instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Omologazione degli impianti - Regolamento e procedure

L’omologazione di una piscina si riferisce essenzialmente alle misure della vasca (lunghezza, larghezza e profondità) ed alle attrezzature di cui essa è dotata.
 
A seconda del tipo di sport acquatico (nuoto, pallanuoto, sincronizzato, tuffi, salvamento) e del livello di attività, sono richieste misure diverse e dotazioni diverse, tutte comunque in conformità alle normative FIN nazionali e FINA internazionali.

Inoltre l’omologazione della vasca è indispensabile per il collaudo finale dell’impianto, soprattutto quando l’opera è finanziata con istituti di credito che prevedono tassi agevolati ed in tutte quelle opere pubbliche del settore sportivo finanziate dagli Enti Locali”.
 

Regolamento

pdf Regolamento di procedura per l'omologazione di impianti natatori

Del. CF n.174 - 25.11.2019

pdf All. 1 - Tipologie di vasca omologabili

pdf All. 2 - Dimensioni vasche omologabili Pallanuoto

pdf All. 3 - Dimensioni vasche omologabili Tuffi

pdf All. 4 - Moduli omologazione impianto

pdf All. 5 - Norme FINA Impianti e Attrezzature 2021-2025 - (versione inglese)

 

 

Omologazione impianto natatorio - Procedura richiesta

  • la richiesta scritta formulata dall’interessato (Ente - Società – Concessionaria),deve pervenire al Comitato Regionale di competenza con allegato l’attestato dell’avvenuto pagamento della tassa richiesta;
  • la tassa per l'omologazione (sia prima che rinnovi) dell'impianto è di € 500,00 il pagamento a mezzo c/c postale n. 43525005 intestato alla Federazione Italiana Nuoto, oppure sul c/c bancario (Codice IBAN IT 23 Z 01005 03309 000000010118), presso BNL agenzia 6309 - c/o C.O.N.I. Via Costantino Nigra 15 - 00135 Roma, intestato alla Federazione Italiana Nuoto;
  • è previsto che ogni impianto già in possesso dell'omologazione deve provvedere al rinnovo della stessa trascorsi 8 anni dalla data di rilascio dell'omologazione".
  • non si dovrà procedere all’omologazione in mancanza dell’attestazione dell’avvenuto pagamento della tassa dovuta e di copia della planimetria dell’impianto.