Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Presentata la squadra Jaked<br>Sponsor Ufficiale della FIN

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/12bc0fe66f93cda625f3f00d8ba83710.jpg

A Gallarate oltre dieci atleti tra cui Rosolino, Marin, Calvi, Filippi, Segat e Cagnotto. Le dichiarazioni di Cimmino, Presidente onorario Inticom, Fabbrica, Presidente Jaked, e degli azzurri

ROMA
Presentata oggi, nella sede della Inticom SpA di Gallarate (Varese), titolare del brand Jaked, sponsor ufficiale della Federazione Nazionale di Nuoto, la "squadra Jaked" di atleti: da Massimiliano Rosolino ad Alessia Filippi, da Tania Cagnotto a Luca Marin, da Francesca Segat ad Alessandro Calvi, che hanno deciso di vestire il body nato a Vigevano.
“La nostra è una storia di provincia - sottolinea Luciano Cimmino, presidente onorario della Inticom SpA - ma anche del made in Italy perché è un prodotto totalmente nostro e che, tassativamente, resterà italiano. Siamo una piccola azienda ma credo che abbiamo realizzato un ottimo prodotto, che ha iniziato a dare delle noie alle multinazionali specializzate. Guardiamo già avanti: dall’America, dove abbiamo già molte richieste, ci osservano con interesse, mentre Massimiliano Rosolino sarà il nostro apripista in Australia in veste di "collaudatore" dei prodotti Jaked e testimonial "Yamamay”. “E’ vero - ammette il campione di tutto, Massimiliano Rosolino - il prodotto fa la differenza, l’ho provato e scelto in sicurezza. Mi riconosco perfettamente nello stile Jaked. Riguardo ai prossimi mondiali di nuoto non mi dispiacerebbe mettere in cassaforte la mia 61esima medaglia. Sono uno staffettista ed il mio sogno segreto è la finale dei 400 stile libero”. “Sono già arrivata seconda negli 800 stile libero alle Olimpiadi di Pechino con Jaked - sottolinea Alessia Filippi - L’ho scelto perché mi ha aiutato e mi aiuterà a raggiungere risultati e traguardi che, per quanto mi riguarda, sono le medaglie. Ovviamente l’impegno ed il carattere dell’atleta aiutano il lavoro di questo eccellente body”. “Siamo consapevoli di aver dato una scossa al sistema del nuoto internazionale - sottolinea Francesco Fabbrica, presidente di Jaked Srl - anche perché noi mettiamo gli atleti al centro del sistema, stando sempre accanto a loro a bordo vasca, registrando le loro impressioni e modulandoci su di esse. Lavoriamo non solo per il nuoto, ma per tutte le altre discipline acquatiche”. “Le prerogative del body per la mia specialità - afferma la tuffatrice Tania Cagnotto - riguardano la comodità unita alla perfezione. Con il body Jaked mi sento perfettamente a mio agio. Riguardo ai prossimi Mondiali di Roma confido tanto nel fattore casa: avremo il pubblico che tiferà per noi e questo ci aiuterà molto”. Tra gli altri atleti presenti e sponsorizzati Jaked: Francesca Segat, Alessandro Calvi, Christian Galenda, Rudy Goldin, Gianluca Maglia, Marco Pellizzon, Andrea Farru, Lucio Spadaro, Francesco Vespe, Cesare Sciocchetti ed Ilaria Bianchi.