Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Eurojunior di Praga<br>Italia, bracciate da record

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/230f3da84fe903190c0c8897c327caa2.jpg

Fanti Rovetta vince i 100 dorso con il primato di categoria di 55.55. Gli Azzurrini conquistano altre sette medaglie e siamo a 11 dopo due giornate di gare. Risultati completi

PRAGA
Un'altra giornata da record per l'Italjunior di Walter Bolognani. Nel secondo turno di gare della XXXVI edizione degli Europei Juniores di nuoto in corso a Praga gli Azzurrini hanno totalizzato sette medaglie (1 oro, 4 argenti, 2 bronzi) che si aggiungono alle quattro di ieri (2 ori, 1 argento, 1 bronzo). Subito il record italiano juniores di Marco Fanti Rovetta (nella foto) nei 100 dorso, dove ha vinto con 55.55 migliorando il primato precedente di 55.58 che apparteneva a Damiano Lestingi dal 1 aprile del 2007 nella giornata conlclusiva dei Mondiali di Melbourne (prima frazione di staffetta). Rovetta è passato terzo ai 50 metri con 27"02 superando l'ungherese Szilagy e il compagno di Nazionale Stefano Pizzamiglio nella vasca di ritorno. L'ungherese ha chiuso al secondo posto con 55.64, Pizzamiglio è finito terzo con 55.82, a pochi centesimi dal primato personale.
Le altre medaglie azzurre sono state vinte da Stefania Pirozzi, argento nei 400 stile libero; Denise Riccobono, bronzo nei 200 farfalla; Silvia Di Pietro, argento nei 100 stile libero e per la prima volta sotto i 56 secondi; Alessandro Cuoghi, argento nei 1500 stile libero col primato personale; la staffetta 4x100 stile libero femminile, seconda con Masini Luccetti, Mizzau, Galizi e Di Pietro.
Domani la terza delle cinque giornate in calendario. Batterie alle 9.00 e semifinali e finali dalle 16.30.    
 
Risultati semifinali e finali - 2^ giornata
 
100 dorso M - finale
1. Marco Fanti Rovetta 55.55 R.I.J.
2. Adam Szilagy (HUN) 55.64
(precedente di Damiano Lestingi, 55.58)
3. Stefano Pizzamiglio 55.82
 
200 farfalla M - semifinali
5. Francesco Pavone 2.00.22 in finale 
14. Federico Di Carlo 2.02.06
  
400 stile libero F - finale
1. Sharon Van Rouwendaal (NED) 4.12.35
2. Stefania Pirozzi 4.13.01
3. Ann Morris (GBR) 4.14.09
 
200 farfalla F - finale
1. Mirela Olczak (POL) 2.09.32
2. Boglarka Kapas (HUN) 2.09.84 
3. Denise Riccobono 2.10.31
6. Alessia Polieri 2.14.16
 
100 stile libero F - finale
1. Silke Lippok (GER) 55.02
2. Sivlia Di Pietro 55.58
3. Camille Radou (FRA) 55.87
5. Chiara Masini Luccetti 56.15
 
200 rana M - finale
1. Cristian Vom Lehn (GER) 2.11.07
2. Maxim Shcherbakov (RUS) 2.12.93
3. Dimitrios Koulouris (GRE) 2.14.68
5. Alessandro Doria 2.16.55 
 
200 dorso F - finale
1. Daryna Zevina (UKR) 2.10.08
2. Klaudia Naziebo (POL) 2.13.08
3. Doerte Baumert (GER) 2.13.40
6. Elisa Simionato 2.16.13
  
100 stile libero M - semifinali
1. Luca Leonardi 48.85 in finale
2. Francesco Donin 48.94 in finale
  
200 rana F - semifinali
3. Ilaria Scarcella 2.27.24 in finale
4. Pamela Gabrieli 2.27.46 in finale
 
200 misti M - semifinali
1. Matteo Pellizzari 2.03.72 in finale
6. Francesco Broglia 2.04.68 in finale 
  
1500 stile libero M - finale
1. Gergely Gyurta (HUN) 15.14.39
2. Alessandro Cuoghi 15.20.52
3. Adrian Mants Mota (ESP) 15.24.31
 
4x100 stile libero F - finale
1. Germania 3.45.27
2. Italia 3.46.57
(Masini Luccetti 56.86, Mizzau 1.53.60, Galizi 2.50.38, Di Pietro)
3. Svezia 3.47.30
 
Il report della 1^ giornata 
    
Il sito ufficiale
Il programma e risultati completi