Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Roma 2022 presentati al Congresso della LEN. VIDEO e brochure

Federazione
images/large/Marchio_Europei_2022_jpg_24_9_21.jpg

Roma2022 is coming. Nel corso del congresso della Ligue Europeenne de Natation, presieduto da Paolo Barelli a Budapest, la delegazione italiana guidata dal direttore del Comitato di Roma 2022, Bruno Campanile, ha presentato lo stato di avanzamento dell'organizzazione dei Campionati europei di nuoto, nuoto in acque libere, nuoto sincronizzato, tuffi e tuffi dalle grandi altezze, che si svolgeranno nel Parco del Foro Italico e ad Ostia dal 10 al 21 agosto, e l'evento master che comprende anche la pallanuoto, coinvolgendo pure il centro federale di Pietralata Unipol BluStadium, in calendario dal 24 agosto al 4 settembre.
L'intervento del direttore Campanile è stato preceduto dal video introduttivo di Roma2022, prodotto in tecnologia 5k con l'ausilio di droni e camere subacquee. La creatività intende raccontare con immagini spettacolari lo storico legame tra la città di Roma, sorta lungo le rive del Tevere, e l'acqua: fonte di ispirazione per opere ingegneristiche, architettoniche, culturali, artistiche e sportive.

 
La brochure allegata, introdotta dal messaggio di benvenuto del presidente del Comitato Andrea Pieri, approfondisce tutte le macroaree di lavoro in corso, tra cui la promozione dell'evento, le attività di selezione dei volontari ed il coinvolgimento delle scuole per la scelta della mascotte, il programma e le sedi di gara, la copertura televisiva e mediatica, la biglietteria, le procedure di ingresso in Italia, di accredito, l'accomodation e i trasporti tra venues e in città, il piano di sostenibilità votato all'inclusione, integrazione, buona amministrazione e trasparenza, l'offerta artistica e socio-culturale del territorio.

CONSULTA LA BROCHURE

Il congresso. I delegati delle federazioni membri hanno approvato il report delle attività, le relazioni dei revisori e il bilancio presentato dal presidente della LEN Paolo Barelli, che ha annunciato l'assegnazione di altri 1.2 milioni di euro alle federazioni per alimentare il pieno ritorno alla normalità dopo le drammatiche conseguenze del Covid a cominciare dalla partecipazione ai campionati europei in vasca corta, in programma a Kazan dal 2 al 7 novembre. Con questo ulteriore sforzo economico, diventano 9 i milioni allocati alle federazioni negli ultimi 7 anni. "L'Europa è stato il primo continente a riprendere le attività sportive e l'unico a svolgere tutti i campionati sia assoluti sia giovanili - ha sottolineato Barelli - Questo è il compito della LEN: sostenere le federazioni e gli atleti, organizzando il maggior numero possibile di eventi e garantendo il pieno supporto economico e tecnico. Il bureau è convinto che aumentare la distribuzione delle entrate in LEN sia un principio fondamentale di buon governo e proseguirà in questo indirizzo". Nel corso dei lavori sono anche stati presentati gli avanzamenti organizzativi dei campionati europei del prossimo anno in programma a Roma (nuoto, fondo, tuffi, tuffi dalle grandi altezze e sincro, 10-21 agosto) e a Spalato (pallanuoto, 30 agosto-11 settembre). 

foto di Aniko Kovacs