Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

XXIII Coppa Latina<br>Azzurrini show

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/7d1440ebec743acea17e413044a0388f.jpg

L'Italia vince la classifica generale davanti a Spagna e Brasile. Ventuno ori e trentadue podi con tutte le staffette vincenti: sono i numeri della schiacciante supremazia

SAN MARINO
Italia, Spagna, Brasile, Portogallo, Argentina, Venezuela, Ecuador, Repubblica Dominicana, Costa Rica, Uruguay, Andorra, San Marino, Panama, Paraguay, Cila, El Salvador, Honduras e Bolivia sono i Paesi che si sono contesi l'edizione numero 23 della Coppa Latina.
Sede di questa edizione è stata la "Domus Multieventi" della Repubblica di San Marino, splendido impianto indoor della piccola Repubblica del Titano.
Ventuno gli ori e trentadue podi i numeri della schiacciante supremazia degli azzurrini guidati dal tecnico Walter Bolognani che commenta così la grande prestazione: "C'è grande soddisfazione per la larga vittoria sia nel settore maschile che in quello femminile - racconta il responsabile dell'Italjunior - Inoltre abbiamo vinto la classifica generale su Spagna e Brasile (rispettivamente 767, 676 e 588 punti) e assistito a prestazioni cronometriche molto valide da parte di tutti i 24 convocati. In chiusura di una stagione indoor che ha visto negli ultimi 45 giorni la disputa di campionati italiani giovanili, campionati europei, assoluti primaverili e mondiali di vasca corta, la supremazia in Coppa Latina completa la serie di grandi eventi internazionali pre-olimpici. Significative ed esaltanti le vittorie in tutte e sei le staffette disputate, a testimonianza della condizione, concentrazione ed alto rendimento di tutti gli azzurri dalla prima all'ultima gara in programma". 
A chiusura dell'esaltante tre giorni sanmarinese, la visita ad Alessio Tambuzzo ricoverato al "Bufalini" di Cesena in prognosi riservata dallo scorso 10 marzo dopo che era stato colto da malore in camera di chiamata prima che disputasse i 200 rana junior 1991 ai Campionati di categoria di Riccione: "Ho portato il saluto di tutta la squadra ed in regalo il borsone/trolley Arena "Italia" del quale è rimasto entusiasta in modo impressionante - conclude il tecnico Bolognani - ho trovato il ragazzo molto bene, autonomo negli spostamenti ed impaziente di ritornare a casa. Il risultato dell'intervento è stato del tutto soddisfaciente ed i tempi di recupero si annunciano ragionevolmente brevi. L'emozione ha caratterizzato profondamente l'incontro e l'appuntamento con Alessio e la sua famiglia è in Sicilia per un prossimo incontro in piscina".
 
consulta i risultati ufficiali

XXIII COPPA LATINA
Tutti i podi azzurri
50 dorso M
1. Eloi Sanchez (Spa) 26"66
2. Fabio Santi (Bra) 26"78
3. Matteo Milli (Ita) 26"91 (nelle eliminatorie 26"72)

50 dorso F
1. Etienne Medeiros (Bra) 30"01
2. Lydya Morant (Spa) 30"34
3. Sara Fazzini (Ita) 30"48 (nelle eliminatorie 30"45)

400 sl M
1. Daniele Tirabassi (Ven) 3'52"69
2. Cesare Sciocchetti (Ita) 3'52"76
3. Jorge Maia (Por) 4'00"10

400 sl F
1. Eider Santamaria (Spa) 4'16"29
2. Cecilia E. Biagioli (Arg) 4'16"41
3. Irene De Biasi (Ita) 4'19"32

100 rana M
1. Edoardo Giorgetti (Ita) 1'02"21
2. Edgar Crespo (Pan) 1'03"74
3. Thiago Parravicini (Bra) 1'03"80

100 rana F
1. Elisa Celli (Ita) 1'11"24
2. Ana Marisa Brito (Por) 1'12"59
3. Daniela Victoria (Ven) 1'13"12

50 sl M
1. Bruno Frattus (Bra) 23"14
2. Paulo Santos (Por) 23"27
3. Michele Santucci (Ita) 23"37

50 sl F
1. Livia Travaglini (Ita) 26"84
2. Carolina Penteado (Bra) 26"93
3. Cristina Sutilo (Spa) 27"20

200 farfalla M
1. Andres Jose Gonzales (Arg) 2'00"82
2. Alexis Marquez (Ven) 2'00"89
3. Nuno Quintanilha (Por) 2'01"54
5. Luca Germano (Ita) 2'02"86

200 farfalla F
1. Jessica Andreini (Ita) 2'14"40
2. Carla Campo (Spa) 2'14"97
3. Susanna Miguel (Por) 2'18"87

200 misti M
1. Daniele Cova (Ita) 2'04"52
2. Alan Cabello (Spa) 2'04"68
3. Henrique Rodrigues (Bra) 2'06"33

200 misti F
1. Francesca Aceto (Ita) 2'18"02
2. Elisabeth Apral (Spa) 2'20"56
3. Marta Abreu (Por) 2'22"96

4x200 sl M
1. Italia 7'26"37
Michele Santucci (1'51"43), Gianluca
Maglia (1'50"85), Luigi Caleca
(1'53"43), Cesare Sciocchetti
(1'50"66)
2. Spagna 7'31"78
3. Brasile 7'38"57

4x200 sl F
1. Italia 8'18"62
Martina De Memme (2'05"65), Irene De
Biasi (2'05"09), Jasmin Agnoletto
(2'04"22), Giulia Bolgiani (2'03"66)
2. Spagna 8'10"38
3. Portogallo 8'34"36

50 rana M
1. Edoardo Giorgetti (Ita) 28"58
2. Edgar Crespo (Pan) 28"69
3. Walter Dario Aciprete (Arg) 29"06

50 rana F
1. Elisa Celli (Ita) 33"23
2. Anna Carla Carvalho (Bra) 33"31
3. Ana Marisa Brito (Por) 33"49

200 dorso M
1. Leonardo Guedes (Bra) 2'02"26
2. Juan Rando (Spa) 2'04"05
3. Matteo Milli (Ita) 2'04"48

200 dorso F
1. Natalia Torne (Spa) 2'16"46
2. Federica Sorriso (Ita) 2'17"29
3. Marta Abreu (Por) 2'22"36

200 sl M
1. Jose Alonso (Spa) 1'50"50
2. Cesare Sciocchetti (Ita) 1'50"82
3. Crox Acuna (Ven) 1'51"75

200 sl F
1. Cecilia Biagioli (Arg) 2'03"83
2. Patricia Castro (Spa) 2'04"22
3. Jennifer Marquez (Ven) 2'4"46
5. Giulia Bolgiani (Ita) 2'05"10

100 farfalla M
1. Marco Pellizzon (Ita) 54"61
2. Pablo Ordonez (Spa) 55"10
3. Nuno Quintanilha (Por) 55"59

100 farfalla F
1. Ilaria Bianchi (Ita) 1'00"01
2. Carla Campo (Spa) 1'02"42
3. Elimar Barrios (Ven) 1'02"56

400 misti M
1. Luca Angelo Dioli (Ita) 4'23"63
2. Carlos Vives (Spa) 4'27"46
3. Ranato Baruffi (Bra) 4'34"91

800 sl F
1. Eider Santamaria (Spa) 8'47"23
2. Irene De Biasi (Ita) 8'55"00
3. Darneyis Orozco (Ven) 8'59"79

4x100 sl M
1. Italia 3'23"41
Michele Santucci (50"55), Gianluca
Maglia (49"89), Luigi Caleca (51"44),
Cesare Sciocchetti (51"53)
2. Spagna 3'24"60
3. Brasile 3'25"49

4x100 sl F
1. Italia 3'50"82
Anna Greselin (57"98), Livia
Travaglini (57"06), Martina De Memme
(57"98), Jasmin Agnoletto (57"80)
2. Brasile 3'52"65
3. Spagna 3'53"15

50 Fa F
1. Ilaria Bianchi 27.63
2. Etienne Medeiros (Bra) 28.03
3. Jesserick Pinto (Ven) 28.27

100 Sl M
1. Michele Santucci 50.04
2. Pablo Kutscher (Gre) 50.66
3. Crox Acuna (Ven) 50.86

100 Sl F
1. Livia Travaglini 57.53
2. Jennifer Marquez (Ven) 58.29
3. Ana Santos (Bra) 58.41

200 Ra M
1. Luca Pizzini 2.14.60
2. Thiago Parravicini (Bra) 2.17.55
3. Hocine Haciane (And) 2.18.52

200 Ra F
1. Elisa Celli 2.32.25
2. Daniela Victoria (Ven) 2.37.52
3. Marina Sanchez (Esp) 2.41.50

100 Do M
1. Leonardo Guedes (Esp) 56.29
2. Juan Rando (Bra) 57.04
3. Matteo Milli 57.83

100 Do F
1. Lydia Morant (Esp) 1.03.41
2. Sara Fazzini 1.04.43
3. Jesserick Pinto (Ven) 1.06.75

1500 Sl M
1. Lucas Kanieski (Bra) 15.28.61
2. Luca Baggio 15.35.49
3. Esteban Paz (Arg) 15.38.94

400 Mx F
1. Francesca Aceto 4.51.05
2. Elisabeth Arpal (Esp) 4.54.75
3. Julia Siqueira (Bra) 5.00.66