instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Cagnotto e Pomilio nella Walk of Fame

Federazione
images/large/pomilio_cagnotto_800_450_18_1_23.jpg

Tania Cagnotto e Amedeo Pomilio saranno inseriti nella Walk of Fame del Parco del Foro Italico. Lo ha comunicato il CONI a margine della Giunta Nazionale che si è tenuta questa mattina a Roma. Con loro anche i campioni Flavia Pennetta, Niccolò Campriani, Fabio Cannavaro, Giulia Quintavalle, Marco Galiazzo, Daniele Molmenti, Antonio Tartaglia, Gunther Huber, Marco Albarello, Maurilio De Zolt, Silvio Fauner, Giorgio Vanzetta e Carlo Molfetta.

Tania Cagnotto (Bolzano, 15 maggio 1985), recente ambassador dei Campionati Europei di Roma 2022, ha conquistato un argento in coppia con Francesca Dallapè e un bronzo nel trampolino 3m alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, 10 medaglie mondiali di cui l'oro nel trampolino 1m a Kazan 2015 (più 3 argenti e 6 bronzi), 29 medaglie ai campionati europei in 12 edizioni, dal 2002 al 2016, con otto successi consecutivi nel sincro trampolino e 12 vittorie individuali (20 ori, 5 argenti e 4 bronzi). E' l'atleta più vincente della storia europea dei tuffi.

Amedeo Pomilio (Chieti, 11 febbraio 1967), assistente tecnico del Settebello, è stato uno straordinario mancino prima di assurgere al ruolo di allenatore. Tra il 1987 e il 2000 ha collezionato 416 presenze con la nazionale italiana di pallanuoto vincendo le Olimpiadi di Barcellona 1992, il mondiale di Roma 1994 e gli europei di Sheffield 1993 e Vienna 1995; inoltre ha conquistato il bronzo olimpico ad Atlanta 1996 e il bronzo europeo a Bonn 1989. Tranne brevi parentesi al Volturno, Brescia e Salerno, ha giocato tutta la carriera al Pescara con cui ha conquistato tutti i trofei possibili: coppa dei campioni, coppa delle coppe (2), coppa Len e ovviamente lo scudetto (3) e la coppa Italia (5).
Oro alla guida dell'under 18 ai mondiali di Perth nel 2012 e campione d'Italia come allenatore della Pro Recco nella stagione 2015-16, che chiude anche con la coppa Italia e la supercoppa europea, Pomilio è il secondo del cittì Alessandro Campagna alla guida del Settebello da oltre 10 anni pieni di medaglie, tra cui l'argento olimpico a Londra 2012 e il bronzo a Rio de Janeiro 2016, gli ori mondiali a Shanghai 2011 e Gwangju 2019 oltre all'argento a Budapest 2022, l'argento europeo a Zagabria 2010 e il bronzo a Budapest 2014, l'oro, primo ed unico successo dell'Italia, in World League nel 2022.