Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti di Pescara<br>Pizzetti & Giacchetti day

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/776b249ebbc27851ac89f174fbfa5060.jpg

Record italiani e qualificazione ai Mondiali di Roma 2009 per i due azzurri con il 7.48.13 negli 800 sl e il 2.06.50 nei 200 farfalla. Parlano i protagonisti

PESCARA
Samuel Pizzetti, 22 anni, nato a Codogno (Lodi) e tesserato per Carabineri e Nuotatori Milanesi. Caterina Giacchetti, 20 anni, napoletana, portacolori del Circolo Canottieri Aniene. E' loro la copertina della giornata d'esordio dei Campionati Assoluti Estivi di Nuoto, in svolgimento fino a sabato alle Naiadi di Pescara. Copertina conquistata a suon di record, che li proiettano ai Mondiali di Roma 2009.
Samuel Pizzetti ha dominato gli 800 stile libero con il record italiano assoluto di 7.48.13 (1.54.44 ai 200, 3.53.07 ai 400, 5.51.22 ai 600 metri), seconda prestazione mondiale stagionale e terza europea all time, cancellando il precedente di Federico Colbertaldo (7.49.98 del 28 marzo 2007 a Melbourne) che oggi ha chiuso al secondo posto con 7.53.02. "Questo record significa molto per me - afferma Pizzetti - e lo dedico a tutti quelli che mi sono stati vicino, alla mia fidanzata e alle mie due società: Nuotatori Milanesi e Carabinieri. Dagli Europei di Eindhoven, dove avevo ottenuto il record personale con 7.54.09 vincendo la medaglia d'argento, mi sono migliorato di sei secondi e per i Mondiali di Roma mi aspetto grandi cose. Dopo le Olimpadi è stata la prima gara che ho preparato in modo particolare. Il tempo di Rijeka nei 1500 stile libero in vasca corta mi ha stupito (14.31.60) perchè c'ero arrivato carico di lavoro. Colbertaldo mi ha fatto i complimenti. Dal 1° giugno ci alleneremo insieme in Sierra Nevada e sappiamo gà che ci sarà da faticare ma siamo pronti perchè vogliamo arrivare al Mondiale al top". 
Caterina Giacchetti ha vinto la finale dei 200 farfalla con il record italiano assoluto di 2.06.50 (29.18, 1.01.90, 1.34.00), quarta prestazione mondiale stagionale e quarta europea all time, due secondi meglio del precedente di Francesca Segat (2.08.53 del 25 marzo 2006 a Riccione) che oggi si è classificata seconda in 2.09.24. "Sono contentissima - ha detto la napoletana - perché da quattro anni non riuscivo a migliorare nella mia gara preferita. Devo ringraziare il mio allenatore Davide Spina e il Circolo Canottieri Aniene. Devo questa prestazione soprattutto ai cambiamenti dell'ultimo anno. Sono tornata a casa e la vicinanza della famiglia mi ha fatto molto bene, inoltre ho imparato a vivere il nuoto in maniera tranquilla e senza l'ansia della gara. Adesso ce la metterò tutta per fare un buon Mondiale. Proverò a riprendermi la medaglia di Montreal 2005 sfumata per un niente".
 
TUTTI I RECORD DI CATEGORIA (8). Sette al mattino e uno al pomeriggio i record italiani di categoria. Martina Carraro (Genova N) junior e cadetti dei 50 rana con 31.91 nella quinta batteria, Erica Donadon (Nottoli N) cedetti dei 50 rana con 31.88 nella sesta e ultima batteria; Andrea Toniato (Plain Team Veneto) ma migliorato due volte il record cadetti dei 50 rana con 27.78 in batteria e 27.77 in semifinale; Martina Carraro ha migliorato ulteriormente i primati junior e cadetti dei 50 rana con 31.39 in semifinale. Oggi pomeiggio Andrea Toniato ha stabilito di nuovo il primato cadetti dei 50 rana con il tempo di 26.67 che gli è valso il secondo posto in finale.
 
Vai ai risultati completi
 
Il calendario gare




Cicerchia, Larosa
Nostri inviati