Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Italia al top in Coppa Comen 2021. Classifica e medagliere

Nuoto
images/large/squadra_comen_800x450.jpg

La Mediterranean Cup 2021 di nuoto si tinge di azzurro. La tre giorni di competizioni che era in programma a giugno e torna dopo lo stop per la pandemia, ritrova l'Italia di nuovo protagionista. La Nazionale guidata dal tecnico responsabile delle squadre giovanili Walter Bolognani vince tutto; svetta nella classifica per nazioni con 985 punti (485 con i ragazzi e 398 con le ragazze) e si aggiudica il medagliere con 39 medaglie (20 d'oro, 14 d'argento e 5 di bronzo).
A metà della terza giornata di gare, con gli utlimi 4 titoli ancora da assegnare, l'Italia raggiungeva quota 34 nel medagliere, migliorando già il bottino del 2019 (31 - 13, 7, 11) e consolidando il primato nel rankig delle nazioni. Nel pomeriggio con cinque podi su quattro gare completa il capolavoro.
L'ultima giornata è trionfale per i colori azzurri. Sei medaglie conquistate al mattino (3, 2, 1) e tre successi con altrettanti record della manifestazione: Andrea Camozzi con 2'00"61 nei 200 farfalla, Lorenzo Galossi con 1'50"88 nei 200 stile libero e Cristiano Boggia, Davide Passafaro, Vittoria Becuzzi e Margherita Serafini nella staffetta 4x50 stile libero mixed in 1'40"24. Partecipano alla festa e gonfiano il bottino Alice Bonini e Luca Carminati d'argento nei 200 farfalla e Filippo Bertoni di bronzo nei 200 stile libero. In chiusura di sessione c'è il quarto record della Coppa Comen stabilito dal team Italia con Davide Passafaro, Lorenzo Galossi, Vittoria Bacuzzi e Valentina Procaccini che nuotano la 4x100 stile libero mixed con il nuovo limite di 3'39"82. Prima di loro nel pomeriggio Filippo Bertoni si aggiudica i 1500 stile libero, Andrea Camozzi e Christian Mantegazza sono d'oro e d'argento nei 200 misti, Alice Bonini è seconda nei 200 misti a sprintare con le turche Belis Sakar e  Nehir Oener.

Così sabato 16 ottobre. Nella prima sessione della seconda giornata arrivano altre 10 medaglie (5 d'oro, 4 d'argento, una di bronzo) che fanno il paio con quelle conquistate venerdì. Comandano le staffette 4x200 stile libero girls e boys, segnano le doppiette d'oro e d'argento Davide Passofaro e Cristiano Boggia nei 50 stile libero, Eleonora Chemello e Alice Bonini nei 100 farfalla, sono prima e terza Gaia Neidiger e Giorgia Crepaldi nei 100 rana. Sono d'argento Tommaso Grandini nei 100 rana, vinti dal serbo Uros Zivanovic col record della Comen Cup di 1'02"77 e Alfonso dalla Morte nei 100 farfalla.
L'autostima cresce col passare delle gare. La giovane Italia crede sempre di più in se stessa. Vede il successo sempre più vicino. Ai successi individuali di Christian Mantegazzi nei 200 rana e Christian Bacico nei 100 dorso nel pomeriggio, fanno eco in serata le vittorie delle staffette 4x100 miste girls che lascia alle spalle Spagna e Francia e boys che brucia al tocco la Serbia di tre centesimi: Rosa, Grandini, Dalla Morte e Galossi fermano il cronometro dopo 3'49"63 (la Serbia resta dietro con 3'49"66). L'argento e il bronzo di Sofia Dandrea e Emma Vittoria Giannelli negli 800 stile libero, il secondo posto di Giorgia Crepaldi e il terzo di Tommaso Grandini nei 200 rana completano una giornata al top (18 medaglie, di cui la metà sono del metallo più pregiato). Il regalo migliore da fare al tecnico della Nazionale giovanile Walter Bolognani nel giorno del suo compleanno.

Così venerdì 15 ottobre. Nella giornata inaugurale dieci medaglie per gli azzurrini di Walter Bolognani (5 d'oro, 4 d'argento e una di bronzo) equamente divise tra mattina e pomeriggio. Nella prima sessione Lorenzo Galossi e Davide Passafaro nei 100 stile libero e Andrea Camozzi e Christian Mantegazza nei 400 misti fanno doppietta d'oro e d'argento; in staffetta Ludovica Amato, Tommaso Grandini, Alfonso Della Morte e Margherita Serafin vincono la 4x50 mista mixed in 1'51"96, ex aequo con la Serbia. Nella seconda Lorenzo Galossi e Filippo Bertoni dominano i 400 stile libero (sono primo e secondo, separati da 19 centesimi), Daniele De Matteis è di bronzo nei 200 dorso e Sofia Dandrea conquista la prima medaglia femminile chiudendo al secondo posto la finale dei 400 stile libero. In chisura di programma Davide Passafaro, Lorenzo Bellavia, Cristiano Boggia e Lorenzo Galossi si aggiudicano la 4x100 stile libero in 3'27"29, lasciandosi alle spalle Francia (3'29"62) e Spagna (3'32"20).

Il podio della classifica per Nazioni

1. Italia 985
2. Turchia 813
3. Spagna 734

Risultati della 3^ giornata - 17 ottobre

200 farfalla girls
1. Belis Sakar (Tur) 2'17"69
2. Alice Bonini (Ita) 2017"87
4. Eleonora Chemello (Ita) 2'18"07

200 farfalla boys
1. Andrea Camozzi (Ita) 2'00"61 Record Comen
2. Luca Carminati (Ita) 2'04"22

200 sl girls
1. Marta Arko (Slo) 2'07"47
5. Vittoria Becuzzi (Ita) 2'08"68
8. Valentina Procaccini (Ita) 2'10"87

200 sl boys
1. Lorenzo Galossi (Ita) 1'50"88 Record Comen
3. Filippo Bertoni (Ita) 1'52"00

4x50 sl mixed
1. Italia 1'40"24 Record Comen
Boggia 23"61, Passafaro, Becuzzi, Serafini

1500 sl boys
1. Filippo Bertoni (Ita) 15'32"21

200 misti girls
1. Belis Sakar (Tur) 2'20"99
2. Alice Bonini (Ita) 2'23"01
9. Irene Burato (Ita) 2'26"43

200 misti boys
1. Andrea Camozzi (Ita) 2'05"80
2. Christian Mantegazza (Ita) 2'06"25

4x100 sl mixed
1. Italia 3'39"82 Record Comen
Passafaro 51"99, Galossi, Becuzzi, Procaccini

Risultati della 2^ giornata - 16 ottobre

50 sl girls
1. Albane Cachot (Fra) 26"85
4. Margherita Serafini (Ita) 27"12
5. Vittoria Becuzzi (Ita) 27"36

50 sl boys
1. Davide Passofaro (Ita) 23"48
2. Cristiano Boggia (Ita) 23"65

100 rana girls
1. Gaia Neidiger (Ita) 1'13"22
3. Giorgia Crepaldi (Ita) 1'14"29

100 rana boys
1. Uros Zivanovic (Srb) 1'02"77 Record Comen
2. Tommaso Grandini (Ita) 1'04"60
4. Christian Mantegazza (Ita) 1'05"12

100 farfalla girls
1. Eleonora Chemello (Ita) 1'02"90
2. Alice Bonini (Ita) 1'03"25

100 farfalla boys
1. Viktos Hristov (Bul) 55"98
2. Alfonso Della Morte (Ita) 55"06
4. Lorenzo Bellavia (Ita) 56"39

4x200 sl girls
1. Italia 8'42"70
Becuzzi 2'13"74, Burato, Dandrea, Procaccini

4x200 sl boys
1. Italia 7'36"02
Bertoni 1'52"15, Carminati, Passafaro, Galossi

800 sl girls
1. Talya Erdogan (Tur) 8'54"33
2. Sofia Dandrea (Ita) 9'9'01"74
3. Emma Vittoria Giannelli (Ita) 9'06"89

200 rana girls
1. Meric Uygun (Tur) 2'36"96
2. Giorgia Crepaldi (Ita) 2'37"08
5. Gaia Neidiger (Ita) 2'39"58

200 rana boys
1. Christian Mantegazzi (Ita) 2'20"22
3. Tommaso Grandini (Ita) 2'22"55

100 dorso girls
1. Nahia Garrido Marval (Esp) 1'03"63
6. Giulia Buzzi (Ita) 1'06"40
10. Ludovica Amato (Ita) 1'07"99

100 dorso boys
1. Christian Bacico (Ita) 57"29
4. Daniele Rosa (Ita) 58"67

4x100 mista girls
1. Italia 4'21"13
Buzzi 1'06"50, Neidiger, Chemello, Procaccini

4x100 mista boys
1. Italia 3'49"63
Rosa 58"66, Grandini, Della Morte, Galossi

Risultati della 1^ giornata - 15 ottobre

100 sl girls
1. Ula Rozic (Slo) 58"69
4. Vittoria Becuzzi (Ita) 58"97
7. Valentina Procaccini (Ita) 59"38

100 sl boys
1. Lorenzo Galossi (Ita) 51"80
2. Davide Passafaro (Ita) 51"87

400 misti girls
1. Iaman Advic (Bih) 4'58"24
4. Alice Bonini (Ita) 5'04"57
6. Giulia Pascareanu (Ita) 5'07"58

400 misti boys
1. Andrea Camozzi (Ita) 4'26"91
2. Christian Mantegazza (Ita) 4'29"88

4x50 mista mixed
1. Serbia 1'51"96
1. Italia 1'51"96
Ludovica Amato 31"47, Tommaso Grandini, Alfonso Della Morte, Margherita Serafin

200 dorso girls
1. Tonrath Nollgen (Esp) 2'19"52
5. Giulia Pascareanu (Ita) 2'24"64
7. Sofia Barba (Ita) 2'25"26

200 dorso boys
1. Merlin Ficher (Fra) 2'05"66
3. Daniele De Matteis (Ita) 2'06"13
5. Christian Bacico (Ita) 2'09"71

400 sl girls
1. Talya Erdogan (Tur) 4'21"67
2. Sofia Dandrea (Ita) 4'23"10
5. Emma Vittoria Giannelli (Ita) 4'30"51

400 sl boys
1. Lorenzo Galossi (Ita) 3'55"02
2. Filippo Bertoni (Ita) 3'55"21

4x100 sl girls
1. Francia 3'55"85
Italia squalificata
Procaccini, Serafin, Chemello, Becuzzi

4x100 sl boys
1. Italia 3'27"29
Passafaro 52"14, Bellavia, Boggi, Galossi

Presentazione e iscrizioni gara