instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Europei Roma 2022. La tv raddoppia: Rai + Sky

Federazione
images/large/roma2022-rai-sky.jpg

Doppia esposizione per i campionati europei di Roma 2022. A Rai, che sarà Host Broadcaster dell'evento con oltre 100 ore di produzione per la diretta televisiva e streaming di ogni evento cui si aggiungeranno molteplici servizi di approfondimento per 200 milioni di telespettatori stimati, si aggiunge Sky che, dopo gli Internazionali d'Italia, ha annunciato che coprirà in diretta la trentaseiesima edizione dei campionati continentali che si terrà a Roma dall'11 al 21 agosto.
Una prima volta del grande operatore di pay TV in Europa per fatturato e bacino d'utenza (oltre 23 milioni) che riprenderà la massima rassegna continentale delle discipline acquatiche, che torna nella Capitale dopo l’edizione del 1983. Nella piscina più bella del mondo, quella del Foro Italico, già teatro dei Giochi di Roma '60 e dei Mondiali 1994 e 2009, che accoglierà 1500 atleti provenienti da 52 nazioni, i quali si sfideranno nei quattro sport olimpici - in programma nuoto, nuoto in acque libere, tuffi e nuoto sincronizzato - e per la prima volta nella storia, anche nei tuffi dalle grandi altezze.

Previsti 100.000 spettatori sulle tribune degli impianti coinvolti: lo Stadio del Nuoto del Foro Italico per nuoto in corsia e tuffi, lo Stadio Pietrangeli per il nuoto sincronizzato, un luogo strategico della città che sveleremo a breve per i tuffi dalle grandi altezze e il lungomare di Ostia per il nuoto in acque libere. La manifestazione tornerà a Roma dopo 39 anni e i campionati mondiali del 1994 e 2009 che hanno reso memorabili le imprese del Settebello e di Federica Pellegrini, oltre ad aver lasciato ai cittadini un’eredità impiantistica fondamentale per alimentare la crescita esponenziale dei praticanti.