Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Il saluto dell'Ambasciatore

Nuoto
images/joomlart/article/64b336e99d561dd74bc69c4d7a73fb34.jpg

Alla vigilia dei campionati europei di nuoto in vasca corta, gli azzurri hanno ricevuto la visita dell'Ambasciatore italiano in Danimarca Stefano Queirolo Palmas, che ha voluto salutare personalmente la squadra prima dell'inizio delle gare (mercoledì il via alle 9.30). Genovese, 56 anni, sposato e padre di due figli, ha praticato lo sport fin da ragazzo, soprattutto lo sci, e ancora oggi è solito fare bagni invernali e passeggiate in bicicletta. "Benvenuti e i migliori auguri, anzi in bocca al lupo, per le gare che vi aspettano a cominciare da domani. Da sportivo appassionato e praticante so bene quanto sia impegnativo il vostro allenamento quotidiano e quanto siano necessarie la perseveranza e la serietà nel prepararvi alle competizioni. In me trovate un sostenitore convinto e sono certo che in questi giorni avrete molti tifosi anche tra gli italiani che risiedono a Copenhagen. Tutta la Danimarca ne conta diecimila, ma il grosso vive qui". Nel corso della carriera diplomatica Stefano Queirolo Palmas è stato Console generale italiano a Sydney (dal 1999 al 2002) e ciò che ama ricordare è di essere stato  "Console dell'Olimpiade di Sydney 2000 - continua - con Giovanni Castelloneta Ambasciatore ed è stata un'esperienza memorabile. Ho conosciuto atleti e dirigenti di tutte le Federazioni sportive nazionali, compresi i grandi campioni del nuoto". Tra questi, oggi come ieri, c'è Christian Minotti: allora come atleta e adesso in veste di allenatore. A ricevere l'Ambasciatore, insieme alla squadra e allo staff al completo, il consigliere federale e capodelegazione Roberto Del Bianco e il direttore tecnico della Nazionale Cesare Butini. Al termine dell'incontro Federica Pellegrini, a nome dei compagni, ha consegnato all'Ambasciatore uno zaino-kit della Nazionale.     
.
Foto A.Staccioli/Deepbluemedia.eu