Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

1° Congresso FINA<br>Allenatori a Singapore

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/aa09f1b01bc27ff38545fac27925efac.jpg

La relazione di Walter Bolognani, Direttore tecnico delle Nazionali giovanili, che ha rappresentato l'Italia al meeting di metà gennaio

ROMA
La prima Convention Mondiale degli Allenatori di Nuoto si è conclusa con il successo determinato dal profilo dei relatori, dai contenuti espressi nelle varie comunicazioni e dal numero di tecnici in sala. Una platea di 270 allenatori in rappresentanza di pressocché tutte le Nazioni del pianeta.
Introdotti dal saluto del Presidente della F.I.Na. Mustapha Larfaoui congiunto a quello del Presidente del Consiglio dello Sport di Singapore e del Presidente della Federazione Nuoto locale, si sono susseguiti interventi che hanno spaziato dal tecnico al programmatico.
Le retrospettive dei successi olimpici di Australia ed USA sono state ben tracciate dai due leader delle super-potenze acquatiche, ossia Mark Schubert ed Alan Thompson.
Rohan Taylor e Michael Bohl hanno presentato il loro lavoro che ha prodotto i successi di Pechino per Leisel Jones e Stephanie Rice ed altrettanto è stato riservato il giusto spazio a Peter Churchill che ha compiuto l'impresa storica di qualificare ad una finale olimpica la prima atleta di Singapore (Tao Li nei 100 farfalla).
Mentre le strategie FINA per il quadriennio 2009-2013 sono state affrontate da un sobrio intervento del Direttore Esecutivo FINA Cornel Marculescu, le opportunità nate dal grande successo mediatico del nuoto a Pechino sono anche state vivisezionate da un preciso Claude Ruibal. Non è mancato l'interesse per la comunicazione della dottoressa Margo Mountjoy, Presidente del Comitato Sport e Medicina della FINA che ha aggiornato sulle norme FINA che andranno ad implementare le attuali dal 1 gennaio 2009.
Il canadese Pierre La Fontaine ha regalato una colorita ed efficace "lezione" sulla creazione di un ambiente idoneo al conseguimento del miglior risultato. Ambiente inteso come interazione tra soggetti con stimoli univoci, motivazioni chiare ed inattaccabile coesione.
Le semplici ma spesso by-passate e sottovalutate regole per la costruzione di un team vincente passando attraverso la realizzazione di fondamenta di lavoro il più salde possibile, sono state ricordate dal non più giovanissimo Jack Simon, un coach dall'esperienza unica maturata in piscine di tutto il mondo.
La conclusione dell'evento ha riservato una doppia ricca comunicazione, la prima ad opera di Bill Sweetenham, già coach di Australia e Gran Bretagna e relativa la programmazione stagionale (Sweetenham è stato presentato come il "Creso" del nuoto dal moderatore Osvaldo Arsenio che lo ha paragonato al ricchissimo sovrano dell'odierna Turchia che accumulò ricchezze ineguagliabili parafrasando i successi ineguagliabili o quasi del corpulento coach australiano).
Ultimo momento collegiale il viaggio attraverso la preparazione olimpica e non solo del grande Kosuke Kitajima, regalato dal suo coach Norimasa Hirai.
A suggello della convention, si è avuta la chiara, efficace e puntualissima presentazione del Mondiale di Roma 2009 grazie ad un impeccabile Gianni Minervini ed al fascino riconosciuto ed indiscusso dell'evento nella Città Eterna.
Ancora un cenno al calendario 2009 - 2013 con una interessante elencazione di scadenze che vedrà il Mondiale Italiano 2009 dal 18 luglio al 2 agosto, seguito nel 2010 dalla prima edizione dei Giochi Olimpici Giovanili di Singapore del 14 al 26 agosto e dai Mondiali in vasca corta di Dubai nel dicembre seguente. Il 2011 sarà caratterizzato dal Mondiale di Shanghai del 16-31 luglio e dalla terza edizione del Campionato Mondiale Juniores che si svolgerà in agosto a Lima in Perù. Ancora il 2012 sarà l'anno delle XXIX Olimpiadi di Londra dal 27 luglio al 12 agosto e dai Mondiali di Corta ad Istanbul in dicembre. Per concludere, il 2013 proporrà la 15ma edizione del Mondiale FINA in vasca lunga con sede e data da definire ed altrettanto la quarta edizione del Mondiale Juniores.
Lo spostamento a dicembre dei Mondiali di vasca corta non è ancora da assumersi come definitivo ma molto probabile e condiviso anche dalle sedi destinate. Altrettanto è stata data l'informazione che il Circuito di World Cup si potrebbe sviluppare (il condizionale è d'obbligo) in 7 sedi papabili in un momento che si sviluppa da ottobre a novembre.