Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Pellegrini-Marin a Parigi Comunicato stampa FIN

News Nuoto precedenti
images/joomlart/article/4b82d5ded2439343fcd0028b01b45747.jpg

Martedì la partenza da Verona. Giovedì il primo allenamento con il tecnico Lucas al centro Lagardère. Rientro in Italia per la finale del campionato a squadre - Coppa Caduti di Brema e per gli assoluti primaverili. Le dichiarazioni del Presidente Barelli

ROMA
Federica Pellegrini e Luca Marin nel pomeriggio di martedì 1° febbraio raggiungeranno Parigi e giovedì mattina sosterranno il primo allenamento seguiti dal tecnico francese Philippe Lucas al Centro Lagardère.
Già definite domenica 16 gennaio le linee guida del programma di allenamento - in occasione dell'incontro avvenuto a Parigi tra il coordinatore tecnico della Nazionale di nuoto Marco Bonifazi, il direttore sportivo Gianfranco Saini e l'allenatore Lucas -, la Federnuoto seguirà Federica Pellegrini e Luca Marin anche attraverso il coinvolgimento periodico dello staff federale del centro "Alberto Castagnetti" di Verona:  il fisioterapista Marco Morelli e il preparatore atletico Andrea Scattolini.
Il programma di avvicinamento agli impegni primaverili - concordato con la Federnuoto - prevede un collegiale a Cipro nel mese di febbraio. Federica Pellegrini e Luca Marin rientreranno in Italia per partecipare alla finale del campionato a squadre - Coppa Caduti di Brema, in calendario domenica 6 marzo al Polo Natatorio di Ostia, e in occasione dei campionati assoluti primaverili, selezione per i Mondiali di Shanghai, che si svolgeranno allo Stadio del Nuoto di Riccione, dal 13 al 17 aprile.
 “E' stato predisposto quanto necessario affinché Federica Pellegrini e Luca Marin vivano positivamente questa nuova esperienza - dichiara il Presidente della Federnuoto Paolo Barelli - Sono certo che l'esperienza francese fornirà ad entrambi ulteriori stimoli per continuare ad essere protagonisti in ambito internazionale.  La Federnuoto  continuerà a seguire l’andamento della preparazione dei propri atleti e resta a disposizione per eventuali future necessità. il centro federale di Verona “Alberto Castagnetti” - conclude Barelli - resta la base italiana degli allenamenti di Federica e Luca ed il punto di riferimento dell’intero movimento nazionale”.