Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Pallanuoto: A1 uomini. Decisioni del Giudice: 3 giornate a Pavlovic

Pallanuoto

Questi i provvedimenti adottati dal Giudice Unico, Avv. Andrea Pascerini, relativi all'andata dei quarti di finale dei playoff scudetto e delle semifinali dei playout del 26 marzo scorso:
 
Squalifiche:
Il sig. Eugenio Grondona (General Manager RN Camogli) è stato sospeso fino al 14 aprile, per comportamento ingiurioso verso gli arbitri con recidività.
3 giornate a Boris Pavlovic (Energia Catania), per comportamento particolarmente violento verso l'avversario a fine gara.
2 giornate a Fabio Valenti (Energia Catania), per comportamento violento verso l'avversario a fine gara.
2 giornate a Christian Carraro (Festival Nervi), per brutalità.
1 giornata a Carlo Santamaria (Festival Nervi), per comportamento poco riguardoso.
1 giornata a Francesco Scuderi (Direttore Sportivo Energia Catania), per recidività in comportamento poco riguardoso.
 
Ammonizioni con diffida:
Timothy Neesham (RN Florentia), Andrea Brazzati (Bossini Bissolati), per comportamento poco riguardoso verso l'avversario.
 
Ammonizioni:
Francesco Postiglione (Carpisa Posillipo), Antonio Iuppa (Presidente Energia Catania), Maurizio Stagno (all. Bossini Bissolati), per comportamento poco riguardoso.
 
Multe:
250€ alla Festival Nervi quale ammenda automatica per brutalità.
150€ alla Banca Nuova Palerno per carenze organizzative (mancato funzionamento dei 35").
100€ alla RN Camogli per non aver impedito che un suo dirigente in tribuna (Eugenio Grondona), insultasse gli arbitri per tutta la durata dell'incontro.
60€ alla Carpisa Posillipo per comportamento ingiurioso del pubblico verso gli arbitri.