Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Giochi del Mediterraneo Rosolino portabandiera

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/20c9fd4c73e1e18c25d55d85bb62e0ab.jpg

L'olimpionico è stato scelto per rappresentare la delegazione italiana ad Almeria. E' alla seconda partecipazione: a Bari, nel 1997, conquistò sette medaglie di cui quattro d'oro

ROMA
Massimiliano Rosolino sarà il portabandiera della delegazione italiana alla 15esima edizione dei Giochi del Mediterraneo, in programma dal 24 giugno al 3 luglio ad Almeria.
Il nuotatore napoletano, che compirà 27 anni l'11 luglio prossimo, è alla seconda partecipazione ai Giochi del Mediterraneo. La prima volta che vi prese parte fu nel 1997 a Bari, dove conquistò quattro ori nei 200 stile libero e con le staffette e tre argenti nei 100 e 400 stile libero e nei 200 misti, distanza nella quale tra il 2000 e il 2001 realizzò il grande slam: Europei di Helsinki, Olimpiadi di Sydney, Mondiali di Fukuoka.
 
segue comunicato stampa del CONI
 

"GIOCHI DEL MEDITERRANEO / ROSOLINO PORTABANDIERA DELL'ITALIA"

Massimiliano Rosolino aprirà la sfilata della rappresentativa italiana nello Stadio, la sera del 24 giugno, in occasione della Cerimonia d’Apertura dei Giochi del Mediterraneo. Massimiliano, nato a Napoli l’11 luglio 1978 e tesserato per la Larus Nuoto di Roma, lascerà per una sera costume, occhialini e cuffia, per impugnare la bandiera italiana che lui stesso ha contribuito ad onorare con una lunga serie di vittorie: 4 medaglie olimpiche, di cui una d’oro, una d’argento e due di bronzo, 4 medaglie ai Mondiali, di una d’oro, due d’argento e una di bronzo, 13 medaglie agli Europei, di cui sei d’oro, quattro d’argento e tre di bronzo, oltre a 20 titoli italiani. Nel 2000 Rosolino è stato insignito dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.