Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Bureau LEN. Barelli: "Continua assistenza a federazioni e atleti"

Federazione
images/large/bureau_len_11_5_19.jpg

"In pochi anni la LEN ha fornito risorse finanziarie atte a supportare significativamente le sue federazioni e gli atleti nazionali con oltre 1,46 milioni di euro e 300.000 euro in più rispetto al 2016 per soli viaggi e premi". Il presidente Paolo Barelli ha sottolinato lo stato di salute della lega europea durante il bureau che si è tenuto a San Pietroburgo, sede della coppa Europa di nuoto sincronizzato, ed ha evidenziato i punti strategici per l'agenda del futuro: continuare ad assistere le federazioni che parteciperanno alle manifestazioni LEN, a cooperare con le città ospitanti e con i comitati organizzatori degli eventi al fine di accrescere ulteriormente il livello qualitativo, le tecnologie relative alla gestione dei dati, alla grafica televisiva, alla copertura televisiva, al live streaming e alla promozione attraverso i social network.
Barelli - nel corso del report annuale - ha inoltre espresso soddisfazione per i dati riepilogativi degli europei multidisciplinari di Glasgow, con focus sulle discipline acquatiche, di pallanuoto di Barcellona, della final six di Champions League di Genova e delle altre manifestazioni svoltesi nel 2018, che hanno mostrato una crescita generale, incluse presenze, visualizzazioni televisive ed entrate. Poi si è soffermato sul significativo progetto "Learn to Swim - Prevent Drowning", che ha ricevuto il sostegno e la condivisione dell'Unione Europea: "Desideriamo offrire ulteriore assistenza alle federazioni affiliate per promuovere e attuare l'iniziativa; l'obiettivo dev'essere la piena sicurezza nei mari e in tutti gli specchi d'acqua".
I delegati hanno approvato all'unanimità sia i rapporti sulle attività in corso sia i rapporti finanziari, assistito alle presentazioni progettuali dei partner Malmsten e Myrtha Pools e verificato lo stato organizzativo dei prossimi eventi come i campionati europei junior di nuoto e tuffi in programma a Kazan in estate, gli europei di nuoto in vasca corta di dicembre a Glasgow e gli europei di nuoto, tuffi, sincro e fondo che si svolgeranno a Budapest nel 2020.