Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Coppa Comen 2021. Gli azzurrini per Belgrado

Nuoto
images/00_foto_2021/large/comen2021.jpg

Dal 15 al 17 ottobre a Belgrado è in programma la Mediterranean Cup 2021 di nuoto che era in programma a giugno. Tre giorni di competizioni con inizio gare alle 9.00 e alle 17.00. La selezione azzurra parte da Roma-Fiumicino giovedì 14 ottobre. Squadra composta da 27 atleti, 14 femmine e 13 maschi. Le categorie rimangono le stesse previste per la stagione scorsa, in cui non si è gareggiato. "E' un'ottima occasione per iniziare con ragazzi e ragazze così giovani ad avere subito un impatto internazionale - spiega il responsabile delle squadre nazionali giovanili Walter Bolognani - Sappiamo poco degli atleti con i quali andremo a confrontarci e questo sarà ancora più stimolante. Nella nostra squadra abbiamo atleti che hanno cominciato ad allenarsi da pochi giorni. In questo periodo il valore delle prestazioni è secondario. Sarà invece un test attendibilissimo per quanto concerne l'agonismo, la capacità di concentrarsi e di gestire un evento al quale non sono abituati, a parte pochi di loro che sono già stati con me l'estate scorsa agli Europei junior". "Presteremo la massima attenzione ai protocolli sanitari - aggiunge Bolognani - Noi per primi abbiamo voluto tutelarci al massimo, presentandoci con atleti che hanno il certificato vaccinale e un test molecolare effettuato prima della partenza. Dopodiché saremo monitorati anche durante le gare. Faremo del nostro meglio affinché sia un'esperienza gradevole sia dal punto di vista individuale che tecnico, per poi procedere nel corso della stagione a seguire questi ragazzi che già rappresentano in buona parte il futuro del nostro nuoto agonistico". "Ci tengo a ringraziare le  società, i tecnici e le famiglie dei nostri ragazzi per la collaborazione e la fiducia accordataci; ci impegniamo a ripagare con il lavoro e i risultati". 
Nello staff, insieme al tecnico responsabile Bolognani, i tecnici Davide Pontarin, Luca Trevisan e Alessandro D'Alessandro e il medico Ennio Favara.
Nell'ultima edizione, quella di giugno 2019 a Bourgas, in Bulgaria, l'Italia ha vinto la classifica per nazioni e conquistato 31 medaglie (13 ori, 7 argenti, 11 bronzi).  

Convocati e iscrizioni gara Belgrado 2021

Ludovica Amato - Primavera Campus Aprilia
100 dorso

Christian Bacico - GIS Milano
100 e 200 dorso

Sofia Barba - Nuotatori Pugliesi
200 dorso

Vittoria Becuzzi - Livorno Aquatics
50 e 100 sl

Lorenzo Bellavia - CC Aniene
100 farfalla

Filippo Bertoni - CC Aniene
200, 400 e 1500 sl

Cristiano Boggia - CC Aniene
50 sl

Alice Bonini - Team Trezzo Sport
200 e 400 misti, 100 e 200 farfalla, 200 sl

Irene Burato - Team Veneto
200 misti

Giulia Buzzi - Gestisport
100 dorso

Andrea Camozzi - Team Trezzo Sport
400 misti, 200 farfalla, 200 misti

Luca Carminati - Team Trezzo Sport
200 farfalla

Eleonora Chemello - Padova Nuoto
100 e 200 farfalla

Giorgia Crepaldi - Libertas Novara
100 e 200 rana

Sofia Dandrea - Team Trento
400 e 800 sl

Daniele De Matteis - Fiamme Oro
200 dorso

Alfonso Della Morte - Canottieri Flora
100 farfalla

Lorenzo Galossi - CC Aniene
100, 200, 400 e 1500 sl

Emma Vittoria Gianelli - RN Florentia
800 sl

Tommaso Grandini - Nuotatori Milanesi 
100 e 200 rana

Christian Mategazza - Team Trezzo Sport
400 misti,100 e 200 rana, 200 misti

Gaia Neidiger - SSV Brunek 
100 en 200 rana

Giulia Pascareanu - RN Florentia
400 misti, 200 dorso, 200 sl

Davide Passafaro - Calabria Swim Race
50 e 100 sl

Valentina Procaccini - CC Aniene
100, 200 e 400 sl

Daniele Rosa - Aquatic Center
100 dorso

Margherita Serafin - Nottoli Nuoto
50 sl

Da definire la composizione delle staffette 4x50 e 4x100 mista, 4x100 e 4x200 stile libero, 4x50 e 4x100 stile libero mixed.