Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Ragazzi. Poker di record in chiusura

Nuoto
images/joomlart/article/e1a602e964f5feb7c51f157f30bc61f5.jpg

Quattro record di categoria chiudono i campionati italiani giovanili, categoria Ragazzi, svoltisi allo Stadio del Nuoto, a Roma.
Il primo lo stabilisce Giovanni Izzo (President Bologna), che vince i 100 stile libero in 50"62, migliorando il personale di 64 centesimi e sottraendo il precedente record ad Alessandro Bori, che lo deteneva in 50"73 (19 luglio 2013, oro agli EYOF di Utrecht). Per Izzo è doppietta dopo il primato sui 50 col tempo di 22"70.
Il secondo lo stabilisce Lorenzo Glessi (Gorizia Nuoto), che vince i 200 misti in 2'03"69, sottraendo 35 centesimi al personale che rappresentava anche il precedente limite nazionale (29 giugno 2014, oro in coppa Comen a Netanya). Record di categoria che segue di quaranta minuti il successo nei 100 dorso col primato personale di 56"74 e il muro dei 57" buttato giù con 38 centesimi di miglioramento.
Il terzo è di Johannes Calloni (CIS Novate) che stabilisce il primato categoria "ragazzi 14 anni" nei 1500 stile libero in 15'49"90, migliorando il precedente di 16'01"35 nuotato da Graziano Minicozzi il 9 agosto 2011 a Roma, abbassando il precedente primato personale di 16'07"10 e conquistando il titolo nazionale contro atleti nati 1998 e 1999.
Il quarto arriva in chiusura con la staffetta mista maschile della RN Torino che vince in 3'52"39, battendo il precedente di 3'53"27 stabilito dalla DDS il 27 luglio 2013 nella precedente edizione dei campionati a Roma. Gli autori del record sono Emanuel Fava (57"54), Simone Carozzo (1'07"47), Devid Cordin (55"58) e Federico Bracco (51"80).
La terza e ultima sessione pomeridiana si era aperta col primato personale abbassato di 58 centesimi da Sara Pusceddu (Andrea Doria), che vince i 100 dorso in 1'03"93 avvicinando di 9 centesimi il record detenuto da Maria Chiara Girardi dal 2012. Successivamente Giovanna La Cava (Nuotatori Campani) aveva vinto i 400 stile libero col primato personale di 4'21"28, dopo aver eguagliato il suo migliore in batteria (4'21"39), e Beatrice Felici  (Gens Aquatica San Marino) si era aggiudicata i 50 stile libero rompendo il muro dei 27 secondi, col tempo di 26"72, 48 centesimi in meno del precedente segnato in batteria con cui aveva già abbassato il personale di 13 centesimi.
Nella serie riservate ai quattordicenni successi di Simone Stefanì (Fimco Sport) nei 100 dorso in 1'00"37 col primato personale limato di 44 centesimi; di Francesco Peron (Sporting Club Noale) nei 100 stile libero in 54"65: primato personale già ritoccato in batterie con il tempo di 55"11 che migliorava il 55"90; di Matteo Cattabriga (Vigili del Fuoco Modela Mengola) nei 200 misti in 2'13"21, un secondo e nove centesimi in meno al personale.
La staffetta mista femminile è andata all'Andrea Doria con il tempo di 4'23"35 segnato da Pusceddu, Divizia, Romei e Alcaras.
Nei tre giorni di competizione hanno gareggiato 775 atleti (448 maschi e 327 femmine) per un totale di 249 società, 1900 presenze gara e 251 staffette.
 
Seguono i vincitori delle finali odierne


100 dorso F
1. Sara Pusceddu (Andrea Doria) 1'03"93 pp (prec. 1'04"51 il 29 giu 2014 a Netanya)
 
100 dorso M 14 anni
1. Simone Stefanì (Fimco Sport) 1'00"37 pp (prec. 1'00"81 il 25 mag 2014 a Bari)
 
100 dorso M
1. Lorenzo Glessi (Gorizia Nuoto) 56"74 pp (prec. 57"12 l'11 gen 2013 a Dnipropetrovsk)
 
400 sl F
1. Giovanna La Cava (Nuotatori Campani) 4'21"28 pp (prec. 4'21"39 il 20 lug 2014 a Napoli, eguagliato in batteria)
 
100 sl M 14 anni
1. Francesco Peron (Sporting Club Noale) 54"65 pp (prec. 55"11 in batteria; prec. 55"90 il 28 giu 2014 a Monastier)
 
100 sl M
1. Giovanni Izzo (President Bologna) 50"62 RIR (prec. RIR 50"73 di Alessandro Bori il 19 lug 2013 a Utrecht; prec. pp 51"26 il 28 giu 2014 a Netanya)
 
50 sl F
1. Beatrice Felici (Gens Aquatica San Marino) 26"72 pp (prec. 27"20 in batteria; prec. 27"33 l'8 mar 2014 a Milano)
 
200 misti M 14 anni
1. Matteo Cattabriga (Vigili del Fuoco Modela Mengola) 2'13"21 pp (prec. 2'14"30 il 9 lug 2014 a Riccione)
 
200 misti M
1. Lorenzo Glessi (Gorizia Nuoto) 2'03"69 RIR (prec. RIR e pp 2'04"04 il 29 giu 2014 a Netanya)
 
1500 sl M
1. Johannes Calloni (CIS Novate ) 15'49"90 RIR14 (prec. RI14 16'01"35 di Graziano Minicozzi il 9 ago 2011 a Roma; prec. pp 16'07"10)
 
4x100 mista F
1. Andrea Doria 4'23"35
con Pusceddu, Divizia, Romei e Alcaras
 
4x100 mista M
1. RN Torino 3'52"39 RIR (prec. 3'53"27 della DDS il 27 lug 2013 a Roma)
con Fava, Carozzo, Cordin e Bracco
 
consulta i risultati ufficiali


Classifiche Generale C/J/R per società - sessione femminile
prime tre posizioni su 124 club a punti
1. Team Veneto 408,50 punti
2. RN Torino 276
3. Team Insubrika 261,50
 
Classifiche Generale C/J/R per società - sessione maschile
prime tre posizioni su 179 club a punti
1. Team Veneto 709
2. SMGM Team Lombardia 574,50
3. CC Aniene 523,50


Classifica categoria ragazzi - sezione femminile
prime tre posizioni su 71 club a punti
1. Andrea Doria 139
2. CC Aniene 112
3. RN Torino 87
 
Classifica categoria ragazzi - sezione maschile
prime tre posizioni su 63 club a punti
1. RN Torino 196
2. Team Veneto 125
3. Aurelia Nuoto Unicusano 75
 
Migliori tre prestazioni categoria ragazzi
1. Nicolò Martinenghi (NC Brebbia) 100 rana in 1'02"46
2. Giovanni Izzo (President Bologna) 100 sl in 50"62
3. Giovanna La Cava (Nuotatori Campani) 800 sl in 8'53"17
 
consulta le classifiche per società, le migliori prestazioni e i record battuti


foto di Andrea Masini / Deepbluemedia.eu