instagram

FIN e FINP. Riunione Barelli-Valori

Nuoto
images/joomlart/article/b9fcc6a9d65318b2558db2238f414ee9.jpg

"Guardiamo insieme con entusiasmo ad un futuro cercando la giusta strategia – laddove sarà possibile – di integrazione tra il nuoto olimpico e paralimpico”. Queste le parole pronunciate dal Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Roberto Valori che ha incontrato a Roma il Presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli. Il clima cordiale e una conoscenza di vecchia data che lega i due massimi dirigenti sportivi, ha permesso di poter discutere su alcuni punti salienti che andranno a consolidare le fasi evolutive delle due Federazioni. "Prosegue con reciproca soddisfazione la collaborazione tra le due Federazioni - afferma il Presidente della FIN Paolo Barelli - affinchè nel mondo natatorio non esistano atleti agonisti di due classi diverse. Ho il piacere di comunicare che il primo passo è previsto in occasione del prossimo Trofeo Settecolli a Roma, dove assisteremo a una competizione ufficiale che coinvolgerà i migliori gli atleti nazionali del Nuoto Paralimpico. Non più un'esibizione come in passato, ma una gara inserita nel programma ufficiale della manifestazione". 
Nasce il desiderio e la necessità di creare una sinergia tra i vertici tecnici e medicoscientifici della Federnuoto e della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico. Ciò può essere fattibile attraverso un primo incontro, che verrà fissato a breve, al fine di pianificare e competare l’attività natatoria congiunta.
Al vaglio anche il Protocollo d’Intesa tra FIN e FINP per ratificare le novità e le integrazioni tecniche, formative e scientifiche del progetto.
 
si ringrazia l'ufficio stampa FINP