Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Sei Nazioni Junior<br>Trionfo Azzurro

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/17be090eb7e98c7a69857e8778f027c0.jpg

L'Italia vince la classifica generale con 238 punti, davanti alla Germania con 169 e Spagna con 126. Stabiliti 6 record italiani di categoria. Differita su Rai Sport Più alle 23.45

NOVARA
L'Italia ha vinto il Torneo 6 Nazioni juniores con 238 punti davanti a Germania con 169 e Spagna con 126. Gli azzurrini hanno bissato le ottime pestazioni della prima giornata e hanno difeso brillantemente il primato in classifica. La Nazionale di Walter Bolognani ha primeggiato in entrambe le classifiche di specialità, la maschile e la femminile. Sono stati stabiliti anche sei record di categoria: Rachele Qualla (UN Friuli) ha stabilito il primato  juniores nei 100 rana in 1'03"16; Ilaria Scarcella (Nuot. Rivarolesi) il record categoria cadette e juniores nei 200 rana in 2'27"58; Francesco Donin (Gabbiano) prima ha stabilito il record italiano juniores nei 100 stile libero con il tempo di 49"25, poi l'ha migliorato timbrando anche quello cadetti in 48"75 nella prima frazione della 4x100 stile libero. Gli Azzurrini hanno vinto 22 gare, di cui 7 nell'ultima sessione, e ottenuto 13 secondi posti e 2 terzi.
 
Questi i successi degli Azzurrini oggi:
 
200 rana F
Rachele Qualla 2'17"03
 
100 rana F
Martina Carraro 1'09"11
 
100 rana M
Andrea Toniato 1'01"87
 
4x100 sl M
Italia 3'21"93
Francesco Donin 48"75 RI cad e jun, Stefano Mauro Pizzamiglio 49"44, Luca Leonardi 48"89, Fabio Gimondi 54"85
   
50 sl F
Silvia Di Pietro 26"10
 
50 sl M
Fabio Gimondi 22"69
 
200 misti F
Ludovica Leoni 2'18"57
 
200 misti M
Matteo Pellizzari 2'02"50
 
400 sl M
Alessandro Cuoghi 3'56"26
 
4x100 mista F
Italia 4'07"86
Rachele Qualla 1'03"76, Martina Carraro 1'09"01, Silvia Di Pietro 59"10, Chiara Masini Luccetti 55"99
 
4x100 mista M
Italia 3'39"67
Stefano Mauro Pizzamiglio 56"05, Andrea Toniato 1'00"97, Tommaso Romani 53"34, Francesco Donin 49"31
  
Classifica F: 1. Italia 115, 2. Germania 92, 3. Spagna 64, 4. Polonia 59, 5. Francia 49, 6. Grecia 39
 
Classifica M: 1. Italia 123, 2. Germania 77, 3. Spagna 62, 4. Francia 61, 5. Grecia 52, 6. Polonia 42
 
Classifica generale: 1. Italia 238, 2. Germania 169, 3. Spagna 126, 4. Francia 110, 5. Polonia 101, Grecia 91
 
REPORT 1^ GIORNATA. E' una buona Italia la squadra juniores che sta contendendo a Germania, Polonia, Francia, Grecia e Spagna la supremazia nel tradizionale 6 Nazioni giovanile di primavera. Dopo la prima giornata gli azzurrini di Walter Bolognani guidano la classifica con 113 punti davanti ai tedeschi con 85; divario che comunque preannuncia incertezza sull'esito conclusivo. Domani gli atleti sono attesi nel terzo e quarto turno. "Sono soddisfatto della concentrazione mostrata dai ragazzi in questi primi due turni - dice il tecnico responsabile delle squadre Nazionali giovanili - e nonostante ci siamo presentati all'appuntamento senza un raduno anticipato e senza collegiali di avvicinamento, così come hanno fatto le altre Nazioni, i ragazzi hanno dimostrato
una grande capacità di entrare subito nel contesto di un evento internazionale che di fatto è la prima vera tappa di avvicinamento agli Europei di Praga dall'8 al 12 luglio".
"Il primo giorno del 6 Nazioni - continua Bolognani - è un poco come il primo tempo di una partita, e continuando con la metafora, rientriamo negli spogliatoi con la tranquillità dataci dai riscontri cronometrici e dai podi conquistati, alcuni eccellenti e sorprendenti. L'esito finale non ci spaventa, lo verificheremo domani sera con serenità. Questo gruppo sta crescendo e potrà dare buoni riscontri nella prossima estate e nel futuro. Le “new entry” si sono subito integrate e non hanno dato segnali di fragilità psicologica o inadeguatezza tecnica".
"Un elogio particolare - conclude il tecnico - lo meritano lo staff della Rari Nantes Novara e tutta l'organizzazione che ha allestito l'impianto e che sta seguendo la manifestazione in maniera eccellente. Consensi unanimi sono arrivati anche dalle delegazioni straniere".
   
Questi i successi degli Azzurrini:
 
- prima sessione
 
100 sl M
Francesco Donin 49"25 RI juniores
 
400 misti M
Matteo Pellizzari 4'27"36
 
100 farfalla F
Silvia Di Pietro 59"55
 
100 farfalla M
Tommaso Romani 54"22
 
4x200 sl M
Italia 7'29"77
Luca Leonardi 1'52"01, Stefano Mauro Pizzamiglio 1'52"13, Alessandro Cuoghi 1'52"22, Francesco Donin 1'53"41
  
- seconda sessione
 
200 farfalla F
Denise Riccobono 2'11"37
 
200 farfalla M
Matteo Pellizzari 2'00"05
 
100 dorso F
Rachele Qualla 1'03"16 RI juniores
 
100 dorso M
Stefano Mauro Pizzamiglio 55"76
 
200 rana F
Ilaria Scarcella 2'27"58 RI cadette e juniores
 
200 rana M
Alessandro Doria 2'16"08
  
Vai ai risultati completi