 9-9
bogliasco 1

BOGLIASCO 1951: E. Prian, E. Percoco 1, F. Dainese, F. Mauceri, Giovanni Congiu, G. Guidaldi 3, Giosue' Congiu, E. Manzi 3, G. Boero, A. Bonomo 1, E. Puccio, P. Bini 1, A. Canepa. All. Magalotti
DMG NUOTO CATANIA: E. Caruso, M. Ferlito 1, G. Terminella, G. La Rosa 1, T. Scollo 1, R. Torrisi 1, G. Torrisi, A. Scebba 1, N. Kacar 1, A. Privitera 1, S. Catania 2, T. Baggi-necchi. All. Dato
Arbitri: Navarra e Paoletti
Note: parziali 3-2, 3-5, 2-1, 1-1. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Bogliasco 1951 3/8 +un rigore; DMG Nuoto Catania 5/10 + un rigore. DMG Nuoto Catania iscrive a referto 12 atleti.
Cronaca. Si conclude con un pareggio gara 1 tra Bogliasco e DMG Nuoto Catania. Partita molto equilibrata fin dall'inizio con i padroni di casa avanti 3-2 dopo i primi otto minuti di gioco. I ragazzi in calottina bianca provano ad allungare nel secondo parziale portandosi sopra di due lunghezze (6-4). Gli ospiti replicano con un break di 3-0 con Ferlito, Kacar e Scollo che permette loro di superare gli avversari (7-6). Continua una sfida punto a punto, nel finale Percoco illude i suoi con la rete del +1 a due minuti e mezzo dalla sirena, ma Catania ristablisce la parità segnando il gol del 9-9, punteggio con cui termina l'incontro.

La partita di ritorno a Catania, DMG Nuoto Catania-Bogliasco 1951, si disputerà sabato 3 luglio alle 15.00 

PALLANUOTO ANZIO-DE AKKER TEAM 9-5
anzio 1

PALLANUOTO ANZIO: M. Castaldi, G. Siani, C. Gandini 2, L. Di Rocco, A. Giorgetti 3, E. Costantini, T. Tabbiani 1, F. Lucci, F. Lapenna 2, A. Agostini, A. Grossi, D. Presciutti 1, G. Vassallo. All. Tofani
DE AKKER TEAM: F. Ghiara, I. Pliskevich 1, A.martelli, A. Baldinelli 1, T. Ramacciotti, M.trocciola, S. Guerrato, R. Spadafora, L. Bagnari, L. Pozzi, E. Cocchi 2, C. Cecconi, G. Boggiano 1. All. Perez
Arbitri: Carmignani e Castagnola
Note: parziali: 1-1 4-2 2-1 2-1 Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Pallanuoto Anzio 3/9; De Akker Team 3/11 + un rigore.
Cronaca. In gara 1 la Pallanuoto Anzio supera 9-5 la De Akker Team. Dopo un primo tempo equilibrato, alla rete iniziale di Cocchi risponde Giorgetti dopo meno di un minuto. Nel secondo parziale i laziali, sotto 3-2, con un break di 4-0 conquistano un vantaggio decisivo che conserveranno fino al termine della gara (5-3). Boggiano accorcia le distanze per gli ospiti, ma Gandini e due reti di La Penna mettono al sicuro il risultato (9-4). Inutile ai fini del punteggio la rete di Baldinelli a pochi secondi dalla sirena.

La partita di ritorno a Bologna, De Akker Team-Pallanuoto Anzio, si disputerà sabato 3 luglio alle 16.00 

Finale playout - gara 2, sabato 26 giugno

SC TUSCOLANO PALLANUOTO-UNIME 9-8 (SC Tuscolano salva, Unime Messina retrocede in serie B)
tuscolano 1
SC TUSCOLANO PALLANUOTO: V. Correggia, A. Tulli 3, M. Salvatori, M. Giangiacomo, F. Zangari 1, M. Graziosi, L. De Santis 1, R. Rovetta, M. Iula, J. Gambin, S. Botto 3, C. Taraddei, M. Perna 1. All. Neroni
UNIME Messina: G. Spampinato, G. Generini 1, N. Eskert 2, E. Giacoppo, A. Vinci 1, M. Savoca, R. Cusmano 2, A. Vittorioso 2, A. Giordano, V. Rappazzo, V. D'angelo, F. Cama, F. Di Mauro. All. Naccari
Arbitri: Pinato e Brasiliano
Note: parziali 3-1, 2-1, 3-1, 1-5. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: SC Tuscolano Pallanuoto 3/6; Unime Messina 1/5.
Cronaca. Con una vittoria di misura in gara 2, la SC Tuscolano conferma la presenza in serie A2 per la prossima stagione, mentre l'Unime Messina retrocede in serie B. Apre le marcature Botto a cui risponde Generini dopo circa trenta secondi. Poi i padroni di casa allungano con Tulli (due) e Perna che firma il 4-1. Vinci interrompe la striscia positiva degli avversari, ma Zangari, Tulli e De Santis ristabiliscono le distanze (7-2) a metà del terzo parziale. Nonostante le difficoltà, gli ospiti reagiscono con la doppietta di Eskert (8-5). Replica Botto siglando il nono gol di squadra per i laziali. Cusmano e Vittorioso tentano il tutto per tutto segnando tre reti nel finale ma la rimonta si ferma ad un solo gol dai ragazzi di coach Neroni (9-8).

In gara 1 Unime Messina-SC Tuscolano 7-9 (23 giugno)

Finale playout - gara 3, sabato 26 giugno

SPORTIVA STURLA-C.S. PLEBISCITO PADOVA 10-8 (Sportiva Surla salva, Plebiscito Padova retrocede in serie B)
sturla 1 1

SPORTIVA STURLA: M. Dufour, N. Priolo 2, L. Navone, T. Vergano 1, S. Giusti, L. Bisso 1, M. Cappelli, F. Giacobbe 1, S. Villa 2, M. Villa, G. Cotella 2, R. Giusti, M. Gilardo 1. All. Dodero
C.S. PLEBISCITO PADOVA: A. Negro, M. Chiodo 4, R.vettore, N. Sartore, M. Savio, A.biasutti 1, R. Gottardo 1, F. Robusto, M. Zanovello, O. Maresca, D. Rolla 1, E. Biasutti, M. Tomasella 1. All. Garibaldi
Arbitri: Collantoni e Scappini
Note: parziali 2-0, 3-3, 3-2, 2-3. Usciti per limite di falli Navone (S), Bisso (S) e Cappelli (S) nel terzo tempo. Espulsi per proteste Riccardo Giusti (S) nel terzo tempo e Stefano Giusti (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sportiva Sturla 4/11 + due rigori; Plebiscito Padova PD 1/17 + due rigori.
Cronaca. In gara 3 la Sportiva Sturla supera un'ostica Plebiscito Padova, che retrocede in serie B. Avvio sprint dei padroni di casa che nei primi dieci minuti di gioco segnano un poker con Priolo, Simone Villa, Vergano e Cotella (4-0). Nonostante le difficoltà iniziali, gli ospiti reagiscono fino a portarsi a -1 dagli avversari all'inizio della terza frazione (5-4). I ragazzi di coach Dodero riallungano con un break di tre reti che permette loro di andare sul +3 (8-5). Brividi nel finale quando Tomasella firma il -1 a poco più di due minuti dalla sirena, ma Gilardo chiude defintivamente i conti siglando la rete del 10-8 a due secondi dal termine.

In gara 1 Sportiva Sturla-Plebiscito Padova 11-8 (19 giugno)
In gara 2 Plebiscito Padova-Sportiva Sturla 16-11 (23 giugno)