Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Italjunior sul tetto del mondo

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/3c7f63471e98d94001e958a21f68368c.jpg

I successi delle nazionali agli Europei e ai Mondiali di categoria proiettano gli azzurrini ai vertici del nuoto giovanile. Protagonisti l'impegno, la dedizione e la volontà di società, tecnici e atleti

ROMA
L'italnuoto dei giovani è sul tetto del mondo. Lo attestano i risultati, le medaglie, i riscontri cronometrici. Sono finiti ieri i Campionati del Mondo juniores di Rio de Janeiro, che hanno incoronato l'Italia come regina del nuoto giovanile. Diciasette le medaglie conquistate dagli azzurrini, nove d'oro, sei d'argento e due di bronzo; primo posto assoluto nel medagliere. Una posizione di rilievo che gli azzurrini hanno dimostrato di voler conquistare dal primo giorno, dalla prima gara, quella che ha aperto ufficialmente la prima edizione dei Mondiali Juniores di nuoto. Pronti, via, ed ecco che Cesare Sciocchetti vince il primo titolo iridato giovanile, quello dei 200 stile libero. Per Sciocchetti è solo l'inizio di un Mondiale da ricordare per sempre. Il diciassettenne friulano salirà nuovamente sul podio più alto nelle staffette 4x100 e 4x200 stile libero e conquisterà l'argento nei 400 stile libero. Sei, invece, le medaglie conquistate da Damiano Lestingi. Il giovane azzurro di Civitavecchia ha vinto il titolo nelle tre staffette (4x100 sl, 4x200 sl, 4x100 mi) e nei 100 dorso (dove con 55"74 ha stabilito il primato italiano cadetti e juniores), aggiungendo ai quattro ori gli argenti nei 50 e 200 dorso. C'è una rana d'oro nell'Italjunior, è quella dei talenti Edoardo Giorgetti (oro 100 e 200), Mattia Pesce (oro 50, argento 100) e Luca Pizzini (argento 200). Citazione particolare anche per Ilaria Bianchi che, dopo aver conquistato l'argento nei 50 farfalla, ha vinto la doppia distanza con un crono (59"57, primato cadetti-juniores) che le permette di salire al quarto posto delle graduatorie all-time azzurre, ad appena mezzo secondo dal record di Ambra Migliori. L'Italia chiude il Mondiale piazzando quattro atleti nelle prime cinque posizioni del medagliere individuale: Lestingi e Sciocchetti al primo e secondo posto, Giorgetti e Pellizzon al quarto e quinto.
I successi di Rio de Janeiro seguono quelli conseguiti dagli azzurrini 50 giorni prima a Palma de Mallorca in occasione degli Europei juniores. L'Italijunior ha brillato anche in Spagna, conquistando la cifra record di 19 medaglie (7 ori, 5 argenti e 7 bronzi) ed il secondo posto nel medagliere alle spalle della Russia (11 ori, 5 argenti, 2 bronzi).
Sono risultati che derivano dal duro lavoro svolto dalle società, dai tecnici federali e sociali, dagli atleti e dalla Federazione Italiana Nuoto che continua a investire sui giovani che ripagano col bene più prezioso, le vittorie.
Alle rassegne internazionali di categoria hanno preso parte un totale di quaranta atleti in rappresentanza di trenta società di tutta Italia. Il movimento natatorio italiano è in continua crescita e sviluppo. Tutto questo ci lascia sperare in un futuro sempre ricco di gioie e successi.

MONDIALI E EUROPEI JUNIORES
TUTTE LE MEDAGLIE AZZURRE
MONDIALI JUNIORES
Rio de Janeiro 22-27 agosto

ORO (9)
200 sl M - Cesare Sciocchetti 1'51"97
4x100 sl M - Italia (Pellizzon, Lestingi,
Santucci, Sciocchetti) 3'26"84
100 do M - Damiano Lestingi 55"74
100 ra M - Edoardo Giorgetti 1'02"31
4x200 sl M - Italia (Barbacini, Vincenzi,
Lestingi, Sciocchetti) 7'32"23
200 ra M - Edoardo Giorgetti 2'15"44
100 fa F - Ilaria Bianchi 59"57
50 ra M - Mattia Pesce 28"43
4x100 mi M - Italia (Lestingi, Giorgetti,
Pellizzon, Santucci) 3'44"22

Argento (6)
400 sl M - Cesare Sciocchetti 3'56"49
100 ra M - Mattia Pesce 1'02"65
200 ra M - Luca Pizzini 2'15"56
50 fa F - Ilaria Bianchi 27"45
50 do M - Damiano Lestingi 26"52
200 do M - Damiano Lestingi 2'00"84

Bronzo (2)
800 sl M - Davide Sitti 8'09"67
100 sl M - Michele Santucci 51"24

IL MEDAGLIERE O A B TOT
1 Italia 9 6 2 17
2 USA 5 1 8 14
3 Francia 4 2 2 8
4 Russia 3 10 4 17
5 Cina 3 2 4 9

EUROPEI JUNIORES
Palma de Mallorca 6-9 luglio

Oro (7)
400 sl M – Federico Colbertaldo 3'49"12
100 fa M – Joseph David Natullo 54"07
200 do M – Damiano Lestingi 2'00"32
200 fa M – Joseph Davide Natullo 1'58"53
50 ra M – Mattia Pesce 28"59
200 ra M – Edoardo Giorgetti 2'15"00
100 do M – Damiano Lestingi 56"85

Argento (5)
200 sl M – Federico Colbertaldo 1'49"94
100 ra M – Edoardo Giorgetti 1'02"61
800 sl F – Giulia Bolgiani 8'43"65
4x200 sl M - Italia (Sciocchetti, Vincenzi,
Colbertaldo, Santucci) 7'27"80
1500 sl M – Federico Colbertaldo 15'10"82

Bronzo (7)
50 do M – Damiano Lestingi 26"59
4x200 sl F - Italia (Bolgiani, Sciocchetti,
Greselin, Bianchetto) 8'21"30
4x100 sl M - Italia (D'Acquisto, Belotti,
Santucci, Mileti Nardo) 3'25"64
400 sl F – Giulia Bolgiani 4'16"03
200 ra M - Luca Pizzini 2'15"69
100 sl M – Michele Santucci 51"15
100 fa F - Ilaria Bianchi 1'01"05

IL MEDAGLIERE O A B TOT
1 Russia 11 5 2 18
2 Italia 7 5 7 19
3 Gran Bretagna 6 7 2 15
4 Spagna 4 0 0 4
5 Ungheria 3 4 6 13