Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Giochi del Mediterraneo<br>Filippi, record e sorrisi

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/23f1ab7ce2cac3e7fda5c23a0a5983ec.jpg

Vince i 200 dorso con il primato italiano di 2.08.03 e dedica il successo ai bambini d'Abruzzo. Per l'Italia del nuoto altre 8 medaglie e siamo a 16. La Segat vince i 100 farfalla

PESCARA
Il record italiano di Alessia Filippi nei 200 dorso con 2.08.03, la vittoria di Francesca Segat nei 100 farfalla, altre otto medaglie vinte dalla Nazionale di nuoto (che si aggiungono alle otto di ieri) accendono la seconda giornata dei XVI Giochi del Mediterraneo in piscina. Ieri Federica Pellegrini è salita sul tetto del mondo con il record iridato dei 400 stile libero (4.00.41) e oggi Alessia Filippi ha ribadito il ruolo di leader anche nella gara che le ha dato i natali. Il suo record precedente dei 200 dorso era di 2.08.44, ottenuto agli assoluti indoor a Riccione l’8 marzo di quest’anno. Oggi si è migliorata di 41 centesimi. I suoi passaggi sono stati: 31.38 ai 50, 1.03.42 ai 100, 1.35.66 ai 150 metri, per chiudere in 2.08.03. “Sono molto soddisfatta. Non me lo aspettavo”. Però è anche un po’ critica con se sessa. Anzi perfezionista. “Forse dovevo arrivare più decisa. Potevo fare anche due, sette e mezzo. Quel mezzo secondo so di averlo. Domani penso alla batteria degli 800 stile, martedì avrò la finale e poi torno a Roma”.  E’ la sua giornata. C’è il suo atto d’amore verso i 200 dorso (“sono il mio primo amore ma non posso farli ai Mondiali perché coincidono con gli 800 stile libero e mi dispiace ma devo fare una scelta”) e il suo affetto verso Pescara e l’Abruzzo intero (“dedico questa vittoria a tutta la gente di Pescara, alle famiglie de L’Aquila e soprattutto ai bambini, ai quali un mese fa ho regalato le medaglie vinte agli assoluti”).
L’altra medaglia d’oro della giornata azzurra in piscina è stata quella di Francesca Segat nei 100 farfalla con 59.13. “Mi manca ancora un po’ di velocità ma complessivamente della gara sono contenta – ha spiegato – e domani testerò i 400 misti. Ai campionati del mondo manca ancora un po’ di tempo. In questo periodo sto facendo lavoro di carico. Per Roma sarò pronta”.    
Sorridono anche Cristina Chiuso e Gigliola Tecchio, seconde ex aequo nella finale dei 50 stile libero con 25.56. “Questo è il mio miglior tempo stagionale – dice la Chiuso – e vengo da due settimane di malattia. Prima del Mondiale c’è ancora un mese ed io ho soltanto bisogno di tempo. Torno a Roma e continuo ad allenarmi”. “E’ il mio record personale – continua la Tecchio – e non mi aspettavo di farlo adesso. Il precedente era di 25.65”.
Medaglie d’argento anche per Sebastiano Ranfagni nei 200 dorso con 1.58.59, “dopo meno di un mese di lavoro il risultato è molto positivo” e la staffetta 4x100 stile libero maschile con 3.13.78, “sono molto contento – ha commentato il Ct della Nazionale Alberto Castagnetti – sono andati tutti molto bene”. I quattro staffettisti sono Alessandro Calvi 49.44, Marco Orsi 48.00, Gianluca Maglia 48.71 e Christian Galenda 47.63. Prima la Francia di Bousquet 48.30, Meynard 48.35, Leveaux 47.76 e Bernard 47.62 che ha chiuso in 3.12.03.
Medaglie di bronzo per Federico Bocchia nei 50 stile libero con 22.05 e Damiano Lestingi nei 200 dorso con 1.59.96.
 
Il sito dei XVI Giochi del Mediterraneo


XVI GIOCHI DEL MEDITERRANEO PESCARA '09
Nuoto, 27 giugno-1 luglio
Risultati delle finali e iscrizioni gara
Sabato 27 giugno - Finali

50 dorso F
1. Elena Gemo 28.60 R.I.
5. Laura Letrari 29.00
50 dorso M
4. Mirco Di Tora 25.48
6. Sebastiano Ranfagni 25.91
100 rana F
1. Roberta Panara 1.08.47
3. Giulia Fabbri 1.09.14
100 rana M
3. Luca Pizzini 1.01.26
200 misti F
4. Francesca Aceto 2.15.78
Non partita Francesca Segat
200 misti M
3. Alessio Boggiatto 2.01.13
4. Luca Angelo Dioli 2.02.10
400 sl F
1. Federica Pellegrini 4.00.41 R.M.
7. Giulia Bolgiani 4.16.82
400 sl M
2. Samuel Pizzetti 3.48.37
5. Massimiliano Rosolino 3.52.29
4x100 sl F
1. Italia 3.40.63
Erica Burato 56.41
Laura Letrari 55.17
Giorgia Mancin 56.2
Federica Pellegrini 53.03

Domenica 28 giugno - Finali

50 sl M
3. Federico Bocchia 22.05
4. Marco Orsi 22.10
50 sl F
2. Gigliola Tecchio 25.56
2. Cristina Chiuso 25.56
200 dorso M
2. Sebastiano Ranfagni 1.58.59
3. Damiano Lestingi 1.59.96
200 dorso F
1. Alessia Filippi 2.08.03 R.I.
4. Valentina Lucconi 2.13.74
100 frafalla M
5. Mattia Nalesso 53.03
100 farfalla F
1. Francesca Segat 59.13
4. Ilaria Bianchi 59.88
4x100 sl M
2. Italia 3.13.78
Calvi 49.44
Orsi 48.00
Maglia 48.71
Galenda 47.63

Lunedì 29 giugno - Batterie
F 100stile libero Buratto Carpanese
M 100stile libero Magnini Galenda
F 200 rana Plos Boggiatto
M 200 rana Facci Giorgetti
F 400 misti Segat Aceto
M 400 misti Dioli Marin
F 800 stile libero Filippi Caramignoli
M 4x200 stile libero

Martedì 30 giugno - Batterie
M 200stile libero Belotti Maglia
F 200stile libero Zoccari Carpanese
M 50farfalla Facchinelli Nalesso
F 50farfalla Maccagnola Mazzoni
M 100 dorso Di Tora Catalano
F 100 dorso Gemo De Nardi
M 1500 stile libero Pizzetti Colbertaldo
F 4x200 stile libero

Mercoledì 1 luglio - Batterie
F 50 rana Panara Donadon
M 50 rana Terrin Residori
F 200 farfalla Giacchetti Cavallino
M 200 farfalla Vespe Beni
F 4x100 mista
M 4x100 mista

Massimo Cicerchia
Nostro Inviato