Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Sorriso in casa Tambuzzo<br>La gioia della Federnuoto

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/f30c6098cbf71bf3bfd1d6b406eac4b5.jpg

Il Presidente Barelli: "Il giovane nuotatore è stato operato dal Prof. Battaglia con l'ausilio della tecnica della neuro-navigazione. L'intervento è riuscito. Ora è nel reparto di neuro-chirurgia assistito dalla famiglia". Gli auguri del nuoto italiano

CESENA
Finalmente un sorriso in casa Tambuzzo. Il Presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli, ha il piacere di comunicare che questa mattina, presso l'ospedale "Bufalini" di Cesena, "il giovane Alessio è stato operato dal professor Roberto Battaglia con l'ausilio della tecnica della neuro-navigazione per escludere la causa che aveva generato un'improvvisa emorragia cerebrale. L'intervento, molto delicato, è riuscito. La prognosi è ancora riservata. Alessio è nel reparto di neuro-chirurgia assistito dal personale ospedaliero, dai genitori e dai fratelli".
Il 10 marzo scorso Alessio Tambuzzo è stato colto da malore in camera di chiamata prima che disputasse i 200 rana junior 1991 ai Campionati di categoria di Riccione per la Società Polisportiva Agrigento. Trasportato d'urgenza all'ospedale di Riccione, poi trasferito a Cesena, si è svegliato dal coma farmacologico il 2 aprile dopo 22 giorni di lotta, di messaggi di solidarietà dell'intero movimento natatorio e di dediche attraverso le medaglie europee della Squadra Nazionale ad Eindhoven. L'8 aprile scorso ha ricevuto la visita di Loris Facci, bronzo mondiale in carica nei 200 rana, con cui ha parlato di nuoto e motori, ha commentato gli Europei e si è dato appuntamento in piscina per allenarsi insieme.
Oggi un altro passo in avanti.
Dal Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, a nome dell''intero movimento natatorio italiano, degli atleti, dei tecnici, dei dirigenti e delle Società, gli auguri di pronta guarigione.