Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Helsinki Castagnetti soddisfatto

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/6035e2fd5dd66bc0f8aa0d60dd557d07.jpg

La decima edizione indoor si chiude con 3 record mondiali, 8 europei, 8 italiani e gli Azzurri protagonisti con 9 medaglie: 4 ori, 3 argenti e 2 bronzi. Il cittì dell'Italia: "Fiducioso per i Mondiali di Melbourne"

HELSINKI
"Bilancio ampiamente positivo". Il Ct della Nazionale di Nuoto, Alberto Castagnetti, non nasconde la soddisfazione per le prestazioni degli Azzurri agli Europei di Helsinki.
In un contesto di "passaggio verso i Mondiali di Melbourne" e con una squadra composta prevalentemente da "atleti già qualificati ai Mondiali affiancati dai medagliati ai Mondiali ed Europei juniores" non era semplice disputare gli Europei di Helsinki con riscontri cronometrici probanti e relative medaglie.
Invece l'Italnuoto si avvicina agli Assoluti di Livorno, in programma dal 14 al 16 dicembre, con nove medaglie - 4 ori, 3 argenti e 2 bronzi - e 8 record assoluti.
"Siamo arrivati in Finlandia per testare le condizioni dei numeri uno e tutti hanno dato una risposta positiva - ammette il Ct Alberto Castagnetti - I giovani hanno fatto esperienza e si sono inseriti nel gruppo senza difficoltà. Nonostante la squadra non fosse molto numerosa ha conquistato nove medaglie e migliorato otto record italiani. Non era semplice affrontare un europeo a tre mesi dal mondiale, ma la Nazionale ha dimostrato di avere coscienza delle proprie potenzialità e di aver sostenuto un buon lavoro. Con riferimento ai singoli - continua Castagnetti - Magnini ha dimostrato di saper gestire le gare; Rosolino ha vinto la 50esima medaglia della carriera e ha ancora tanta voglia di nuotare, è un esempio per tutti; Marin continua a crescere e la vittoria su Cseh gli infonderà sicuramente maggiore consapevolezza della propria forza; la Filippi ha vinto le paure legate alla vasca corta; Terrin si è confermato, la Pellegrini e Bossini stanno tornando a livelli di prestigio. Bene anche i giovani - conclude - Sciocchetti lancia ottimi segnali per una carriera da protagonista nel mezzofondo e Colbertaldo non ha mai nuotato così bene in inverno. Considerato che altri atleti di punta sono rimasti in Italia per preparare gli Assoluti, posso affermare di essere molto fiducioso in vista dei  Mondiali di Melbourne".
  
clicca qui per consultare i risultati completi


EUROPEI DI HELSINKI
MEDAGLIERE - MEDAGLIE E RECORD ITALNUOTO
IL MEDAGLIERE (prime 10 posizioni)
1. Germania 6-6-3 tot. 15
2. Francia 5-3-3 11
3. ITALIA 4-3-2 9
4. Russia 4-1-4 9
5. Polonia 3-5-4 12
6. Ucraina 3-4-1 8
7. Svezia 3-3-3 9
8. Olanda 2-3-1 6
Ungheria 2-3-1 6
10. Gran Bretagna 1-2-5 8

MEDAGLIE (4-3-2)
ORO (4)
Luca Marin 400 misti 4.01.71 RI (8/12)
Filippo Magnini 100 sl 46.81 (9/12)
Alessia Filippi 400 misti 4.31.58 RI (10/12)
Filippo Magnini 200 sl 1.42.54 RI (10/12)

ARGENTO (3)
Federica Pellegrini 400 sl 3.59.66 RI (9/12)
Alessandro Terrin 50 rana 26.92 (9/12)
Massimiliano Rosolino 200 sl 1.44.17

BRONZO (2)
Nazionale 4x50 mista M 1.35.20 RI (7/12)
- Cesare Pizzirani 24.83
- Alessandro Terrin 26.23
- Rudy Goldin 23.04
- Filippo Magnini 21.10
Paolo Bossini 200 rana 2.07.13 RI (10/12)

RECORD ITALIANI (8)
7 dicembre
100 farfalla M Rudy Goldin 52.01
4x50 mista M Nazionale 1.35.20

8 dicembre
400 misti M Luca Marin 4.01.71
100 farfalla M Rudy Goldin 51.89

9 dicembre
400 sl F Fed. Pellegrini 3.59.66

10 dicembre
400 misti F Alessia Filippi 4.31.58
200 rana M Paolo Bossini 2.07.13
200 sl M Filippo Magnini 1.42.54 RI

RECORD MONDIALI (3)
4x50 mista M Germania 1.34.06
400 sl F Laure Manaudou Laure (Fra) 3.56.09
4x50 sl M Svezia 1.24.89

RECORD EUROPEI (8)
200 dorso M Arkady Viatchanin (Rus) 1.49.98
200 farfalla F Otylia Jedrzejczak (Pol) 2.04.94
4x50 mista M Germania 1.34.06
1500 sl M Yuri Prilukov (Rus) 14.16.13
400 sl F Laure Manaudou (Fra) 3.56.09
200 sl F Alena Popchanka (Fra) 1.54.25
200 dorso F Esther Baron (Fra) 2.04.08
4x50 mista M Svezia 1.24.89