Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Campionati A1. Decisioni del Giudice sportivo

Pallanuoto

Dopo le gare della prima giornata dei campionati di serie A1 maschile (tre partite) e femminile (cinque partite) disputate sabato 15 ottobre, i giudici sportivi, avv. Claudio Mazzoni e avv. Andrea Pascerini, hanno adottato i seguenti provvedimenti disciplinari.

A1 M

Squalificati: una giornata M. Ferraro (presidente Roma Vis Nova) per comportamento scorretto e ingiurioso verso gli arbitri, L. Giunta (RN Savona) per gioco violento e G. Guidaldi (Bogliasco) per comportamento insubordinato.

Ammoniti: F. Irredento e A. Brazzatti (dirigenti PN Trieste), R. Petronio (PN Trieste) e M. Mezzarobba (PN Trieste) per comportamento poco riguardoso, L. Damonte (RN Savona) e C. Gandini (Bogliasco) per comportamento reciprocamente scorretto.

Ammonito con diffida: C. Ciocchetti (allenatore Roma Vis Nova) per comportamento poco riguardoso verso gli arbitri.

Multa: 60 euro alla società Bogliasco 1951 per comportamento ingiurioso del pubblico verso arbitri e squadra avversaria.


A1 F

Squalificati: due giornate P. Formiconi (allenatore SIS Roma) per comportamento scorretto e ingiurioso verso gli arbitri e S. Centanni (RN Bologna) per brutalità; una giornata C. Comba (NC Milano) per gioco aggressivo.

Ammoniti: E. Alonzi (assistente tecnico SIS Roma) e I. Antinori (dirigente RN Bologna) per comportamento poco riguardoso.

Multe: 250 euro alla società RN Bologna (ammenda automatica al fallo di brutalità); 60 euro alle società NC Milano per abbigliamento difforme dei dirigenti e Bogliasco per mancato funzionamento del timeout.