Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Chiusura con Giuliani, Giunta e Corsetti

Nuoto
images/joomlart/article/ca12f8ec6eee7fd5e9b3d75ec34fc3f4.jpg

Sessione di chiusura dell'annuale convegno di nuoto valido come aggiornamento curriculare per gli allenatori di I e II livello. Circa 250 i partecipanti per tre giorni di riflessioni, confronto e scambio esperenziale dalla periferia ai vertici.
L'ultima sessione del meeting - organizzato come di consueto al Grand Hotel Excelsior di Chianciano Terme - ha previsto una serie di relazioni per lo più prettamente tecniche.
In apertura il cittì della nazionale di nuoto di fondo Massimo Giuliani, peraltro sindaco della città di Piombino, ha analizzato i risultati ottenuti nella scorsa stagione e ha illustrato la programmazione nella stagione olimpica. Successivamente Matteo Giunta (tra l'altro tecnico di Federica Pellegrini e Filippo Magnini) e Luca Corsetti (che segue anche Simone Sabbioni) hanno condiviso le loro metodologie di allenamento per obiettivi a breve e medio-lungo termine.
Nel frattempo il direttore sportivo Gianfranco Saini aveva mostrato lo sviluppo cronometrico del nuoto attraverso lo studio analitico dei tempi e una serie di interessanti statistiche; infine Giovanni Dolfini, consigliere nazionale del Gruppo Ufficiali Gara, ha espresso delle considerazioni sulle recenti modifiche apportate al regolamento tecnico.
Così si sono conclusi tre giorni votati alla crescita del movimento attraverso la trasmissione di nozioni ed esperienze, che hanno stimolato il dibattito e alimentato la conoscenza tecnico-scientifica necessaria agli allenatori, ovvero ai principali promotori e insegnanti delle discipline acquatiche sul territorio.
Appuntamento al prossimo anno.


Seguono le medaglie del fondo nelle più importanti manifestazioni internazionali dell'ultima stagione.
 
Mondiali (1-0-2) a Kazan: oro di Simone Ruffini nei 25 Km, bronzi di Matteo Furlan nelle 5 e 25 Km; pass olimpici di Rachele Bruni, Simone Ruffini e Federico Vanelli nelle 10 Km.

Universiadi (1-2-1) a Gwangju: oro di Arianna Bridi, argenti di Matteo Furlan e Ilaria Raimondi, bronzo di Mario Sanzullo. Distanza nuotata 10 Km.

Eurojunior (2-0-2) a Tenero: oro di Alisia Tettamanzi e Andrea Manzi nei 7500 metri, bronzi di Emanuele Russo e Carlotta De Mattia nelle 5000 metri


foto di Giorgio Scala / Deepbluemedia.eu