Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

LEN. Barelli: "Allenamenti ripresi in quasi tutta Europa"

Federazione
images/large/barelli_len_10_6_2020.jpg

"Siamo felici di constatare che la vita nelle piscine stia riprendendo in tutta Europa, e non solo, e che la maggior parte degli atleti siano tornati ad allenarsi". Lo dichiara il presidente della Ligue Europeenne de Natation Paolo Barelli, a margine di un sondaggio condotto dagli uffici della LEN che registra la ripresa delle attività acquatiche in quasi tutte le nazioni europee seppur con relative restrizioni.
"L'impegno e la professionalità in Europa di atleti, allenatori e federazioni è nota e sarà determinante per una veloce ripresa dopo il lockdown dovuto al diffondersi del Coronavirus. La LEN - prosegue Barelli - offrirà ogni supporto possibile affinché le discipline natatorie mantengano la posizione di vertice raggiunta tra gli sport del continente. L'obiettivo è tornare il prima possibile alle gare, ma in questo momento la priorità è che gli atleti possano allenarsi in piena sicurezza, tutelando la loro salute, nel rispetto delle normative di ogni Paese".
Il sondaggio eseguito ha anche evidenziato come la maggior parte delle competizioni nazionali non riprenderà prima di agosto. Pertanto le coppe europee della pallanuoto cominceranno verso la fine del prossimo autunno.
I campionati europei di Budapest, posticipati al maggio del prossimo anno, invece inizieranno con tuffi (10-16) e nuoto sincronizzato (10-15), proseguiranno col fondo (12-16) e si concluderanno col nuoto (17-23).

per ulteriori approfondimenti consulta il sito della LEN