Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Tutti a Scuola. Quadarella e Pilato con Mattarella

Federazione
images/large/focus150919-e1568642436549-342x201.jpg

Simona Quadarella e Benedetta Pilato protagoniste, insieme al Presidente della Repubblica Mattarella, della cerimonia che sancisce la riapertura delle scuole a sei mesi dallo stop forzato per Covid.  
In occasione della riapertura dell'anno scolastico, torna per il ventesimo anno in diretta su Raiuno “Tutti a Scuola” live dalla Scuola Primaria Guido Negri di Vo’ dell’istituto Comprensivo di Lozzo Atestino, simbolo della lotta al Covid, della sofferenza, della quarantena e della rinascita dopo mesi difficili legati alla pandemia. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina hanno inaugurato l’anno scolastico alla presenza degli studenti, dei professori e di tutto il personale didattico al rientro in aula dopo sei mesi dalla chiusura per gli effetti dell'emergenza sanitaria. 
Protagonisti proprio gli studenti di nuovo sul palcoscenico con le loro esibizioni e i lavori creativi che sono riusciti a realizzare assieme agli insegnanti, nonostante il periodo di isolamento e di chiusura delle scuole. Presente un’orchestra composta dai migliori allievi dei Conservatori di Musica d’Italia diretta dai Maestro Leonardo De Amicis. Ospiti artisti del mondo della musica, della cultura, dello sport e dello spettacolo, come l’attore Alessio Boni, il commissario tecnico della Nazionale di calcio Roberto Mancini, le campionesse di nuoto Simona Quadarella e Benedetta Pilato. Testimoniano la loro esperienza sul binomio sport e scuola entrambe le azzurre protagoniste lo scorso anno ai mondiali di Gwangju (medaglie rievocate da un breve e intenso filmato di introduzione). Simona Quadarella ha sfruttato il periodo di quarantena per approfondire gli studi universitari: "Da un anno sono iscritta a Scienze della Comunicazione e grazie al lockdown ho portato avanti gli esami online, ora sono in linea con i tempi e non mi pesa allenarmi e studiare, anzi mi aiuta a distrarmi. Ci vuole organizzazione e metodo, i due mondi si possono conciliare" chiosa l'iridata dei 1500 stile libero. Le fa eco Benedetta Pilato, classe 2005 che frequenta il liceo di Scienze applicate “Principessa Maria Pia” a Taranto: "Io inzierò il 24 settembre e quindi ho potuto partecipare a questo eccezionale evento. Ringrazio la mia preside e i docenti per avermi permesso di presenziare. Io mi alleno una volta al giorno, la mattina vado a scuola e il pomeriggio sono in acqua. Quindi per me è più semplice". La serata prosegue con le esibizioni di Katia Ricciarelli, Levante, Leo Gassman e la partecipazione straordinaria de Il Volo. La manifestazione è stata condotta da Flavio Insinna e Andrea Delogu.