Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Eurojunior Chiusura da record

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/large/880e366a2cfccec52f68707961a06082.jpg

Nella giornata conclusiva degli Europei giovanili a Lisbona gli Azzurrini di Coconi vincono tre medaglie. Mancabelli regina dei 50 sl, Giacchetti primato nei 100 farfalla

LISBONA
Ultima giornata nel segno delle donne. A Lisbona, nel turno conclusivo dei Campionati Europei Juniores di nuoto, Gaia Mancabelli ha vinto la finale dei 50 stile libero in 25"84, a 37 centesimi dal record italiano assoluto di Federica Pellegrini (25"47). La Mancabelli aveva anche ottenuto il miglior tempo delle semifinali con 26"25.
Un altro record per Caterina Giacchetti. L'allieva di Altieri ha conquistato la  medaglia d'argento nella finale dei 100 farfalla con 1'00"30 ed ha stabilito il primato italiano juniores strappandolo ad Elena Gemo che lo deteneva dal 10 agosto dello scorso anno con 1'00"70 (Roma). La gara è stata vinta dalla russa Maria Bulakhova in 59"98. Entrambe avevano vinto le rispettive semifinali: Giacchetti con 1'01"65, Bulakhova con 1'00"98.
In campo maschile la staffetta 4 x 100 mista ha vinto l'argento con 3'45"89, dietro alla Russia con 3'44"14.
Nella finale dei 100 dorso Mirco Di Tora si è classificato quarto con 57"68 e in quella dei 100 stile libero Alessandro Chinellato ha chiuso al settimo posto con 51"05. Squalifica per Nicola Xella nella finale dei 200 rana, dove si era presentato col secondo tempo. La staffetta 4 x 100 mista femminile ha chiuso al quarto posto con 4'15"54. 
 
Vai ai risultati completi