Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti. Cento volte Pellegrini

Nuoto
images/joomlart/article/c354ef80eac77e8d5340624de0557bb7.jpg

La prima giornata dei campionati assoluti invernali open di nuoto a Riccione si apre con il primato personale di Gabriele Detti nei 400 stile libero. Il fuoriclasse azzurro di Esercito e SMGM Team Lombardia, allenato dal tecnico Stefano Morini al Centro Federale di Ostia, vince con 3'46"46 migliorandosi di oltre mezzo secondo. Il record personale precedente era 3'47"05 che aveva nuotato a Roma l'8 agosto di quest'anno. Con questo tempo Detti supera D'Arrigo nella classifica delle migliori prestazioni italiane all time (3'46"91 il 18 agosto 2014 a Berlino) e diventa il quarto performer italiano di sempre dietro Rosolino, Brembilla e Colbertaldo.
Record personali anche per Martina Carraro (Azzurra 91) nei 100 rana con 1'07"55 (precedente 1'08"07 del 5 luglio 2015 a Gwangju) e Silvia Scalia (SMGM Team Lombardia) nei 50 dorso con 28"60 (precedente 29"11 dell'8 agosto 2013 a Roma). 
La primatista del mondo Federica Pellegrini (CC Aniene) s'impone nei suoi 200 stile libero con 1'56"26 (tre centesimi in più della semifinale mondiale a Kazan), chiudendo il 2015 e conquistando il centesimo titolo italiano della carriera (51 ai primaverili, 27 agli invernali, 22 agli estivi; 57 individuali e 43 in staffetta). "Sono soddisfatta. Ieri pomeriggio con la vasca vuota ho nuotato 1'58" e stamattina l'ho affrontata come fosse un secondo turno di gara. Per quest'anno le gare individuali finiscono qui. Il 2015 è stato l'anno delle sorprese; la grande gioia per essermi riconfermata a livello mondiale e per la vittoria europea che non mi aspettavo".
La primatista italiana Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/azzurra 91) vince i 100 farfalla con 57"80, quinta prestazione personale dopo il record italiano di 57"27 in finale alle Olimpiadi di Londra 2012, il 57"71 in finale a Berlino 2014, il 57"74 dell'anno scorso agli invernali sempre a Riccione e il 57"79 in semifinale a Londra 2012.
Nella 4x100 stile libero i ragazzi del CC Aniene in 3'17"73 battono i primatisti italiani delle Fiamme Oro, che salvano il record di società (3'16"38) e si piazzano secondi 3'18"08; terza la squadra della Romania con 3'18"33.
Nella 4x100 mista le ragazze del CC Aniene si confermano campionesse d'Italia vincendo con 4'04"86, lontane dal loro record italiano di società (4'01"64 nuotato il 17 aprile di quest'anno proprio a Riccione) ma ancora una volta davanti a tutte le altre. Federica Pellegrini nuota i 100 dell'ultima frazione in 53"79.
Le gare riprendono nel pomeriggio alle 16.40 con diretta su Rai Sport 1 dalle 17.     


1^ sessione - venerdì 18 dicembre
Differita Rai Sport 1 dalle 14 alle 15.30

400m stile libero uomini
1. Gabriele Detti (Esercito/SMGM Team Lombardia) 3'46"46 PP
2. Damien Joly (Francia) 3'50"70
3. Alex Di Giorgio (CC Aniene) 3'52"01
  
50m dorso donne
1. Arianna Barbieri (Fiamme Gialle(Azzurra 91) 28"43
2. Silvia Scalia (SMGM Team Lombardia) 28"60 PP
3. Elena Gemo (Forestale/CC Aniene) 28"70
  
50m farfalla uomini
1. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 23"55
2. Matteo Rivolta (Fiamme Oro/Team Insubrika) 24"00
3. Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto) 24"25
 
200m stile libero donne
1. Federica Pellegrini (CC Aniene) 1'56"26
2. Alice Mizzau (Fiamme Gialle/Team Veneto) 1'59"18
3. Chiara Masini Luccetti (Forestale/Nuoto Livorno) 1'59"96
 
50m rana uomini
1. Vladislav Mustafin (Uzbekistan) 27"81
2. Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 27"89
3. Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 27"90
  
100m rana donne
1. Martina Carraro (Azzurra 91) 1'07"55 PP
2. Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 1'08"09
3. Ilaria Scarcella (CC Aniene) 1'08"06

400m misti uomini
1. Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 4'17"24
2. Luca Marin (CC Aniene) 4'21"37
3. Giorgio Gaetani (Larus Nuoto) 4'22"42
 
100m farfalla donne
1. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/Azzurra 91) 57"80
2. Silvia Di Pietro (Forestale/CC Aniene) 58"72
3. Elena Di Liddo (CC Aniene) 59"81
 
4x100m stile libero uomini
1. CC Aniene 3'17"72
Lorenzo Benatti 50"57, Filippo Magnini 48"77, Jonathan Boffa 49"09, Alex Di Giorgio 49"29
2. Fiamme Oro Roma 3'18"04
3. Romania 3'18"33

4x100m mista donne
1. CC Aniene 4'04"86
Margherita Panziera 1'01"82, Ilaria Scarcella 1'09"35, Elena Di Liddo 59"90, Federica Pellegrini 53"79
2. Fiamme Gialle 4'07"41
3. Forestale 4'07"84


2^ sessione - venerdì 18 dicembre
Diretta Rai Sport 1 dalle 17 alle 19

16.35 Premiazione Arena Swim Your Best
16.40 2a Serie 800m stile libero donne
16.50 Serie 4 / 200m farfalla uomini
17.04 Serie 4 / 200m dorso donne
17.20 Serie 4 / 200m rana uomini
17.34 Serie 5 / 50m stile libero donne
17.43 Premiazioni 1-3
17.53 Serie 4 / 100m dorso uomini
18.03 1a Serie 800m stile libero donne
18.13 1a Serie 800m stile libero uomini
18.23 Premiazioni 4-5
18.30 Serie 5 / 200m misti donne 
18.48 Serie 6 / 100m stile libero uomini
19.00 Premiazioni 7-9

Foto G.Perottino/Deepbluemedia.eu

Risultati e programma completo