instagram

Pallanuoto: A2 M e F. Le decisioni del giudice

Pallanuoto

Le decisioni del Giudice Unico federale, avvocato Fabrizio Di Guida, dopo le partite della nona giornata dei campionati di serie A2 maschile e della quinta di A2 femminile.
 
A2 MASCHILE
 
Squalificati: 2 giornate a Frauenfelder V. (accompagnatore RN N Salerno) per mancanza di rispetto verso l'arbitro ed uso di linguaggio scorretto e comportamento minaccioso; 2 giornate a Rodolfo M. A. (Vigevano Nuoto) per brutalità; 1 giornata Pecotic D. (RN N Salerno) per mancanza di rispetto verso l'arbitro; 1 giornata a Scuderi F. (dirigente Strano Light Division Nuoto Catania); 1 giornata a Pagliarini M. (allenatore NC Civitavecchia) per recidività in comportamento poco riguardoso; 1 giornata a Pederzoli F. (Pallanuoto Brescia) per gioco violento, 1 giornata a Vuksanovic I. (Torino 81 Allmag Regalidea) e Enriques V. (Pallanuoto Trieste) per cattiva condotta e gioco violento.
 
Ammoniti: Faiella A. (Roma Vis Nova PN) e Mirarchi M. (allenatore Acquachiara ATI 2000) per comportamento poco riguardoso.
 
Ammoniti con diffida: Merlini L. (Dirigente servizio Newton Payton Bari), Ferrone M. (Acquachiara ATI 2000), David Z. (Strano Light Division Nuoto Catania), per comportamento poco riguardoso.
   
Multe: 250€ al Vigevano Nuoto (ammenda automatica al fallo di brutalità); 360€ alla RN N Salerno (60€ per carenze organizzative + 300€ per comportamento ingiurioso del pubblico verso l'arbitro con recidività.
 
A2 FEMMINILE

Squalificate: 1 giornata Scalici E. (Pol Gifa Palermo) per gioco violento; Tortora R. (Acquachiara ATI 2000) per comportamento ingiurioso verso arbitro.
 
Ammonita: De Meo S. (Serapo Sport Gaeta) per comportamento poco riguardoso.
 
Ammonito con diffida: F. Cattaneo (allenatore Cosernuoto) per comportamento poco riguardoso.