Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti di Pescara<br>Tricolori da record

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/55a68ddfe72dd515e93fe0cff52e1997.jpg

Gli estivi si concludono con 48 primati nazionali. Ilaria Scarcella ottiene quello assoluto anche nei 200 rana con 2.23.63. Il bilanco del CT Castagnetti

PESCARA
Gli assoluti estivi di Pescara '09 hanno riscritto 48 record nazionali: 11 assoluti, 33 di categoria, 4 di società. Prima delle finali di oggi pomeriggio è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria del tecnico di nuoto, fondatore del Circolo Nuoto Formia e grande amico del nuoto azzurro, Mauro Ottaviani, che è mancato 15 giorni fa.
L'ultimo record assoluto della cinque giorni di gare alle Naiadi (e in questo caso anche juniores e cadette) lo ha stabilito Ilaria Scarcella (Nuotatori Rivarolesi, nella foto) nei 200 rana dominando la finale con 2.23.63 (passaggi 32.59, 1.09.05, 1.45.90) e migliorando il precedente di 2.26.90 che apparteneva a Ombretta Plos dagli assoluti di marzo a Riccione (passaggi 33.50, 1.10.47, 1.48.45). Dietro la Scarcella, anch'esse al di sotto del vecchio record, Chiara Boggiatto (Nuoto Livorno) con 2.26.45 e Pamela Gabrieli (Team Lombardia Mgm) con 2.26.53. Per questa nuova vittoria, dopo quella nei 100 rana, Ilaria Scarcella, ha un'altra dedica particolare. "La dedico alla mia amica Martina Carraro". La mamma Anna corre ad abbracciarla. Lei sorride. "I 100 sono venuti naturalmente - spiega - i 200 erano l'obiettivo principale. La forma fisica c'è ma un tempo così non me l'aspettavo. I passaggi erano giusti, ma che fatica!". Ha fatto la gara sempre davanti e ai 150 metri era già due secondi e mezzo sotto la passaggio del record precedente. A chi le chiede se vorra farsi un regalo, risponde così: "mi piace la rana di Roma '09, vorrei tatuarla sul piede... però dopo i Mondiali!". La sua è la quarta prestazione europea all time e quinta mondiale stagionale. "Era importante restare concentrata - conclude - dopo essere stata un giorno ferma. Sono contentissima". Poi fa l'ultima confidenza. "Mi alleno due ore al giorno, tre volte a settimana in vasca corta a Rivarolo e le altre tre in vasca lunga a Genova". 
 
IL CT CASTAGNETTI ELOGIA I GIOVANI. Il Commissario Tecnico della Nazionale di Nuoto, Alberto Castagnetti, traccia un bilancio positivo di questa edizione dei Campionati Assoluti Estivi che si sono disputati a Pescara, nella piscina Le Naiadi, la stessa che ospiterà le gare di nuoto e pallanuoto dei XVI Giochi del Mediterraneo.
"Ci sono stati buoni risultati, non soltanto dei campioni già affermati, ma anche e soprattutto da parte dei giovani". Castagnetti fa alcuni nomi, "ma non vorrei dimenticare nessuno", e tra questi cita gli stileliberisti Francesco Donin e Marco Orsi, "bravi ragazzi con buone qualità"; le neoprimatiste dei 50 farfalla Silvia Di Pietro e dei 100 e 200 rana Ilaria Scarcella, "grandi talenti, ottimi tempi, la strada è lunga e devono lavorare ancora molto ma i presupposti ci sono"; Martina Carraro, in costante crescita nella rana e Damiano Lestingi, che insieme al dorso si è messo in evidenza nei 200 stile libero e nei 200 misti; Luca Pizzini e Mattia Pesce che insieme a Scozzoli ha interpretato un'ottima finale dei 100 rana e la conferma di Marco Belotti nei 200 stile libero dopo il record assoluto che aveva fatto ai campionati assoluti primaverili a Riccione"; "Caterina Giacchetti nei 200 farfalla col record assoluto e Edoardo Giorgetti nei 200 rana con record cadetti". 
La squadra per i Giochi del Mediterraneo verrà comunicata la prossima settimana, a seguire quella per le Universiadi. La squadra per i Campionati Mondiali di Roma '09 sarà ufficializzata dal prossimo Consiglio Federale.
 
RECORD DI CATEGORIA (4). Altri quattro primati di categoria nell'ultima giornata, tutti al pomeriggio, che portano a 33 il computo complessivo di questa edizione degli Assoluti Estivi. Silvia Di Pietro (Aurelia Nuoto ha migliorato il record juniores dei 100 farfalla che aveva stabilito ieri in semifinale vincendo il titolo in 58.66. Doppio primato per Ilaria Scarcella (Nuotatori Rivaloresi) che ha vinto i 200 rana con il crono di 2.23.63, che oltre a rappresentare il record assoluto, è anche juniores e cadetti. E' record cadetti anche per Damiano Lestingi (CC Aniene) che si classifica secondo nei 200 misti in 2.00.49.
 
LE CLASSIFICHE PER SOCIETA'. Al termine della manifestazione sono state stilate le classifiche per società. L'Aurelia Nuoto ha vinto la sezione femminile con 232.00 punti, davanti al CC Aniene con 207.00 e al CS Esercito con 183.00. La sezione maschile è stata vinta dal CC Aniene con 308.75 punti, davanti al CS Carabinieri con 248.00 e all'Ispra Swim Planet con 134.25.
 
Vai ai risultati completi




Cicerchia, Larosa
Nostri inviati