Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Italian Sportrait Awards. Tutti i vincitori

Federazione
images/joomlart/article/3814255dfc79d09fcab45b61dc68b459.jpg

Grande successo lunedì 14 marzo er la serata finale degli Italian Sportrait Awards al Teatro Centrale di Roma. Una vera e propria Gran Soiree dello sport italiano durante la quale sono stati ufficializzati i vincitori della quarta edizione del prestigioso premio e festeggiati i finalisti di tutte le categorie in gara. I premi sono andati a Valentino Rossi per la categoria Top uomini, Martina Caironi per la categoria Top donne, Simone Ruffini per la categoria rivelazioni uomini, Marta Menegatti e Vittoria Orsi Toth per la categoria rivelazioni donne, Simone Sabbioni per la categoria giovani uomini e Simona Quadarella per la categoria giovani donne. “l campione die ragazzi” è stato vinto da Gregorio Paltrinieri. Sono state premiate nell’ambito del progetto rivolto esclusivamente agli under 16, progetto portato avanti anche grazie alla collaborazione con il Coni lazio, 3 tra scuole e società sportive per aver partecipato alle votazioni con i loro ragazzi: l’IC via Pincherle, che ha ricevuto un defibrillatore da parte del’AMI italia, la polisportiva nuotatori Salvetti e la ASD Oxalis che hanno ricevuto un buono per materiale sportivo. Il premio speciale fotografa per la categoria professionisti è stato vinto da Stefano Gnech.
Due premi speciali sono stati assegnati a Massimiliano Rosolino, premio alla carriera e alla Federazione Pugilstica italiana, premio per i 100 anni di attività.
Molti gli atleti del presente e del passato che sono intervenuti alla serata, vincitori e finalisti del premio di questa edizione: Luca Curatoli, componente della squadra di sciabola campione del mondo 2015 che è stato festeggiato sul palco da Margherita Grambassi e Mauro Numa, giurati del premio, e da Raffaello Caserta e Stefano Pantano, l’equipaggio al completo del 4 senza campione del mondo composto da: Giuseppe Vicino, Matteo Lodo, Marco Di Costanzo e Matteo Castaldo, Quattro componenti delle nazionale di Volley under 18 Giulia Mancini, Claudia Provaroni Alice pamio e Giulia Melli, il campione del mondo di lotta libera Franck Chamizo, le medaglie di bronzo mondiali Giorgio Minisini, Manila Flamini e Mariangela Perrupato, il campione olimpico Carlo Molfetta, l’ex pilota di Formula 1 Emanuele Pirro e Irene Luigini, atleta intervenuta in rappresentanza della nazionale che ha partecipato al mondiale Special Olympics di Los Angeles, che ha incantato tutti con la sua esibizione di ginnastica ritmica assieme all’ex capitano della nazionale Elisa Santoni.
La comicità di Gianluca Impastato e la musica di Ruggero Ricci hanno fatto da cornice nello splendido scenario Del teatro centrale che, con la nuova gestione della Riccardi Global, è diventato quest’anno partner della serata. La Riccardi Global nasce dalla passione per lo spettacolo che con il tempo è diventata arte e dal piacere per la cucina che con il tempo è diventato amore.


Vai al sito ufficiale