Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

#Meravigliosi 2019. Cinquecento volte grazie

Federazione
images/large/Meravigliosi_20190911_STA1349800x450.jpg

La Federazione Italiana Nuoto ringrazia gli atleti, i tecnici, i dirigenti, gli sponsor, gli amici e le amiche istituzionali e gli operatori della comunicazione che hanno reso ancora una volta indimenticabile la quinta edizione del "Galà dei campioni azzurri" #MERAVIGLIOSI, tenutosi nella serata di mercoledì 11 settembre a Villa Marotta, nel cuore di Roma. Gli oltre 500 invitati sono stati protagonisti di una serata che ha avuto il momento clou, anticipato dal pre-show di Massimiliano Rosolino, col brindisi e taglio della torta da parte di tutti i medagliati della Federnuoto a Gwuangju 2019 insieme al Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, alla Sindaca di Roma Virginia Raggi e il Ministro alle Politiche giovanili e allo sport Vincenzo Spadafora.
Una festa per suggellare l'indimenticabile edizione dei mondiali di luglio in Corea del Sud conclusa con un bottino di 15 medaglie. Una serata unica che avremmo voluto non finisse mai, resa indimenticabile dalla suggestiva location romana.
"Cosa promettiamo per Tokyo 2020? Il massimo impegno. La differenza tra la medaglia e il quarto posto è sottile. Vi partecipano campioni di tutti i continenti e Paesi del mondo. E' sempre difficile primeggiare, continueremo a lavorare in sinergia con le società affinché i nostri atleti arrivino alle Olimpiadi al top della condizione, poi tutto ciò che otterranno sarà merito loro. La nostra grande soddisfazione - dichiara il Presidente della Federnuoto Barelli - è constatare che con tutte le criticità che soffre il nostro Paese, c'è un grande spirito di emulazione e alle Pellegrini si avvicinano le Pilato e tante altre giovani. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto in questi anni. Il segreto? Tanti tecnici bravi in Italia che si sono evoluti sempre di più e che oggi rappresentano un punto di riferimento per il nuoto internazionale".
Non sono mancati i complimenti da parte della Sindaca di Roma Virginia Raggi e del Ministro alle Politiche giovanili e allo sport Vincenzo Spadafora. "Grazie a tutti e ancora complimenti per i successi ottenuti ai Mondiali in Corea del Sud - afferma la prima cittadina di Roma - E' stata una serata piena di emozioni. Siamo concentrati su Roma 2022". "Farò il possibile per valorizzare lo sport italiano. Sto entrando in contatto con una realtà che vivevo solo da tifoso e cittadino, voglio conoscere più a fondo questo mondo che unisce il Paese, rende felici tantissimi giovani e ci rende orgogliosi come italiani, per valorizzarlo il più possibile - sottolinea il neo ministro dello sport - Gli Europei di nuoto del 2022 a Roma? Me ne hanno parlato il presidente Barelli e la sindaca Raggi, è una tenaglia a cui difficilmente riuscirò a sfuggire".

Azzurri ricevuti dal Presidente Mattarella in Quirinale

Foto Andrea Staccioli/deepbluemedia.eu