Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Brillano le stelle Al via il 42° Sette Colli

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/large/1283458f6745ee001024589b414ea534.jpg

Domani iniziano le gare allo Stadio del Nuoto di Roma. In vasca la Nazionale al completo sfiderà un parterre di stranieri eccezionale tra cui Kitajima e la Klochkova. Il Ct Castagnetti: "Test importante per le Olimpiadi". Diretta su Rai Sat e Raitre

ROMA
Mancano solo poche ore al via della 42esima edizione del Trofeo "Sette Colli", quarta e ultima tappa del circuito Mare Nostrum.
Lo splendido Stadio del Nuoto è pronto ad ospitare la più importante manifestazione di nuoto organizzata dalla Federazione Italiana Nuoto, nonché penultima tappa del RomAquatica che si concluderà lunedì col Campionato Italiano Assoluto a Squadre.
Come di consueto è eccezionale il parterre di partecipanti. Oltre alla Nazionale schierata quasi completo, con tutti i protagonisti degli storici Campionati Europei di Madrid (assenti Francesca Segat, Andrea Beccari e Paolo Villa per problemi vari), ci saranno atleti del calibro di Kosuke Kitajima, Dragos Coman, Laszlo Cseh, Andriy Serdinov, James Gibson, Oleg Lisogor, Yana Klochkova, Alena Popchanka.
Confronti d'altissimo valore tecnico e probantorio considerata la vicinanza con le Olimpiadi di Atene, obiettivo del quadriennio. D'accordo il Ct dell'Italia Alberto Castagnetti. "La 42esima edizione del Sette Colli è una tappa di avvicinamento ai Giochi di Atene di fondamentale importanza - spiega - Il lotto degli avversari è di primissimo livello".
Tanti i confronti più attesi. Solo per citarne alcuni Emiliano Brembilla e Massimiliano Rosolino affronteranno il rumeno Dragos Coman e il canadese Rick Say nei 400 sl; l'olimpionico napoletano poi se la vedrà con George Bovell di Trinidad and Tobago nei 200 misti, mentre nella doppia distanza Alessio Boggiatto cercherà di fermare l'ungherese Laszlo Cseh; eppoi ci sono gli attesissimi 200 rana con la sfida stellare tra il neo campione d'Europa Paolo Bossini e il primatista del mondo e campione iridato in carica Kosuke Kitajima, e le gare a cui parteciperà la stella emergente del firmamento italiano, il velocista Filippo Magnini che nei 100 sl si troverà contro Christian Galenda e il russo Denis Pimankov. Non da meno i confronti in ambito femminile con la promettente Federica Pellegrini opposta alla britannica Melanie Marshall e all'australiana Elka Graham nei 200 sl, e con le medaglie europee Alessandra Cappa e Paola Cavallino che affronteranno rispettivamente la spagnola di origini russe Nina Zhivanevskaya nei 100 dorso e l'ungherese Eva Risztov e la giapponese Yuko Nakanishi nei 200 farfalla.
"Confronti che mi daranno indicazioni importanti sulla preparazione del gruppo per l'ultima fase di allenamento - continua Castagnetti - Ormai la squadra per i Giochi è praticamente fatta, a meno di clamorose prestazioni cronometriche da giudicare in Consiglio Federale. Non mi aspetto molto però: i ragazzi sono sotto carico ed è normale uno scadimento della velocità. Sarebbe prematuro andare più forte del previsto a due mesi dalle Olimpiadi. Adrenalina e curiosità però sono molto elevate".
Nel tardo pomeriggio di oggi è in programma la riunione tecnica. Domani il via alle gare con le batterie alle 9.30 e le finali alle 17.30 in diretta sino alle 18 su Raitre e sino a conclusione su Rai Sport Satellite. Le finali della seconda giornata invece cominceranno alle 18 con diretta su Rai Sport Satellite dalle 18.20 e sintesi dalle 16.30 alle 17 su Raitre lunedì 14 giugno.
Lo Stadio del Nuoto, già meta di moltissimi giornalisti e appassionati accorsi dal giappone sulla scia di Kitajima, è pronto ad ospitare un'edizione del Sette Colli memorabile. Ingresso gratuito.


PROGRAMMA GARE E TV
MEDAGLIE E RECORD ITALIANI A EUROPEI
12 giugno
batterie alle 9.30
finali alle 17.30
Tv: diretta Raitre dalle 17.30 alle 18
diretta Rai Sat dalle 17.30

400 sl M, 200 sl F, 200 rana M, 100 rana F,
100 sl M, 200 dorso F, 200 farfalla M,
400 misti F, 100 dorso M, 50 sl F,
800 sl F, 200 misti M, 100 farfalla

13 giugno
batterie alle 9.30
finali alle 18
Tv: diretta Rai Sat dalle 18.20
sintesi Raitre dalle 16.30 il 14/6

400 sl F, 200 sl M, 200 rana F, 100 rana M,
100 sl F, 200 dorso M, 200 farfalla F,
400 misti M, 100 dorso F, 50 sl M,
1500 sl M, 200 misti F, 100 farfalla M

NAZIONALE AL SETTE COLLI:
Alessio Boggiatto, Paolo Bossini,
Emiliano Brembilla, Simone Cercato,
Alessandro Calvi, Federico Cappellazzo,
Simone Ercoli, Loris Facci,
Christian Galenda, Filippo Magnini,
Luca Marin, Christian Minotti,
Mattia Nalesso, Matteo Pelliciari,
Massimiliano Rosolino, Michele Scarica,
Giacomo Vassanelli, Lorenzo Vismara;
Chiara Boggiatto, Alessandra Cappa,
Cristina Chiuso, Paola Cavallino,
Roberta Ioppi, Alessia Filippi,
Cristina Maccagnola, Silvia Pagliarini,
Sara Parise, Federica Pellegrini,
Simona Ricciardi, Luisa Striani,
Cecilia Vianini

RIEPILOGO MEDAGLIE NUOTO A EUROPEI:
ORO -
Emiliano Brembilla nei 400 sl
Nazionale nella 4x100 sl M
Filippo Magnini nei 100 sl
Paolo Bossini nei 200 rana;
Nazionale nella 4x200 sl M

ARGENTO -
Paola Cavallino nei 200 farfalla
Luca Marin nei 400 misti

BRONZO -
Massimiliano Rosolino nei 200 misti
Christian Galenda nei 100 sl
Massimiliano Rosolino e
Filippo Magnini nei 200 sl
Alessio Boggiatto nei 400 misti
Lorenzo Vismara nei 50 sl
Alessandra Cappa nei 50 dorso

RECORD ITALIANI BATTUTI A EUROPEI
50 farfalla M: Mattia Nalesso 24"44
4x100 sl M: Nazionale 3'15"38
(Vismara, Vassanelli, Galenda, Magnini)
100 sl M: Filippo Magnini 48"87
50 dorso F: Alessandra Cappa 29"28
200 farfalla F: Paola Cavallino 2'09"27
4x100 mista F: Nazionale 4'07"79
(Cappa, Boggiatto, Segat, Pellegrini)