Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Olimpiade giovanile. E' grande Italia

Nuoto
images/joomlart/article/4b9b0b4598321a4ef8017a558f5e781e.jpg

L'Italia conquista altre due medaglie d'oro e una d'argento alle Olimpiadi giovanili, in svolgimento a Nanchino, in Cina, che si aggiungono ai successi di Simone Sabbioni nei 100 dorso e Nicolangelo di Fabio nei 200 stile libero.
Ambra Esposito (CC Napoli) vince i 200 dorso in 2'10"42 in ex aequo con la statunitense Hannah Moore. La napoletana - che compirà 18 anni il prossimo 12 settembre - è terza sino ai 100 metri (frazioni da 31"53 e 32"86 = 1'04"39 al passaggio) per poi guadagnare una posizione ogni successiva vasca (33"07 e 32"96) e toccare insieme all'americana, sempre in testa (31"16 e 32"68 per il passaggio in 1'03"84; 33"40 e 33"18). Seguita da Lello Avagnano e Gianni Consiglio, l'azzurrina abbassa il record italiano cadetti che le apparteneva in 2'11"01 dai campionati assoluti invernali di Riccione del 19 dicembre 2012.
In precedenza Simona Quadarella (CC Aniene) si era imposta negli 800 stile libero, ma comodamente in tribuna. La 15enne romana domina la penultima serie e assiste a quella definita veloce senza che nessuno nuotasse un tempo più basso del suo.
L'azzurrina allenata da Christian Minotti peraltro stabilisce il record italiano juniores in 8'35"39 (passaggi ogni 200 metri di 2'08"04, 4'18"09, 6'27"17) - che migliora l' 8'38"42 nuotato da Linda Caponi il 27 agosto 2003 a Dubai - e abbassa il suo precedente di 8'40"21 con cui ha vinto ai campionati europei di Dodrecht, dove ha anche conquistato l'oro nei 1500 (16'30"37 RIJ).
La staffetta 4x100 stile libero è seconda solo alla Gran Bretagna (3'21"19 contro 3'22"29) grazie alle frazioni di Alessandro Bori per la prima volta sotto i 50 secondi (49"85 pp; prec. 50"14), Giacomo Carini (51"65), Simone Sabbioni (50"97) e Nicolangelo Di Fabio (49"82) che hanno mantenuto e gestito la posizione dall'attacco della Germania, terza in 3'22"93.
Azzurrini in evidenza anche nelle semifinali con Simone Sabbioni, che si è qualificato alla finale dei 50 dorso col miglior tempo di 25"40 (detiene il record mondiale juniores in 25"22 con cui ha vinto l'oro europeo), e Alessandro Bori, che ha segnato l'ottavo tempo dei 50 stile libero col primato personale di 22"87 (prec. 22"93).


RISULTATI AZZURRI IN FINALE

800 stile libero fem.
1. Simona Quadarella 8'35"39 RIJ
2. Jimena Perez Blanco (Esp) 8'36"95
3. Joanna Evans (Bah) 8'39"75

200 dorso fem.
1. Ambra Esposito e Hannah Moore (Usa) 2'10"42 RIC
3. Africa Zamorano Sanz (Esp) 2'11"94

4x100 sl mas.
1. Gran Bretagna 3'21"19
2. Italia 3'22"29
con Alessandro Bori (49"85 pp), Giacomo Carini (51"65), Simone Sabbioni (50"97) e Nicolangelo Di Fabio (49"82).
3. Germania 3'22"93

L’Italia partecipa alla seconda edizione delle Olimpiadi giovanili con otto atleti – il massimo consentito. Le gare sono riservate ai nati/e tra il 1996 e il 1999. Il nuoto italiano è rappresentato da Alessandro Bori (1997 - Team Lombardia), Giacomo Carini (1997 - Aqvasport), Nicolangelo Di Fabio (1996 - Esercito / Team Lombardia), Simone Sabbioni (1996 - Esercito / Swim Pro SS9), Rachele Ceracchi (1998 - CC Aniene), Ambra Esposito (1996 – CC Napoli), Simona Quadarella (1998 – CC Napoli) e Claudia Tarzia (1997 – Genova Nuoto) guidati dal tecnico federale Walter Bolognani.

consulta i risultati ufficiali