Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Cinque Nazioni Italia a caccia del tris

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/large/a2113b823f710442b8278c18feca05d5.jpg

Gli "olimpici" Pellegrini e Marin guidano il gruppo. Attenzione anche a Giacchetti, Benatti, Bocchia e Pettenò. Coconi punta a vincere in entrambi i settori. Ingresso gratuito al PalaSystema di Brescia

BRESCIA
Confermare i successi delle ultime due edizioni e i risultati cronometrici dei Primaverili di Livorno. Con questi due obiettivi la Nazionale giovanile di nuoto, guidata dal tecnico federale Maurizio Coconi, si avvicina al Cinque Nazioni, in programma alla piscina PalaSystema di Brescia domani e domenica.
Per gli azzurrini si tratta dell'ultimo test internazionale prima dei Campionati continentali di categoria che si svolgeranno a Lisbona dal 15 al 18 luglio, comunque dopo gli Europei di Madrid e gli Assoluti estivi.
Tre gli elementi più attesi: Federica Pellegrini (50, 100 e 200 sl e staffette), Luca Marin (200 e 400 misti e 200 dorso) e Caterina Giacchetti (100 e 200 farfalla). "Aspiriamo a vincere in entrambi i settori - sottolinea il tecnico Coconi - La Pellegrini e Marin già si sono qualificati alle Olimpiadi; è difficile che altri del gruppo li raggiungano, ma è importante che continuino a crescere con costanza".
Per la prima volta il Cinque Nazioni si disputerà con il programma di gare olimpico; senza, dunque, i 50 rana, dorso e farfalla. Ci sarà invece la 4x200 stile libero mista con in gara due maschi e due femmine.
"Il programma ci consente di poter formare il gruppo da portare sino a Lisbona - continua Coconi - Tutti i ragazzi che ho convocato hanno grandi potenzialità e margini di miglioramento. Sono convinto della validità dell'intero gruppo. Tra loro, oltre a Pellegrini, Marin e Giacchetti, mi aspetto conferme importanti anche da Lorenzo Benatti nei 100 farfalla, Federico Bocchia nei 50 sl e Chiara Pettenò nel dorso".
I più giovani del gruppo sono Andrea Busato e Simone Manni, del 1987, e Renata Spagnolo del 1989: "Ragazzi di cui sentirete parlare molto presto", parola di Coconi.


CONVOCATI E PROGRAMMA GARE
Al Cinque Nazioni di nuoto, riservato
alle categorie giovanili, prendono
parte Italia, Spagna, Germania,
Svezia e Francia.

Il tecnico federale Maurizio Coconi ha
covocato 16 atleti (8 maschi e 8 femmine):
Alessandro Chinellato e Andrea
Busato (Team Veneto Padova),
Luca Marin (Coop. Terranova),
Federico Bocchia (Emilia Nuoto),
Lorenzo Benatti (NC Ghirlandina),
Luca Rossoni (Busto Nuoto), Simone
Manni (Palestrina Nuoto) e Samuel
Pizzetti (Nuotatori Piacentini);
Federica Pellegrini e Chiara Pettenò
(DDS), Eleonora Mino e Giorgia Biano
(Sisport Fiat), Martina Cuppone e
Renata Spagnolo (Team Veneto Padova),
Caterina Giacchetti (Flegreo Nuoto) e
Giulia Furlan (Hydros).
Completano lo staff i tecnici Davide
Pontarin e Gianni Leoni, il consigliere
per il settore giovanile Manuela Dalla Valle,
il medico Gianluca Camillieri,
il fisioterapista Flavio Simonelli e

per le riprese filmate Stefano Nurra.

Segue il programma della manifestazione:
Sabato 20 marzo alle 10: 100 sl F,
100 sl M, 400 misti F, 400 misti M,
100 farfalla F, 100 farfalla M,
4x200 sl mista (2 maschi+2 femmine)
Sabato 20 marzo alle 17: 200 dorso F,
200 dorso M, 100 rana F, 100 rana M,
800 sl F, 1500 sl M, 4x100 sl F,
4x100 sl M

Domenica 21 marzo alle 10: 200 farfalla F,
200 farfalla M, 100 dorso F,
100 dorso M, 200 rana F,
200 rana M, 200 sl F, 200 sl M,
Domenica 21 marzo alle 17: 50 sl F,
50 sl M, 200 misti F, 200 misti M,
400 sl F, 400 sl M, 4x100 mista F,
4x100 mista M

Punteggi:
primo posto 8 ind. 12 squadra
secondo 5 8
terzo 3 6
quarto 2 4
quinto 1 2

Francesco Passariello
Nostro inviato